Crema al latte

Dolci e Desserts
Crema al latte
535 Aggiungi al tuo ricettario
  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 20 min
  • Cottura: 10 min
  • Dosi per: 4 persone
  • Costo: basso

Presentazione

La crema al latte è una crema di base preparata con semplici ingredienti, caratterizzata da un sapore delicato e da una consistenza soffice e vellutata. Questa golosa crema è molto versatile in pasticceria, infatti è particolarmente adatta per guarnire dolci come bignè, pan di spagna, torte e rotoli di pasta biscotto. Ma non solo! Grazie al suo sapore neutro infatti è il perfetto abbinamento per accompagnare deliziosi dessert a base di frutta fresca. Una volta pronta, potete sbizzarrirvi e preparare il dolce che più preferite: sarà davvero difficile resistere alla sua bontà!

Ingredienti
Latte fresco intero 400 g
Miele 1 cucchiaino
Zucchero semolato 80 g
Vaniglia i semi di 1 bacca
Amido di mais 40 g
Panna fresca liquida 150 g

Preparazione

Crema al latte

Per preparare la crema al latte mettete a scaldare 300 g di latte (1) insieme allo zucchero in una casseruola (2). Incidete la bacca di vaniglia nel senso della lunghezza ed estraete i semi, raschiandola con un coltellino (3);

Crema al latte

unite i semi della bacca di vaniglia nel latte (4) e fate addensare a fuoco bassissimo, mischiando bene con le fruste per far sciogliere lo zucchero. In una ciotola a parte setacciate l’amido di mais (5), poi versate il latte rimanente, mescolando con una frusta a mano (6): così facendo, eviterete la formazione di grumi nella crema.

Crema al latte

Aggiungete il latte freddo in cui si è sciolto l’amido di mais nella casseruola con il latte e lo zucchero (7). Unite anche il miele (8), continuando con le fruste sempre a fuoco bassissimo fino a quando la crema non si sarà addensata. Una volta che sarà densa ed omogenea, spegnete e versate la crema che avete ottenuto in una ciotola (9).

Crema al latte

Coprite con la pellicola trasparente a contatto, facendola aderire bene alla superficie in modo che non si formi la fastidiosa crosticina (10); lasciate raffreddare a temperatura ambiente e poi in frigorifero. Trascorso il tempo necessario, togliete la crema dal frigorifero (11): se doveste riscontrare la presenza di eventuali grumi, setacciatela con un colino a maglie strette così da eliminarli. Fate rinvenire la crema con uno sbatttore elettrico, poi in una ciotola a parte montate la panna fredda da frigorifero (12).

Crema al latte

Unite la panna montata alla crema al latte, ormai fredda (13), mescolando i due composti molto delicatamente dal basso verso l’alto (14) fino ad ottenere una crema liscia ed omogenea (15). La vostra crema al latte è pronta: potrete usarla per farcire bignè, rotoli di pasta biscotto, torte e altri dessert!

Conservazione

Conservate la crema al latte in frigorifero coperta con la pellicola trasparente per 2 giorni al massimo. Si sconsiglia la congelazione.

Il consiglio di Sonia

La crema al latte è proprio quello che ci vuole per portare in tavola un tocco di freschezza e di bontà, facendo contenti grandi e piccini! Al posto della vaniglia potete realizzare gustose varianti, aromatizzando con della scorza di arancia o di limone: otterrete una crema caratterizzata da un delicato e piacevole sentore agrumato!

Altre ricette

I commenti (535)

Se hai provato a realizzare questa ricetta aggiungi un tuo commento, se invece preferisci un consiglio prima di realizzarla richiedi qui un parere.
I commenti verranno aggiornati ogni 15 minuti circa.

  • lucia ha scritto: giovedì 19 febbraio 2015

    ciao sonia...ho bisogno di un consiglio...devo fare oggi una red velvet e volevo usare la crema al latte al.posto di quella alla vaniglia..prima di tutto...secondo te come gusto ci sta bene? seconda cosa...volevo creare uno strato di farcitura non troppo "crema" ma un pó piú consistente tipo fetta al latte...diciamo una via di mezzo tra crema e crema un po piú consistente....cosa mi consigli??

  • Clara ha scritto: sabato 14 febbraio 2015

    @Sonia-Gz: ciao io l'ho appena preparata , ma la sento farinosa al palato , credo sia l'amido di mais ( e anche un po cruda nonostante l'abbia fatta cuocere abbastanza ) ... Volevo chiederti se posso sostituirlo con la gelatina ( colla di pesce ) visto che la funzione dell'ingrediente è quella di dare consistenza alla crema ! Attendo risp ( e comunque ottima alternativa per non usare le uova )

  • Clara ha scritto: sabato 14 febbraio 2015

    L'ho appena fatta , ero entusiasta perché è una buona soluzione per evitare le uova ! Però assaggiandola la sento farinosa al palata , sarà sicuramente l'amido di mais...lo sento troppo all'interno della crema , pertanto volevo sapere se posso sostituirlo con la gelatina ( colla di pesce ) visto che la funzione è Qll di dare consistenza ! Attendo risposta ????

  • luna ha scritto: venerdì 13 febbraio 2015

    @Sonya: scusa se mi permetto di risponderti ma l'ho appena preparata. Puoi usare anche l'amido di frumento (frumina) o la fecola di patate. Non ti consiglio la farina perché ha un gusto troppo forte che richiederebbe maggiore cottura per non sapere di crudo. Ciaosmiley

  • Elisa ha scritto: lunedì 09 febbraio 2015

    Ricette favolose

  • Sonya ha scritto: sabato 07 febbraio 2015

    Ciao Sonia domani vorrei fare una torta al cioccolato e farcirla con questa deliziosa crema. . ma c è una cosa che vorrei chiederti .. non avendo la maizena, amido o altre polveri , posso addensarla con la farina? xke avendo tutto in casa non volevo scendere. spero in una tua risposta .. È urgente ..baci e grazie in anticipo ?

  • Melbri ha scritto: sabato 07 febbraio 2015

    Ciao Sonia, posso usare questa crema per fare una crostata con crema cotta? Che dici la lascio un po' indietro di "addensamento"... Volevo evitare la pasticcera per ridurre le uova visto che ci sono nella frolla ???? Grazie

  • elisa ha scritto: domenica 01 febbraio 2015

    Ciao Sonia posso adoperare questa crema x farcire un dolce al cocco?

  • Sonia Peronaci ha scritto: lunedì 02 febbraio 2015

    @elisa:Ciao Elisa! Puoi provare! Oppure puoi optare per la crema alla vaniglia prevista nella red velvet cake smiley

  • Dididi ha scritto: giovedì 29 gennaio 2015

    Ciao! Queste dosi potrebbero essere sufficienti per due strati di farcitura di una torta con un diametro di circa 26 cm? Grazie.

  • Arianna ha scritto: mercoledì 28 gennaio 2015

    Si può utilizzare questa crema per ricoprire uno zuccotto?

  • Sonia Peronaci ha scritto: giovedì 29 gennaio 2015

    @Arianna :Ciao Arianna! Ti consiglio piuttosto la crema alla vaniglia presente nella red velvet cake smiley

10 di 535 commenti visualizzati Mostra altri commenti »

Lascia un Commento