Crema di limoncello

Bevande
Crema di limoncello
303 Aggiungi al tuo ricettario
  • Difficoltà: molto bassa
  • Preparazione: 30 min
  • Cottura: 10 min
  • Dosi per: 10 persone

Presentazione

La crema di limoncello, rivisitazione più cremosa del liquore limoncello, è una preparazione ghiotta e delicata che comprende panna e latte; viene servita generalmente ghiacciata dopo i pasti, ma è ottima da gustare in ogni momento della giornata.
La sua preparazione non è difficile, ma per l’ottima riuscita della ricetta è importante utilizzare prodotti di primissima qualità, tra i quali i limoni, che devono essere di forna ellittica, medio-grossi e dalla buccia spessa, l’alcool di ottima fattura e la panna freschissima.

Ingredienti
Limoni 8 non trattati
Zucchero 1 kg
Latte intero 1/2 litro
Panna fresca 1/2 litro
Vaniglia 1 baccello
Alcol puro a 95° 1/2 litro

Preparazione

Lavate i limoni in acqua tiepida e spazzolateli delicatamente per ripulirli da eventuali residui. Sbucciateli con un pela patate, per evitare di togliere anche la parte bianca della buccia (che risulta amara), mettete le scorze su un tagliere e riducetele a piccole listarelle;
In un contenitore di vetro (vaso o brocca) versate 500 ml di alcool, aggiungetevi le scorze e mettetele poi a macerare il tutto per un mese, chiudendo il contenitore ermeticamente e riponendolo in un luogo buio e fresco.
Passato il mese, portate ad ebollizione il latte unito alla panna e al baccello di vaniglia che avrete precedentemente aperto nel senso della lunghezza; poi togliete il pentolino dal fuoco, e lasciate raffreddare.
Levate la pellicina che si sarà formata in superficie, e lasciate intiepidire, quindi unite lo zucchero e mescolate fino a scioglimento avvenuto, dopodichè lasciate raffreddare.
A raffreddamento avvenuto, togliete il baccello di vaniglia.
Aprite il contenitore dove avete messo le bucce dei limoni a macerare; filtrate la miscela d'alcool e unitela al latte e alla panna zuccherati; mescolate bene il tutto e imbottigliate, poi mettete nel freezer. Lasciate riposare il liquore per circa 1 mese, prima di servirlo.

Conservazione

La crema di limoncello può essere conservata per circa un anno in freezer. 

Consiglio

La crema di limoncello è un ottimo liquore digestivo; se gustato dopo un pasto, dà la piacevole sensazione di aver digerito. Tra i vari utilizzi c'è anche la possibilità di unirlo a del ghiaccio tritato per preparare una sorta di granatina, oppure lo si può utilizzare per arricchire una coppa gelato o aggiungerlo ad una crema per dolci: è una vera delizia!

Curiosita'

Con il limoncello e con la crema di limoncello si possono sviluppare tante ricette golosissime: questo cremoso liquore viene infatti adoperato come bagna sul pan di spagna, e per tutte quelle preparazioni che richiedono un inzuppamento, compresi i babà.

Altre ricette

I commenti (303)

Se hai provato a realizzare questa ricetta aggiungi un tuo commento, se invece preferisci un consiglio prima di realizzarla richiedi qui un parere.
I commenti verranno aggiornati ogni 15 minuti circa.

  • Antonio ha scritto: giovedì 11 febbraio 2016

    Ciao a tutti, sapete dirmi per favore che tipo di panna devo usare? Grazie.

  • Valerio ha scritto: mercoledì 03 febbraio 2016

    Questa ricetta è ottima, preparata già due volte, vince il confronto con tutte le altre provate in precedenza...credo dipenda dal 1/2 lt di panna

  • Paola ha scritto: lunedì 01 febbraio 2016

    Ho fatto la crema di limoncello pochi giorni fa ed è venuta superlativa! Già è ottima adesso, figuriamoci dopo che avrà riposato un po!! Felicissima me!!

  • max ha scritto: sabato 30 gennaio 2016

    Ciao, ho sbagliato le dosi della crema di limonecello, infatti per mezzo litro di latte, mezzo di panna e 700 grammi di zucchero ho usato 1 litro di alcool invece che mezzo. Ora è troppo alcoolico, credo quasi 40* come posso rimediare all'errore. La crema ora sta già nel congelatore. Aiutami Grazie

  • elisabetta ha scritto: lunedì 04 gennaio 2016

    Salve Sonia!desidero moltissimo fare queste crema di limoncello ma è possibile farla meno alcolica?basta metter meno alcol?so che è una domanda un pó stupida ma forse se la quantità dell'alcol diminuisce la crema esce troppo densa

  • Sonia ha scritto: giovedì 31 dicembre 2015

    io faccio di solito questa ricetta solo con il latte intero e senza la panna e non mi si è mai solidificata il latte non deve bollire ma scaldare quel tanto che basta per far sciogliere bene lo zucchero . inoltre il latte va fatto raffreddare bene altrimenti con il calore l'alcool evapora .Ciao

  • Antonella ha scritto: martedì 29 dicembre 2015

    Ciao vorrei sapere perché mi escono i grumi ! Il latte era freddo prima che unissi la scorza dei limoni macerata...Eppure è una ricetta che ho fatto tante altre volte.E poi non era densa...Grazie!!

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: giovedì 14 gennaio 2016

    @Antonella:Ciao Antonella hai filtrato la miscela prima di unirla?

  • Marzia ha scritto: giovedì 10 dicembre 2015

    Buongiorno. Ho provato a rifare la crema di limoncello ma è venuta completamente diversa dalla prima. Forse saranno gli ingredienti o il posto diverso. Cmq ho utilizzato 10limoni. 1kg zucchero. 1lt alcool. 2lt latte fresco intero. Polpa della vaniglia. Come posso renderlo meno alcolico? Posso far bollire ancora 1lt di latte e appena freddo aggiungerlo al composto? Grazie.

  • Matteo ha scritto: lunedì 07 dicembre 2015

    Ciao ragazzi..con questa formula la gradazione sarà di 22'....forse congela per questo...potete portare la dose di alcool 75 cl cosi vi uscirà un liquore a 30',io faccio cosi e non si congela...spero di esserci stato di aiuto ????

  • emanuele ha scritto: domenica 06 dicembre 2015

    ho fatto la crema di limoncello e rispettato le dosi da voi e tempi indicati. per messo nel freezer e congelato. e noto che anche ad altri succede lo stesso. gentilmente potete dare una spiegazione,vi ringrazio

10 di 303 commenti visualizzati Mostra altri commenti »

Lascia un Commento