Crema catalana

Dolci e Desserts
Crema catalana
274 Aggiungi al tuo ricettario
  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 20 min
  • Cottura: 5 min
  • Dosi per: 4 persone
  • Costo: basso

Presentazione

Crema catalana

La "spagnolissima" crema catalana è una ricetta tipica della tradizione della Catalogna, regione della Spagna nord-orientale, da dove è stata esportata poi nel resto dell'Europa.

Questa delicata crema, cugina della creme brulè e del creme caramel, era, ed è, considerata in Spagna altamente sofisticata e di gran lunga superiore (ovviamente se fatta bene, secondo tradizione) alle sue cugine.

Ingredienti per la crema
Latte 500 ml
Uova 4 tuorli
Zucchero 100 g
Limoni 1
Cannella 1 pezzetto
Maizena (amido di mais) 25 gr
per cospargere
Zucchero di canna q.b.
Noce moscata grattugiata q.b.

Preparazione

Crema catalana

Iniziate la preparazione della vostra crema catalana sciogliendo la maizena in poco latte freddo (1-2). Grattugiate la buccia del limone (3) ,

Crema catalana

e mettela in un tegame insieme al resto del latte (4-5), a meta' dello zucchero (6) e alla cannella (7).

Crema catalana

Portate il tutto ad ebollizione mescolando per sciogliere lo zucchero (8) e togliete dal fuoco il tegame.

Crema catalana

A questo punto lavorate insieme, in una ciotola a parte, i tuorli d'uovo (9-10) e il rimanente zucchero, aggiungendo poi anche l'amido di mais (maizena), sciolto precedentemente in un po' di latte freddo (11). Solo dopo aver mescolato bene insieme l'amido di mais, aggiungete il composto di latte bollente, filtrandolo con un colino (12-13), sempre continuando a mescolare.

Crema catalana

Mettete ora il composto ottenuto in un tegame (14) e portatelo ad ebollizione a fuoco vivace continuando e mescolare; lasciatelo cuocere per circa due minuti e poi levatelo dal fuoco. Avrete ottenuto in questo modo una crema morbida e liscia (15).

Crema catalana

Versate la crema catalana, ancora calda, nelle apposite pirofiline (16) e, appena raffreddata, mettete in frigorifero a rassodare per circa un paio d'ore. Al momento di servire in tavola, cospargete la crema con lo zucchero di canna (17) e mettete la pirofilina sotto il grill caldo per pochi minuti, per permettere allo zucchero di caramellarsi, oppure utilizzate l'apposito attrezzo simile ad una piccola fiamma ossidrica (18).

Curiosità

Un tempo, per caramellare lo zucchero sulla crema catalana, i contadini Catalani usavano un particolare ferro incandescente a forma di spirale che, ancora oggi in Spagna, in alcuni ristoranti tipici viene utilizzato. La tecnologia moderna, invece, ci offre un particolare attrezzo per caramellare simile ad una piccola fiamma ossidrica che permette di caramellare in pochi istanti. Ps: se volete assaggiare la più buona crema catalana della Spagna... allora dovete andare nelle campagne di Barcellona, sembra che lì sia ottima.

Il consiglio di Sonia

Vi svelo un segreto: la crema catalana è buonissima anche mangiata il giorno dopo, a patto che non impazzisca mentre la scaldate in forno… Per evitare che questo accada, infornatela sotto il grill dopo aver inserito lo stampo in un recipiente più grande pieno d’acqua fredda, oppure di ghiaccio. Nota per golosi incorreggibili: se dovesse venirvi n mente di guarnirla, le fragole e gli acini d’uva sono certamente i frutti più adatti. Non che io ci abbia mai provato… J

Altre ricette

I commenti (274)

Se hai provato a realizzare questa ricetta aggiungi un tuo commento, se invece preferisci un consiglio prima di realizzarla richiedi qui un parere.
I commenti verranno aggiornati ogni 15 minuti circa.

  • luca ha scritto: sabato 14 febbraio 2015

    ciao sonia mi e venuta un po troppo smagosa secondo me perche? troppo zucchero ?

  • luca ha scritto: lunedì 09 febbraio 2015

    buona sera sonia, ma l'uovo cm viene pastorizzato??

  • Sonia Peronaci ha scritto: mercoledì 18 febbraio 2015

    @luca:Ciao Luca! Puoi pastorizzare le uova seguendo il nostro tutorial: come pastorizzare le uova smiley

  • Angela ha scritto: domenica 01 febbraio 2015

    Volevo avventurarmi a farla.. Ma visto i commenti continuero a comprare quella cameo!!!!

  • alessia ha scritto: venerdì 30 gennaio 2015

    Posso fare la crema il giorno prima, metterla negli stampi e caramellarla al momento di servirla?

  • Erica ha scritto: martedì 27 gennaio 2015

    La crema è molto buona e la ricetta è valida ma il sapore è completamente diverso rispetto alla crema catalana che ho assaggiato non solo a Barcellona ma anche in Italia...cosa potrei aver sbagliato?

  • Sonia Peronaci ha scritto: martedì 03 febbraio 2015

    @Erica: Ciao Erica, è normale! Questa è la nostra versione della crema catalana.

  • anna cecilia ha scritto: lunedì 19 gennaio 2015

    Cara Sonia Consigliami per favore una crema per accompagnare macedonia e quali biscottini

  • paola ha scritto: domenica 04 gennaio 2015

    Ciao sonia. volevo chiederti se invece della maizena si può usare la fecola di patate.

  • Sonia Peronaci ha scritto: domenica 04 gennaio 2015

    @paola:Certo Paola smiley

  • Antonella ha scritto: mercoledì 31 dicembre 2014

    ciao sonia…mi hanno dato una ricetta senza uova ma con latte e panna cosa ne pensi?grazie

  • Sonia Peronaci ha scritto: mercoledì 31 dicembre 2014

    @Antonella:Ciao! Puoi provare anche la tua ricetta!

  • monica ha scritto: martedì 30 dicembre 2014

    scusa ma la noce moscata?! grazie. ciao!

  • Sonia Peronaci ha scritto: mercoledì 31 dicembre 2014

    @monica:Ciao Monica! Se vuoi puoi provare ad aggiungerne una minima quantità

  • Merc ha scritto: mercoledì 24 dicembre 2014

    Ciao Sonia, proprio ora mi si è rotto l'attrezzo per caramellare lo zucchero e non riesco ad andare a prenderne un altro. La crema devo farla per stasera. Come potrei fare?

  • Sonia Peronaci ha scritto: mercoledì 24 dicembre 2014

    @Merc :Ciao Marco! Potresti usare il grill del forno anche se è rischioso e non proprio l'ideale. Fammi sapere!

10 di 274 commenti visualizzati Mostra altri commenti »

Lascia un Commento