Crema di peperoncini

Salse e Sughi
Crema di peperoncini
54 Aggiungi al tuo ricettario
  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 30 min
  • Dosi per: 4 persone
  • Costo: basso
  • Nota: + 48 ore di essiccamento dei peperoncini

Presentazione

La crema di peperoncini è una ricetta tipica della Calabria e della Sicilia, regioni che hanno fatto del peperoncino il signore dei condimenti. La crema di peperoncini viene realizzata con peperoncini rossi e piccanti che conferiscono alla salsa il suo tipico colore rosso fuoco ed il suo profumo particolarmente intenso.

Questa crema è davvero ideale per accompagnare antipasti, per farcire tartine o crostini, oppure per condire sughi e primi piatti. Ne basterà un cucchiaio per dare sapore e vivacità alla vostra tavola!

Ingredienti per la crema di peperoncini
Peperoncino rossi piccanti 300 g
Aglio 1 spicchio
Olio di oliva extravergine 90 g
per cospargere
Sale grosso 140 g

Preparazione

Crema di peperoncini

Per realizzare la crema di peperoncini abbiate cura di indossare dei guanti in lattice durante tutto il corso della preparazione. Lavate i peperoncini sotto acqua fresca corrente (1) e poi puliteli: con un coltellino eliminate il picciolo (2), quindi apriteli a metà per il senso della lunghezza (3);

Crema di peperoncini

togliete la polpa e i semi (4) e poi tenete i peperoncini da parte. Cospargete con 70 gr di sale un vassoio foderato con un canovaccio asciutto (5) e adagiate i peperoncini puliti uno accanto all'altro (6).

Crema di peperoncini

Una volta stesi, cospargete tutta la superficie con il resto del sale che avete conservato, distribuendolo in maniera uniforme su tutti i peperoncini (7); quando avrete terminato (8), ricoprite tutto con un altro canovaccio oppure con un vassoio (9).

Crema di peperoncini

Lasciate i peperoncini coperti per 1 o 2 giorni, in modo che perdano l'acqua (10), dopodiché con l'aiuto di un pennello rimuovete con cura il sale in eccesso da ogni peperoncino (11). Terminata questa operazione, prendete lo spicchio d’aglio, tagliatelo a metà e con un coltello eliminate l’anima (12).

Crema di peperoncini

Ponete i peperoncini puliti nella ciotola di un tritatutto insieme allo spicchio d'aglio (13), aggiungete l'olio a filo e poi frullate fino ad ottenere una crema liscia ed omogenea (14). A questo punto potete decidere se consumare la crema di peperoncini subito oppure conservarla a lungo: in questo caso, sterilizzate un vasetto a chiusura ermetica, successivamente riempitelo con la crema e chiudete il tappo (15); trascorse 24 ore controllate che si sia creato il sottovuoto, sganciando la sicura del vasetto e provando a sollevare il coperchio: se oppone resistenza, significa che il sottovuoto è avvenuto correttamente. Potete utilizzare la crema di peperoncini per farcire dei crostini oppure per arricchire sughi e dare un tocco piccante ai vostri primi piatti.

Conservazione

Potete consumare la crema di peperoncini al momento oppure conservarla in un barattolo a chiusura ermetica. Invasettata e sottovuoto, la crema si conserva fino a 30 giorni in luogo fresco e al riparo da luce diretta.

Il consiglio di Sonia

Volete una crema di peperoncini vellutata e liscia? Provate a utilizzare un frullatore a immersione anziché un tritatutto!

Curiosità

Le origini di questa crema di peperoncini risalgono al periodo successivo la scoperta dell'America, quando iniziò ad intensificarsi il commercio di questo ortaggio; poichè il peperoncino, al contrario delle altre spezie (più costose), poteva essere acquistato a poco prezzo e anche coltivato molto facilmente, la popolazione iniziò ad utilizzarlo per la conservazione dei cibi e soprattutto per insaporire le pietanze.

Altre ricette

I commenti (54)

Se hai provato a realizzare questa ricetta aggiungi un tuo commento, se invece preferisci un consiglio prima di realizzarla richiedi qui un parere.
I commenti verranno aggiornati ogni 15 minuti circa.

  • Susanna ha scritto: sabato 25 ottobre 2014

    Ma io nn capisco, prima di fare domande inutili perché nn leggete bene la ricetta? Tante risposte sono li.

  • giovanni ha scritto: lunedì 20 ottobre 2014

    ciao sonia volevo sapere come si mettono agli come li conservano in vasetti in toscana grazie.

  • claudia ha scritto: sabato 04 ottobre 2014

    devo preparare la crema di peperoncino ...quale è la procedura,passo per passo,per acidificare i peperoncini???

  • Sonia Peronaci ha scritto: venerdì 10 ottobre 2014

    @claudia:Ciao, puoi guardare il procedimento seguito da una nostra blogger per i peperoncini di Habanero: peperoncini di Habanero!

  • Alessandro ha scritto: venerdì 26 settembre 2014

    Vanno bene comunque i peperonicini habanero?

  • Sonia Peronaci ha scritto: venerdì 26 settembre 2014

    @Alessandro:Ciao, puoi provare.

  • Patrizia ha scritto: mercoledì 17 settembre 2014

    In 500 gr di peperoncini quanto SALE GROSSO devo mettere per il composto da frullare? 150 gr mi sembra tanto! Grazie

  • Sonia Peronaci ha scritto: giovedì 18 settembre 2014

    @Patrizia:Ciao, ti consiglierei mezzo cucchiaino raso di sale.

  • ivo ha scritto: domenica 14 settembre 2014

    e' meglio togliere i semini... perche la rendono molto piu' forte. e tolti i semini risultera ' meno granulosa

  • Daniele ha scritto: mercoledì 10 settembre 2014

    Io lho fatta con gli habanero rossi e secondo me c'è troppo troppo aglio, copre l'aroma dei peperoncini..

  • marta ha scritto: martedì 09 settembre 2014

    Per sterilizzarli mezz'ora, significa far bollire in acqua i vasetti chiusi per almeno mezz'ora??? Grazieee!!

  • Sonia Peronaci ha scritto: lunedì 01 settembre 2014

    @sabrina: Ciao Sabrina! per un risultato più piccante ti consiglio di conservarli.

  • sabrina ha scritto: domenica 31 agosto 2014

    Ciao. un dubbio: ma i semi vanno tolti o lasciati? grazie.

10 di 54 commenti visualizzati Mostra altri commenti »

Lascia un Commento