Crema diplomatica

Dolci e Desserts
Crema diplomatica
220 Aggiungi al tuo ricettario
  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 20 min
  • Cottura: 15 min
  • Costo: basso

Presentazione

La crema diplomatica è una preparazione di base della pasticceria italiana e prende il nome dalla torta diplomatica (clicca qui per vedere la ricetta), un dolce tradizionale farcito appunto con questa deliziosa crema dalla consistenza molto soffice e spumosa, dovuta alla presenza della panna montata.
La crema diplomatica nasce dall'unione della crema Chantilly e della crema pasticcera rispettivamente in proporzioni di 1/3 e 2/3 circa; per un risultato ancora più morbido si possono usare anche le stesse quantità di crema e panna montata.
La crema diplomatica può essere servita come dolce al cucchiaio oppure può essere impiegata per la farcitura di torte e pasticcini.

Ingredienti per circa 600 gr di crema diplomatica
Latte 250 ml
Uova 3 tuorli
Farina o maizena 25 gr
Zucchero 75 g
Panna fresca liquida 180 ml
Zucchero a velo 20 gr
Vaniglia i semi di mezza bacca

Preparazione

Crema diplomatica

Per preparare la crema diplomatica, iniziate a preparare la crema pasticcera: riscaldate il latte in un pentolino con la metà di una bacca di vaniglia e i suoi semi (1). Sbattete in una ciotola, con la frusta, il tuorlo e lo zucchero (2) quindi aggiungete la farina. Con una pinza eliminate la bacca (3) e

Crema diplomatica

versate il latte riscaldato sul composto a filo (4), amalgamando con la frusta. Riportate il composto sul fuoco e mescolate continuamente fino a che la crema non si sarà addensata (5). Trasferite la crema pasticcera in una ciotola e fatela raffreddare conservandola con un foglio di pellicola a contatto (6).

Crema diplomatica

Preparate la crema chantilly: versate la panna ben fredda nella tazza di una planetaria (7) dotata di frusta, oppure usate uno sbattitore elettrico, e montatela; quando la panna avrà raggiunto una consistenza corposa, aggiungete lo zucchero a velo setacciato (8), e amalgamatelo alla panna, mescolando con una spatola (9).

Crema diplomatica

Quando la crema pasticcera sarà completamente fredda, unite la crema chantilly (10) e stemperate le due creme con una frusta, fino ad ottenere una massa spumosa, liscia e omogenea (12). Ecco pronta la vostra crema diplomatica!

Conservazione

Conservate la crema diplomatica in un contenitore chiuso ermeticamente in frigorifero per circa 3 giorni.
Potete congelare la crema e all'occorrenza farla scongelare in frigorifero e utilizzarla.

Consiglio

E' possibile aromatizzare la crema diplomatica con del maraschino, del marsala, del rhum o altro liquore di vostro gradimento.
Per rendere la crema più compatta, nel caso si volesse servire come dolce al cucchiaio, è sufficiente aggiungere un foglio di colla di pesce, ammorbidito in acqua fredda, alla crema pasticcera calda.

Altre ricette

I commenti (220)

Se hai provato a realizzare questa ricetta aggiungi un tuo commento, se invece preferisci un consiglio prima di realizzarla richiedi qui un parere.
I commenti verranno aggiornati ogni 15 minuti circa.

  • Nicoletta ha scritto: martedì 17 maggio 2016

    Si scusami! le dimensioni sono 21 cm di diametro del fondo, 25 cm di diametro in superficie e 10 cm di altezza

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: martedì 17 maggio 2016

    @Nicoletta: Allora meglio fare doppia dose smiley 

  • Nicoletta ha scritto: martedì 17 maggio 2016

    Ciao Sonia vorrei sapere quale dovrebbero essere le dosi per farcire e ricoprire Una chiffon cake con lo stampo tradizionale con i piedini alto dieci cm. Grazie mille!

