Crauti alla Tirolese

Contorni
Crauti alla Tirolese
  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 10 min
  • Cottura: 60 min
  • Dosi per: 4 persone
  • Costo: basso
16 Aggiungi al tuo ricettario

Presentazione

I crauti alla Tirolese, rappresentano un tipico, ricco e saporito contorno dell’Alto Adige: preparati con pancetta affumicata, cipolla e aromi, possono accompagnare wurstel, canederli, gnocchi di patate fritti, e molte altre pietanze tipiche.

Crauti alla Tirolese
Ingredienti
Crauti precotti 2 barattoli da 385 gr l'uno
Pancetta affumicata 150 gr
Cipolle 1 piccola
Olio 2 cucchiai
Burro 1 noce
Ginepro 5 bacche intere
Farina 2 cucchiai rasi
Dadi di carne 1
Acqua 800 ml circa
Sale q.b.

Preparazione

Mettete i crauti in una pentola e copriteli con 800 ml circa di acqua; aggiungete la pancetta affumicata che avrete tagliato in tre fette, il dado di carne e le bacche di ginepro.

Fate cuocere per circa 45-50 minuti a fuoco dolce, coprendo con un coperchio la pentola. Trascorso il tempo dovuto, quando i crauti saranno abbastanza teneri e asciutti, spegnete il fuoco.

Tritate la cipolla e fatela appassire con l’olio e il burro, poi aggiungete due cucchiai rasi di farina, mescolate, e fate dorare per qualche minuto, poi versate il contenuto nei crauti.
Mettete la pentola con i crauti sul fuoco basso , mescolate per qualche istante per amalgamare, poi spegnete e servite i crauti ancora caldi.

Curiosità

Se prima di cuocere i crauti vi rendete conto, assaggiandoli, che sono troppo acidi, immergeteli per qualche minuto in abbondante acqua fredda, massaggiandoli con le mani, poi scolateli bene, strizzateli e procedete con la ricetta.

Altre ricette

I commenti (16)

Se hai provato a realizzare questa ricetta aggiungi un tuo commento, se invece preferisci un consiglio prima di realizzarla richiedi qui un parere.
I commenti verranno aggiornati ogni 15 minuti circa.

  • Sonia Peronaci ha scritto: mercoledì 12 marzo 2014

    @Sergio: Ciao, puoi conservarli in frigorifero coperti con pellicola trasparente per 1-2 giorni al massimo.

  • Sergio ha scritto: mercoledì 12 marzo 2014

    Come si conservano i crauti che si avanzano , dalle confezioni troppo grosse che esistono in commercio

  • Sonia Peronaci ha scritto: mercoledì 02 gennaio 2013

    @° marta °: Ciao Marta, segui pure la ricetta.

  • ° marta ° ha scritto: mercoledì 02 gennaio 2013

    ho trovato a casa dei crauti freschi già lessati ma vorrei renderli un po' particolari. se li ripasso in padella con la farina (secondo la ricetta) e la pancetta potrebbe andar bene lo stesso? anche io seguo sempre le tue ricette tramite l'app.. grazie, sempre ottime smiley

  • amyrose ha scritto: sabato 28 luglio 2012

    Si come ricetta può andare, ma io i crauti uso farli in casa, non sono difficili da fare e sono davvero una delizia, ci vogliono 24 ore ma dovute al fatto che devono restare coperti parecchie ore con sale e aceto. Io ho imparato a farli cosi in germania, poi esiste sempre dalla tradizione tedesca un altro procedimento che prevede la macerazione per circa 6 mesi, ma non più utilizzata perchè sostituita da quella che hanno insegnato a me. Non la posto perchè sto commentando cmq un ottima ricetta, al limite la manderò alla redazione del sito smiley

  • mirella ha scritto: martedì 10 luglio 2012

    provero' a cucinarli,poi ti diro.......

  • Eternity_we ha scritto: martedì 12 giugno 2012

    Ottimi davvero! Gustosi! E levano anche un pizzico di acidità, caratteristica classica dei crauti! Consigliatissimi!

  • daniela ha scritto: giovedì 02 febbraio 2012

    Ciao! ieri ho preparato per il mio compagno una cenetta tirolese, con i crauti, le tagliatelle paglia e fieno al ragù di finferli e speck, sempre dal tuo sito, wurstel e vin brule (e dove avro mai trovato la ricetta?? ma sul tuo libro ovviamnte!!)ha apprezzato tutto!! io non ho usato i crauti precotti ma quelli crudi, ho seguito il suggerimento di mettere la mela a fettine e ci stava bene, anche se magari la prossima volta ne metto metà... cmq complimenti, stai salvando tutte le mie cene, COME FAREI SENZA DI TE smiley

  • nandrypistone ha scritto: venerdì 14 ottobre 2011

    perfetto appena fatti , mia moglie se li e' sbafati avidamente !! io ho usato i cavoli rossi, ho ridotto il tempo di cottura in pentola a pressione (10 min) ho aggiunto 8 foglioline di alloro alle bacche di ginepro, anche una mela sbucciata ,privata del torsolo e affettata finemente (si e' praticamente sciolta)che ha tolto l'originale acidita' senza dovere mettere a bagno in h2o. una volta aperto la pentola apr. ho aggiunto una spruzzata di aceto di mele, il soffritto con la farina et voilà FANTASTICI! GRAZIE GIALLO ZAFFERANO

  • danya ha scritto: martedì 11 ottobre 2011

    Fatti proprio oggi! veramente buoni. Ho dato questo sito ad alcune mie amiche che nn sanno cucinare ed i loro mariti sono più che contenti. grazie Sonia da parte di tutte noi

10 di 16 commenti visualizzati Mostra altri commenti »

Lascia un Commento