Crema di limoncello

Bevande
Crema di limoncello
332 Aggiungi al tuo ricettario
  • Difficoltà: molto bassa
  • Preparazione: 30 min
  • Cottura: 10 min
  • Dosi per: 10 persone

Presentazione

La crema di limoncello, rivisitazione più cremosa del liquore limoncello, è una preparazione ghiotta e delicata che comprende panna e latte; viene servita generalmente ghiacciata dopo i pasti, ma è ottima da gustare in ogni momento della giornata.
La sua preparazione non è difficile, ma per l’ottima riuscita della ricetta è importante utilizzare prodotti di primissima qualità, tra i quali i limoni, che devono essere di forna ellittica, medio-grossi e dalla buccia spessa, l’alcool di ottima fattura e la panna freschissima.

Ingredienti
Limoni 8 non trattati
Zucchero 1 kg
Latte intero 1/2 litro
Panna fresca 1/2 litro
Vaniglia 1 baccello
Alcol puro a 95° 1/2 litro

Preparazione

Lavate i limoni in acqua tiepida e spazzolateli delicatamente per ripulirli da eventuali residui. Sbucciateli con un pela patate, per evitare di togliere anche la parte bianca della buccia (che risulta amara), mettete le scorze su un tagliere e riducetele a piccole listarelle;
In un contenitore di vetro (vaso o brocca) versate 500 ml di alcool, aggiungetevi le scorze e mettetele poi a macerare il tutto per un mese, chiudendo il contenitore ermeticamente e riponendolo in un luogo buio e fresco.
Passato il mese, portate ad ebollizione il latte unito alla panna e al baccello di vaniglia che avrete precedentemente aperto nel senso della lunghezza; poi togliete il pentolino dal fuoco, e lasciate raffreddare.
Levate la pellicina che si sarà formata in superficie, e lasciate intiepidire, quindi unite lo zucchero e mescolate fino a scioglimento avvenuto, dopodichè lasciate raffreddare.
A raffreddamento avvenuto, togliete il baccello di vaniglia.
Aprite il contenitore dove avete messo le bucce dei limoni a macerare; filtrate la miscela d'alcool e unitela al latte e alla panna zuccherati; mescolate bene il tutto e imbottigliate, poi mettete nel freezer. Lasciate riposare il liquore per circa 1 mese, prima di servirlo.

Conservazione

La crema di limoncello può essere conservata per circa un anno in freezer. 

Consiglio

La crema di limoncello è un ottimo liquore digestivo; se gustato dopo un pasto, dà la piacevole sensazione di aver digerito. Tra i vari utilizzi c'è anche la possibilità di unirlo a del ghiaccio tritato per preparare una sorta di granatina, oppure lo si può utilizzare per arricchire una coppa gelato o aggiungerlo ad una crema per dolci: è una vera delizia!

Curiosita'

Con il limoncello e con la crema di limoncello si possono sviluppare tante ricette golosissime: questo cremoso liquore viene infatti adoperato come bagna sul pan di spagna, e per tutte quelle preparazioni che richiedono un inzuppamento, compresi i babà.

Altre ricette

I commenti (332)

Se hai provato a realizzare questa ricetta aggiungi un tuo commento, se invece preferisci un consiglio prima di realizzarla richiedi qui un parere.

  • Lu0876 ha scritto: domenica 19 giugno 2016

    Ciao, volevo sapere se è possibile la conservazione in frigo invece che nel freezer e se sì per quanto tempo. Grazie!

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: venerdì 24 giugno 2016

    @Lu0876: Ciao, se preferisci puoi conservarla anche in frigorifero massimo per tre settimane!

  • Ylenia ha scritto: martedì 14 giugno 2016

    Ciao,non ho capito bene il passaggio con il baccello se devo svuotarlo e farlo bollire con latte e panna.nel caso posso utilizzare le tratto di vaniglia anziché il baccello?grazie

  • Tina ha scritto: martedì 07 giugno 2016

    Il limoncello in quale bottiglia si conserva:vetro o plastica?

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: mercoledì 08 giugno 2016

    @Tina: Ciao Tina utilizza una bottiglia di vetro smiley 

  • Giovanni ha scritto: giovedì 02 giugno 2016

    Salve la mia curiosità e quella di sapere se ne faccio di più devo mettere pr forza tutto in freezer oppure puo stare anche fuori qualche bottiglia in più?

  • Rosy ha scritto: lunedì 30 maggio 2016

    Ciao volevo sapere che tipo di panna devo usare per fare la crema di limoncello ....grazie

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: mercoledì 01 giugno 2016

    @Rosy: Ciao Rosy utilizza la panna fresca liquida, quella che si trova nel banco frigo! 

  • AnnaMaria ha scritto: venerdì 27 maggio 2016

    Ciao sono AnnaMaria, ho seguito con attenzione tutti i passaggi nel preparare la crema di limoncello ciò però non ha evitato la formazione di grumi al suo interno. Come mai si è verificato questo inconveniente?

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: lunedì 30 maggio 2016

    @AnnaMaria: Ciao Anna Maria, di recente abbiamo riprovato la ricetta e i grumi sono venuti. Comunque in questo caso si può utilizzare un mixer a immersione in modo da eliminarli.

  • Pasquale ha scritto: giovedì 26 maggio 2016

    Il latte per la crema di limoncello deve essere, intero, scemato o lunga conservazione? Come lo si conserva per un lungo periodo?

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: giovedì 26 maggio 2016

    @Pasquale:Ciao Pasquale, ti consigliamo di usare il latte fresco intero.

  • A.Maria ha scritto: domenica 22 maggio 2016

    Come mai sì sono formato dei grumi nel mischiare l'alcool alla crema di latte?

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: lunedì 30 maggio 2016

    @A.Maria: Ciao, se si formano grumi si può usare un mixer ad immersione per eliminarli!

  • Mariastella ha scritto: lunedì 16 maggio 2016

    Ma se riposa fuori dal freezer 10 min prima di servire quello che resta posso rimetterlo in freezer?

  • Arca ha scritto: sabato 30 aprile 2016

    Perché la mia si è indurita si può risolvere grazie

10 di 332 commenti visualizzati Mostra altri commenti »

Lascia un Commento

I commenti inviati verranno moderati dalla redazione prima di essere pubblicati.
Per maggiori informazioni CLICCA QUI