Crema di peperoncini

Salse e Sughi
Crema di peperoncini
64 Aggiungi al tuo ricettario
  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 30 min
  • Dosi per: 4 persone
  • Costo: basso
  • Nota: + 48 ore di essiccamento dei peperoncini

Presentazione

La crema di peperoncini è una ricetta tipica della Calabria e della Sicilia, regioni che hanno fatto del peperoncino il signore dei condimenti. La crema di peperoncini viene realizzata con peperoncini rossi e piccanti che conferiscono alla salsa il suo tipico colore rosso fuoco ed il suo profumo particolarmente intenso.

Questa crema è davvero ideale per accompagnare antipasti, per farcire tartine o crostini, oppure per condire sughi e primi piatti. Ne basterà un cucchiaio per dare sapore e vivacità alla vostra tavola!

Ingredienti per la crema di peperoncini
Peperoncino rossi piccanti 300 g
Aglio 1 spicchio
Olio di oliva extravergine 90 g
per cospargere
Sale grosso 140 g

Preparazione

Crema di peperoncini

Per realizzare la crema di peperoncini abbiate cura di indossare dei guanti in lattice durante tutto il corso della preparazione. Lavate i peperoncini sotto acqua fresca corrente (1) e poi puliteli: con un coltellino eliminate il picciolo (2), quindi apriteli a metà per il senso della lunghezza (3);

Crema di peperoncini

togliete la polpa e i semi (4) e poi tenete i peperoncini da parte. Cospargete con 70 gr di sale un vassoio foderato con un canovaccio asciutto (5) e adagiate i peperoncini puliti uno accanto all'altro (6).

Crema di peperoncini

Una volta stesi, cospargete tutta la superficie con il resto del sale che avete conservato, distribuendolo in maniera uniforme su tutti i peperoncini (7); quando avrete terminato (8), ricoprite tutto con un altro canovaccio oppure con un vassoio (9).

Crema di peperoncini

Lasciate i peperoncini coperti per 1 o 2 giorni, in modo che perdano l'acqua (10), dopodiché con l'aiuto di un pennello rimuovete con cura il sale in eccesso da ogni peperoncino (11). Terminata questa operazione, prendete lo spicchio d’aglio, tagliatelo a metà e con un coltello eliminate l’anima (12).

Crema di peperoncini

Ponete i peperoncini puliti nella ciotola di un tritatutto insieme allo spicchio d'aglio (13), aggiungete l'olio a filo e poi frullate fino ad ottenere una crema liscia ed omogenea (14). A questo punto potete decidere se consumare la crema di peperoncini subito oppure conservarla a lungo: in questo caso, sterilizzate un vasetto a chiusura ermetica, successivamente riempitelo con la crema e chiudete il tappo (15); trascorse 24 ore controllate che si sia creato il sottovuoto, sganciando la sicura del vasetto e provando a sollevare il coperchio: se oppone resistenza, significa che il sottovuoto è avvenuto correttamente. Potete utilizzare la crema di peperoncini per farcire dei crostini oppure per arricchire sughi e dare un tocco piccante ai vostri primi piatti.

Conservazione

Potete consumare la crema di peperoncini al momento oppure conservarla in un barattolo a chiusura ermetica. Invasettata e sottovuoto, la crema si conserva fino a 30 giorni in luogo fresco e al riparo da luce diretta.

Consiglio

Volete una crema di peperoncini vellutata e liscia? Provate a utilizzare un frullatore a immersione anziché un tritatutto!

Curiosità

Le origini di questa crema di peperoncini risalgono al periodo successivo la scoperta dell'America, quando iniziò ad intensificarsi il commercio di questo ortaggio; poichè il peperoncino, al contrario delle altre spezie (più costose), poteva essere acquistato a poco prezzo e anche coltivato molto facilmente, la popolazione iniziò ad utilizzarlo per la conservazione dei cibi e soprattutto per insaporire le pietanze.

