Crema diplomatica

Crema diplomatica
  • Difficoltà:
    Bassa
  • Cottura:
    15 min
  • Preparazione:
    20 min
  • Costo:
    Basso

Diplomatica

Crema diplomatica

La crema diplomatica è una preparazione di base della pasticceria italiana e prende il nome dalla torta diplomatica (clicca qui per vedere la ricetta), un dolce tradizionale farcito appunto con questa deliziosa crema dalla consistenza molto soffice e spumosa, dovuta alla presenza della panna montata.
La crema diplomatica nasce dall'unione della crema Chantilly e della crema pasticcera rispettivamente in proporzioni di 1/3 e 2/3 circa; per un risultato ancora più morbido si possono usare anche le stesse quantità di crema e panna montata.
La crema diplomatica può essere servita come dolce al cucchiaio oppure può essere impiegata per la farcitura di torte e pasticcini.

Ingredienti per circa 600 gr di crema diplomatica
Latte 250 ml
Uova 3 tuorli
Farina o maizena 25 gr
Zucchero 75 gr
Vaniglia mezza bacca (o mezza bustina di vanillina)
Panna fresca liquida 180 ml
Zucchero a velo 20 gr

Preparazione

Crema diplomatica
Per preparare la crema diplomatica, iniziate a preparare la crema pasticcera: riscaldate il latte in un pentolino con la metà di una bacca di vaniglia e i suoi semi (1). Sbattete in una ciotola, con la frusta, il tuorlo e lo zucchero (2) quindi aggiungete la farina. Con una pinza eliminate la bacca (3) e
Crema diplomatica
versate il latte riscaldato sul composto a filo (4), amalgamando con la frusta. Riportate il composto sul fuoco e mescolate continuamente fino a che la crema non si sarà addensata (5). Trasferite la crema pasticcera in una ciotola e fatela raffreddare conservandola con un foglio di pellicola a contatto (6).
Crema diplomatica
Preparate la crema chantilly: versate la panna ben fredda nella tazza di una planetaria (7) dotata di frusta, oppure usate uno sbattitore elettrico, e montatela; quando la panna avrà raggiunto una consistenza corposa, aggiungete lo zucchero a velo setacciato (8), e amalgamatelo alla panna, mescolando con una spatola (9).
Crema diplomatica
Quando la crema pasticcera sarà completamente fredda, unite la crema chantilly (10) e stemperate le due creme con una frusta, fino ad ottenere una massa spumosa, liscia e omogenea (12). Ecco pronta la vostra crema diplomatica!

Conservazione

Conservate la crema diplomatica in un contenitore chiuso ermeticamente in frigorifero per circa 3 giorni.
Potete congelare la crema e all'occorrenza farla scongelare in frigorifero e utilizzarla.

Consiglio

E' possibile aromatizzare la crema diplomatica con del maraschino, del marsala, del rhum o altro liquore di vostro gradimento.
Per rendere la crema più compatta, nel caso si volesse servire come dolce al cucchiaio, è sufficiente aggiungere un foglio di colla di pesce, ammorbidito in acqua fredda, alla crema pasticcera calda.

Altre ricette:

 
 

I vostri commenti ( 124 Commenti )

Se hai provato a realizzare questa ricetta aggiungi un tuo commento, se invece preferisci un consiglio prima di realizzarla richiedi qui un parere.
Prova anche a chiedere consigli alla nostra numerosa comunità nel Forum

I commenti verranno aggiornati ogni 15 minuti circa.


124
Sonia-Gz ha scritto: Mercoledì 11 Giugno 2014  |  Rispondi »
@Nancy: Ciao, potrebbe dipendere dal fatto che le preparazioni avessero temperature diverse.
123
Sonia-Gz ha scritto: Mercoledì 11 Giugno 2014  |  Rispondi »
@Chiara@: Ciao, le trovi al supermercato nel reparto dedicato alle preparazioni per dolci. Ti consiglieri di usare l'aroma di vaniglia in sostituzione.
122
Chiara@ ha scritto: Mercoledì 11 Giugno 2014  |  Rispondi »
Ciao Sonia.
Siccome nn riesco a trovare da nessuna parte le bacche di vaniglia
Volevo chiederti se andrà ugualmente bene 1 bustina di vanillina.
Grazie.
121
Nancy ha scritto: Martedì 10 Giugno 2014  |  Rispondi »
Ciao Sonia , ho fatto questa crema, buonissima !! Unico e piccolo problema che quando ho unito la crema pasticcera alla crema chantilly non si sono unite uniformemente , ovvero la crema pasticcera restava un po a pezzettini tipo a grumi , come mai ?
120
Sonia-Gz ha scritto: Giovedì 24 Aprile 2014  |  Rispondi »
@mery: procedi con la cottura alla cieca.
119
very ha scritto: Sabato 19 Aprile 2014  |  Rispondi »
Ciao Sonia ho provato a fare la crema diplomatica ed ho seguito passo per passo le istruzioni però mi è successo che nella preparazione della crema pasticciera quando l'ho messa sul pentolino mi si è addensata troppo diventandomi una palla appiccicosa. Cosa ho sbagliato?
118
valentina ha scritto: Venerdì 11 Aprile 2014  |  Rispondi »
ciao sonia ho bisogno di un aiuto!
dopo aver incorporato la panna con la crema pasticcera la panna si è smontata… e nel composto si sono formati tutti puntini bianchi…
che faccio?
butto tutto???
posso utilizzarla comunque?
117
Giulia ha scritto: Giovedì 10 Aprile 2014  |  Rispondi »
ciao sonia! io vorrei usare questa crema per farcire un pandispagna per fare una torta a 2 piani. dici che è troppo morbida e mi crolla tutto?
116
Sonia-Gz ha scritto: Martedì 08 Aprile 2014  |  Rispondi »
@Giulia: Ciao, puoi dimezzare le dosi!
115
Giulia ha scritto: Lunedì 07 Aprile 2014  |  Rispondi »
Ciao Sonia!! Volevo farcire un pan di spagna con uno strato di questa crema arricchendolo con fragole e pesche sciroppate.. Per una torta di 25 cm di diametro che dosi devo usare? Perché 600gr mi sembrano un po' troppi.... Grazie mille e complimenti!!!
10 di 124 commenti visualizzati

Lascia un Commento