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: martedì 17 maggio 2016

    @Nicoletta: Ciao Nicoletta, non tutti gli stampi hanno le stesse dimensioni, dovresti essere un pò più precisa sul diametro! 

  • Paola ha scritto: venerdì 13 maggio 2016

    Ciao, dovrei farcire due rotoli di pan di spagna (della dimensione della classica leccarda forno). Per favore mi potreste dire se la dose di questa ricetta è sufficiente o devo raddoppiare o cos'altro? Grazie

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: martedì 17 maggio 2016

    @Paola: Ciao Paola! Ti consigliamo di raddoppiare la dose smiley 

  • Eva ha scritto: giovedì 12 maggio 2016

    Purtroppo ho fatto tutto come descritto ma la crema è venuta troppo liscia e la torta è diventata umida. In piu troppo dolce. Non la faccio piu.

  • Lorena ha scritto: mercoledì 11 maggio 2016

    L'ho chiesto proprio perchè non mi piace solo panna montata e perché ho sempre paura che si smonti stando in frigo magari 6 o 7 ore... Potrebbe succedere secondo te? Se invece dovessi aggiungere la colla di pesce alla diplomatica dovrei fare due preparazioni distinte, ossia: una crema per la farcitura senza colla e una per l'esterno con la colla?

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: mercoledì 11 maggio 2016

    @Lorena: Ciao Lorena, la cosa bella di farcire una torta con questa crema è proprio quella di gustare tutta la sua morbidezza. Potresti preparare una doppia dose di crema pasticcera, poi quando si sarà addensata (ma ancora calda) dividerla in 2 ciotole distinte, in una delle quali andrai ad aggiungere la gelatina! Dopodichè puoi proseguire normalmente con la ricetta, sbattendo un pò la crema prima di aggiungere la panna! 

  • Lorena ha scritto: mercoledì 11 maggio 2016

    Vorrei fare un pan di spagna farcito con questa crema con l'aggiunta di fragole a pezzetti. È possibile anche decorare la torta con questa crema? Devo aggiungere un foglio di colla di pesce per far sì che tenga la decorazione? Grazie! Buona giornata!

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: mercoledì 11 maggio 2016

    @Lorena: Ciao Lorena per farcire la torta questa crema va benissimo e non necessita di alcuna aggiunta! Per la decorazione forse sarebbe meglio aggiungere della gelatina, oppure puoi decorare la torta solo con panna montata! 

  • Martina ha scritto: sabato 07 maggio 2016

    Buongiorno dovrei farcire un millefoglie dimensioni 33x52; uno strato diplomatica ed uno crema al cioccolato. Ho due domande per ricoprire uno strato quanti dosi della vostra ricetta devo preparare? Per il secondo strato al cioccolato posso sempre fare diplomatica con cioccolato o meglio solo pasticcera con cioccolata? Grazie.

  • desi ha scritto: venerdì 06 maggio 2016

    come evitare i grumi che si formano quando si unisce la crema con la panna?

  • Elena ha scritto: venerdì 06 maggio 2016

    Gentile redazione, siccome mi urge sapere se nella panna già zuccherata va messo lo stesso lo zucchero a velo, potreste darmi una risposta, grazie

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: venerdì 06 maggio 2016

    @Elena: Ciao Elena se è già zuccherata non è necessario, ma noi ti consigliamo di utilizzare sempre panna fresca neutra e di zuccherarla successivamente! 

  • desiree ha scritto: mercoledì 04 maggio 2016

    ho fatto questa ricetta moltissime volte, ottenendo risultati fantastici..le ultime due volte però unendo la crema e la panna (montata molto bene) si sono formati tantissimi grumi che hanno reso inutilizzabile il composto. avendo fatto questa ricetta molte volte e avendo usato sempre gli stessi procedimenti, non so spiegarmi questo problema qualche consiglio? smiley

10 di 220 commenti visualizzati Mostra altri commenti »

Lascia un Commento