Altre ricette

I commenti (64)

Se hai provato a realizzare questa ricetta aggiungi un tuo commento, se invece preferisci un consiglio prima di realizzarla richiedi qui un parere.
I commenti verranno aggiornati ogni 15 minuti circa.

  • umberto ha scritto: mercoledì 18 maggio 2016

    Francamente non capisco come possa formarsi il vuoto nel vasetto se si introduce la crema fredda. Credo poi che la ricetta debba essere corretta ;ha troppe lacune.

  • Sbiobs ha scritto: mercoledì 02 marzo 2016

    Salve, data l'"ostinatezza" del gusto piccante mi chiedevo se ne rimanessero tracce nel frullatore anche dopo lavato... Eventualmente che accorgimenti si possono adottare e dopo quanto va via?

  • Didi ha scritto: domenica 25 ottobre 2015

    Ciao per rendere la salsa di peperoncini meno piccante...gia' preparata....come posso fare? Grazie mille...

  • graziano ha scritto: venerdì 09 ottobre 2015

    sono un amante sfegatato del peperoncino, grazie per questa ulteriore ricetta

  • Oscar ha scritto: lunedì 05 ottobre 2015

    Buongiorno Posso preparare la crema senza togliere i semini?? Grazie Oscar

  • riccardo ha scritto: domenica 04 ottobre 2015

    negativissimo, è venuta salatissima ho seguito la ricetta alla lettera e visti i precedenti commenti negativi ho avuto molta cura nel rimuovere il sale con un pennellino..ho buttato tempo e peperoncini...non capisco se questa ricetta è uno scherzo o cosa...comunque è inammissibile che su un sito referenziato come questo ci sia una ricetta del genere...grazie per avermi rovinato la giornata

  • Francesco ha scritto: giovedì 27 agosto 2015

    Domanda....hai scritto che la conservazione di questa ricetta è di 30 giorni ma io vedo altre ricette che parlano di conservazioni fino a 2 o 3 anni. Questo può dipendere dal fatto che il peperoncino venga fatto andare in pentola o bollito invece che tritato direttamente da crudo? Bollirlo o cuocerlo prima di metterlo nei barattoli (e ulteriormente bollirli x 20 minuti per eliminare il botulino) fa perdere la piccantezza? oppure è uguale?

  • Sonia Peronaci ha scritto: giovedì 03 settembre 2015

    @Francesco: Ciao Francesco! La cottura dei peperoncini, soprattutto in acqua e aceto, sicuramente prolunga il tempo di conservazione. In ogni caso, sempre sterilizzando i vasetti, noi non consigliamo di conservarli più di 6 mesi. Se preferisci puoi guardare la ricetta di una nostra blogger che utilizza questo metodo: crema di peperoncini piccanti

  • Stefan ha scritto: domenica 16 agosto 2015

    PIÙ SALATO DEL MARE!

  • Angela ha scritto: lunedì 20 luglio 2015

    Si puo congelare questa pasta invece di sterilizzare? Grazie

  • Sonia Peronaci ha scritto: lunedì 07 settembre 2015

    @Angela: ciao Angela! La crema di peperoncini può essere congelata, l'importante è congelarla in piccole porzioni, come ad esempio degli stampi per il ghiaccio, in modo da utilizzare solo quella necessaria all'occorrenza! 

  • paolo ha scritto: lunedì 12 gennaio 2015

    peccato un consiglio sbagliatissimo (ma almeno collaudato??) come quello di 'pulire il sale grosso dai peperoncini utilizzando un pennello'... : il SALE VA LAVATO dai peperoncini con acqua sotto il rubinetto, altrimenti rimangono salatissimi. La ricetta sarebbe stata buona, senza questo errore.

  • Sonia Peronaci ha scritto: lunedì 12 gennaio 2015

    @paolo:Ciao Paolo! Nella ricetta specifichiamo di rimuovere con un pennellino ogni traccia di sale. Non consigliamo di lavarli con acqua, anche perchè vanificherebbe in parte l'operazione appena conclusa, ovvero far perdere acqua ai peperoncini.

10 di 64 commenti visualizzati Mostra altri commenti »

Lascia un Commento