Crackers

Lievitati
Crackers
73 Aggiungi al tuo ricettario
  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 30 min
  • Cottura: 15 min
  • Dosi per: 60 pezzi
  • Costo: basso
  • Nota: Più 2 ore per la lievitazione

Presentazione

Crackers

I crackers sono sfoglie sottili e croccanti di pasta di pane, conosciuti in tutto il mondo e di largo consumo: oggi vi mostriamo come farli in casa!

I crackers nascono nel 1801 a Milton, nel Massachusetts, dove un panettiere inventò delle gallette fatte solo con acqua e farina e insaporite con grani di sale adatte ai lunghi viaggi in mare perché non si deterioravano facilmente. L’origine del nome risale al verbo to crack, spezzare, e si riferisce al caratteristico scricchiolio che i crackers fanno quando lo si mangia.

Qui vi mostriamo dei crackers fatti come quelli che si trovano in commercio ma voi potete dare loro la forma che preferite, per esempio rotonda. L’unica accortezza sarà quella di fare sempre dei buchini sulla sfoglia per evitare che si formino troppe bolle d’aria durante la cottura.
I crackers fatti in casa sono ideali come snack genuino da consumare in ogni momento della giornata!

Ingredienti per 60 crackers
Farina 00 500 gr
Olio di oliva extravergine 120 gr
Lievito di birra disidratato 4 gr (o fresco 12 gr)
Sale 10 g
Acqua 180 ml
per spennellare
Olio di oliva extravergine 2-3 cucchiai
Acqua 2 cucchiai
Sale fino q.b.

Preparazione

Crackers

Per preparare i crackers, setacciate la farina in una ciotola (1). Versate un po’ di acqua (presa dalla dose totale della ricetta) in una ciotolina e unitevi il lievito di birra disidratato, quindi mescolate qualche secondo fino a che il lievito non sarà completamente sciolto (2). Versate il composto di lievito e acqua nella farina (3).

Crackers

Nel resto dell’acqua scioglietevi il sale (4), quindi unite l’olio extravergine d'oliva alla farina (5) e cominciate ad impastare, aggiungendo l'acqua a filo (6) di tanto in tanto.

Crackers

Quando avrete amalgamato tutti gli ingredienti (7), trasferite il composto su di una spianatoia ed impastate fino ad ottenere un composto liscio e omogeneo, a cui darete una forma rotonda (8). Mettete l’impasto ottenuto in una ciotola e copritelo con della pellicola trasparente (9).

Crackers

Lasciate lievitare la pasta per due ore, fino al raddoppiamento del volume iniziale (10). Ora con la macchina per la pasta, stendete l’impasto fino ad ottenere delle sfoglie spesse non più di 2 mm (11). Tagliate i bordi irregolari con un tagliapasta liscio per ottenere delle strisce larghe 6 cm (12).

Crackers

Dividete le strisce con un tagliapasta dentellato in modo che siano lunghe 12 cm (13). Con i rebbi di una forchetta praticate una linea verticale alla metà esatta della lunghezza del cracker (14) e poi con uno stecchino per spiedini praticate 5 buchi su ognuna delle due parti divise dalla linea (15).

Crackers

Foderate una leccarda con carta forno e disponetevi sopra le sagome dei crackers, che spennellerete leggermente con un’emulsione di acqua e olio (16); a piacere potete cospargere i crackers con del sale fino (17). Infornate in forno statico già caldo a 200 gradi per circa 12 minuti (i crackers devono leggermente dorarsi ai lati) (18). Non appena li sfornerete toglieteli immediatamente dalla teglia per evitare che il calore latente non continui la cottura scurendoli troppo. Una volta freddi, potete mangiare i vostri crackers fatti in casa!

Conservazione

Quando saranno freddi, conservate i crackers per una settimana in una scatola di latta con il coperchio.

Consiglio

Potete arricchire i vostri cracker con delle erbette, pepe o altre spezie da mettere o nell'impasto prima della lievitazione oppure dopo aver tagliato i crackers e spennellati con l'emulsione di acqua e olio!

Altre ricette

I commenti (73)

Se hai provato a realizzare questa ricetta aggiungi un tuo commento, se invece preferisci un consiglio prima di realizzarla richiedi qui un parere.
I commenti verranno aggiornati ogni 15 minuti circa.

  • laura ha scritto: mercoledì 17 settembre 2014

    dosi? sono per 60 crakers non persone, piccolo errore di stampa direi!

  • Meky ha scritto: martedì 26 agosto 2014

    Ottimi complimenti!

  • silvana ha scritto: sabato 23 agosto 2014

    ottima ricetta fatti un paio di volte ,anche quelli al pomodoro...ma come si potrebbe convertire ad una ricetta dolce?

  • Eleonora ha scritto: venerdì 15 agosto 2014

    Io ho preparato i *pizza-cracker" di Laura.... buonissimi, sono stati divorati in 15 minuti !!!! Ho fatto (per 250 gr di farina 00) 40gr acqua + 90gr passata + 2 cucchiaini di Ortolina !! Semplicemente perfetti ! L'unica cosa è che secondo me l'olio EVO (60gr x 250gr farina) è troppo... erano molto unti !

  • daniela ha scritto: martedì 15 luglio 2014

    per cortesia qualcuno li ha fatti con il bimby mi puo dire la ricetts precisa.graziessss

  • alice ha scritto: domenica 27 aprile 2014

    ciao posso usare il lievito in polvere e cibetti?

  • paolasilve ha scritto: martedì 25 marzo 2014

    @Rosa: hai mai provato col bicarbonato di sodio? 1 cucchiaino ogni 500g di farina....e non serve lasciar lievitare l'impasto

  • Alessia ha scritto: domenica 23 marzo 2014

    ciao Sonia smiley posso congelare i crackers e cuocerli in un secondo momento? o si rovinano?

  • Marcella ha scritto: giovedì 13 marzo 2014

    Ciao Sonia, faccio spesso questa ricetta e vengono buonissimi. Ultimamente vuole mangiarli anche la mia bimba di quasi 3 anni. Secondo te posso aumentare la dose di acqua in sostituzione di parte dell'olio?

  • laura ha scritto: lunedì 10 marzo 2014

    Ciao ho provato questa ricetta ed è molto buona!!!! ho anche provato a modificarla sostituendo 120 di acqua con passata di pomodoro e il resto acqua e aggiungendo origano....! Da provare!! Son pizzacraker????????????

10 di 73 commenti visualizzati Mostra altri commenti »

Lascia un Commento