Crema di limoncello

Bevande
Crema di limoncello
268 Aggiungi al tuo ricettario
  • Difficoltà: molto bassa
  • Preparazione: 30 min
  • Cottura: 10 min
  • Dosi per: 10 persone

Presentazione

La crema di limoncello, rivisitazione più cremosa del liquore limoncello, è una preparazione ghiotta e delicata che comprende panna e latte; viene servita generalmente ghiacciata dopo i pasti, ma è ottima da gustare in ogni momento della giornata.
La sua preparazione non è difficile, ma per l’ottima riuscita della ricetta è importante utilizzare prodotti di primissima qualità, tra i quali i limoni, che devono essere di forna ellittica, medio-grossi e dalla buccia spessa, l’alcool di ottima fattura e la panna freschissima.

Ingredienti
Limoni 8 non trattati
Zucchero 1 kg
Latte intero 1/2 litro
Panna fresca 1/2 litro
Vaniglia 1 baccello
Alcol puro a 95° 1/2 litro

Preparazione

Lavate i limoni in acqua tiepida e spazzolateli delicatamente per ripulirli da eventuali residui. Sbucciateli con un pela patate, per evitare di togliere anche la parte bianca della buccia (che risulta amara), mettete le scorze su un tagliere e riducetele a piccole listarelle;
In un contenitore di vetro (vaso o brocca) versate 500 ml di alcool, aggiungetevi le scorze e mettetele poi a macerare il tutto per un mese, chiudendo il contenitore ermeticamente e riponendolo in un luogo buio e fresco.
Passato il mese, portate ad ebollizione il latte unito alla panna e al baccello di vaniglia che avrete precedentemente aperto nel senso della lunghezza; poi togliete il pentolino dal fuoco, e lasciate raffreddare.
Levate la pellicina che si sarà formata in superficie, e lasciate intiepidire, quindi unite lo zucchero e mescolate fino a scioglimento avvenuto, dopodichè lasciate raffreddare.
A raffreddamento avvenuto, togliete il baccello di vaniglia.
Aprite il contenitore dove avete messo le bucce dei limoni a macerare; filtrate la miscela d'alcool e unitela al latte e alla panna zuccherati; mescolate bene il tutto e imbottigliate, poi mettete nel freezer, lasciando riposare il liquore per 15 giorni, e poi servite.

Consiglio

La crema di limoncello è un ottimo liquore digestivo; se gustato dopo un pasto, dà la piacevole sensazione di aver digerito. Tra i vari utilizzi c'è anche la possibilità di unirlo a del ghiaccio tritato per preparare una sorta di granatina, oppure lo si può utilizzare per arricchire una coppa gelato o aggiungerlo ad una crema per dolci: è una vera delizia!

Curiosita'

Con il limoncello e con la crema di limoncello si possono sviluppare tante ricette golosissime: questo cremoso liquore viene infatti adoperato come bagna sul pan di spagna, e per tutte quelle preparazioni che richiedono un inzuppamento, compresi i babà.

Altre ricette

I commenti (268)

Se hai provato a realizzare questa ricetta aggiungi un tuo commento, se invece preferisci un consiglio prima di realizzarla richiedi qui un parere.
I commenti verranno aggiornati ogni 15 minuti circa.

  • Lilli ha scritto: giovedì 12 marzo 2015

    Ciao Sonia vorrei sapere se per conservare la crema di limoncello nel congelatore vanno bene le bottiglie contenenti l alcol

  • Sonia Peronaci ha scritto: giovedì 12 marzo 2015

    @Lilli: No, prendi le bottiglie di vetro nuove smiley

  • debora ha scritto: mercoledì 11 marzo 2015

    Questa crema é buonissima....una delizia

  • Laura ha scritto: giovedì 05 marzo 2015

    Salve ho appena preparato la crema al limoncello senza panna però, solo latte. Posso conservarla in frigo o va riposta in freezer? Se si per quanto tempo. Grazie mille

  • Sonia Peronaci ha scritto: giovedì 05 marzo 2015

    @Laura:Ciao Laura meglio conservarla in freezer!

  • Angelo ha scritto: mercoledì 25 febbraio 2015

    ¿La panna potrebbe essere di quella liquida da montare ?

  • Sonia Peronaci ha scritto: mercoledì 18 marzo 2015

    @Angelo: Si Angelo smiley

  • ilenia ha scritto: lunedì 23 febbraio 2015

    Ciao, ma la panna fresca x dolci?

  • Sonia Peronaci ha scritto: giovedì 05 marzo 2015

    @ilenia: La panna fresca del banco frigo smiley

  • Ilaria ha scritto: domenica 22 febbraio 2015

    Ciao Sonia! Una curiosità: ho fatto questa crema (buonissima) lo scorso aprile, cioè quasi un anno fa e mi sono accorta che ne è rimasta una bottiglia in freezer che non avevo ancora aperto, posso consumarla o sarebbe meglio buttarla? Grazie!

  • rosita ha scritto: domenica 22 febbraio 2015

    la crema va tenuta necessariamente nel congelatore? Grazie e buona domenica.

  • daniele ha scritto: venerdì 06 febbraio 2015

    ciao sono daniele ma se al posto del latte intero ci metessi quello parzialmente scremato succede qualcosa?

  • Sonia Peronaci ha scritto: venerdì 06 febbraio 2015

    @daniele:Ciao daniele, puoi usare il latte che preferisci!

  • Patrizia ha scritto: sabato 31 gennaio 2015

    Invece della vaniglia al baccello posso usare la fialetta di aroma di vaniglia?

  • Sonia Peronaci ha scritto: lunedì 02 febbraio 2015

    @Patrizia:Ciaqo patrizia! se non hai alternative puoi provare!

  • Pinuccia Monte ha scritto: venerdì 16 gennaio 2015

    Premesso che il sapore e' ottimo,deposto nel congelatore si è' ghiacciato. Non mi era mai successo e si è' separata la parte alcolica in basso dal latte nella parte superiore. E' anche molto denso.

  • Sonia Peronaci ha scritto: lunedì 26 gennaio 2015

    @Pinuccia Monte: Ciao Pinuccia, prova a farlo riposare in frigorifero per 1 giorno prima di metterlo in freezer. Agitalo bene prima di riporlo in freezer.

10 di 268 commenti visualizzati Mostra altri commenti »

Lascia un Commento