Crema diplomatica

Dolci e Desserts
Crema diplomatica
195 Aggiungi al tuo ricettario
  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 20 min
  • Cottura: 15 min
  • Costo: basso

Presentazione

La crema diplomatica è una preparazione di base della pasticceria italiana e prende il nome dalla torta diplomatica (clicca qui per vedere la ricetta), un dolce tradizionale farcito appunto con questa deliziosa crema dalla consistenza molto soffice e spumosa, dovuta alla presenza della panna montata.
La crema diplomatica nasce dall'unione della crema Chantilly e della crema pasticcera rispettivamente in proporzioni di 1/3 e 2/3 circa; per un risultato ancora più morbido si possono usare anche le stesse quantità di crema e panna montata.
La crema diplomatica può essere servita come dolce al cucchiaio oppure può essere impiegata per la farcitura di torte e pasticcini.

Ingredienti per circa 600 gr di crema diplomatica
Latte 250 ml
Uova 3 tuorli
Farina o maizena 25 gr
Zucchero 75 g
Panna fresca liquida 180 ml
Zucchero a velo 20 gr
Vaniglia i semi di mezza bacca

Preparazione

Crema diplomatica

Per preparare la crema diplomatica, iniziate a preparare la crema pasticcera: riscaldate il latte in un pentolino con la metà di una bacca di vaniglia e i suoi semi (1). Sbattete in una ciotola, con la frusta, il tuorlo e lo zucchero (2) quindi aggiungete la farina. Con una pinza eliminate la bacca (3) e

Crema diplomatica

versate il latte riscaldato sul composto a filo (4), amalgamando con la frusta. Riportate il composto sul fuoco e mescolate continuamente fino a che la crema non si sarà addensata (5). Trasferite la crema pasticcera in una ciotola e fatela raffreddare conservandola con un foglio di pellicola a contatto (6).

Crema diplomatica

Preparate la crema chantilly: versate la panna ben fredda nella tazza di una planetaria (7) dotata di frusta, oppure usate uno sbattitore elettrico, e montatela; quando la panna avrà raggiunto una consistenza corposa, aggiungete lo zucchero a velo setacciato (8), e amalgamatelo alla panna, mescolando con una spatola (9).

Crema diplomatica

Quando la crema pasticcera sarà completamente fredda, unite la crema chantilly (10) e stemperate le due creme con una frusta, fino ad ottenere una massa spumosa, liscia e omogenea (12). Ecco pronta la vostra crema diplomatica!

Conservazione

Conservate la crema diplomatica in un contenitore chiuso ermeticamente in frigorifero per circa 3 giorni.
Potete congelare la crema e all'occorrenza farla scongelare in frigorifero e utilizzarla.

Consiglio

E' possibile aromatizzare la crema diplomatica con del maraschino, del marsala, del rhum o altro liquore di vostro gradimento.
Per rendere la crema più compatta, nel caso si volesse servire come dolce al cucchiaio, è sufficiente aggiungere un foglio di colla di pesce, ammorbidito in acqua fredda, alla crema pasticcera calda.

Altre ricette

I commenti (195)

Se hai provato a realizzare questa ricetta aggiungi un tuo commento, se invece preferisci un consiglio prima di realizzarla richiedi qui un parere.
I commenti verranno aggiornati ogni 15 minuti circa.

  • andrea ha scritto: lunedì 08 febbraio 2016

    Ciao Giallo Zafferano! Un consiglio: Come faccio a non farla né troppo liquida e né troppo dura. Dipende dalla panna? Rispondete, per favore è urgente! COMPLIMENTI! RICETTE BUONISSIME E FACILI!

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: lunedì 08 febbraio 2016

    @andrea: Ciao, addensa bene la crema pasticcera e raffreddala con pellicola a contatto come indicato (pellicola senza PVC); poi monta bene la panna liquida e ben fredda (con strumenti freddi se possibile) e una volta pronta aggiungila poco alla volta alla crema pasticcera, ben fredda mescolando delicatamente!

  • Federica ha scritto: venerdì 05 febbraio 2016

    Ciao Sonia per un chilo di pasticcera quanta panna devo mettere??

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: venerdì 05 febbraio 2016

    @Federica: ciao Federica! Circa 400 grammi! 

  • Bam ha scritto: giovedì 04 febbraio 2016

    Grazie per il consiglio...ieri notte ho messo in frigo 400 ml di panna col baccello di vaniglia...a questo punto, quanta crema dovrei fare?

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: giovedì 04 febbraio 2016

    @Bam: Ciao, dovresti regolarti proporzionalmente aumentando anche gli altri ingredienti dato che per le dosi di questa ricetta servono solo 180 ml di panna liquida! smiley

  • Bam ha scritto: mercoledì 03 febbraio 2016

    Salve, vorrei un consiglio...dovrei realizzare una torta di compleanno e non so se farcirla con la crema chantilly o con quella diplomatica all'interno, visto che esternamente volevo decorarla con panna montata, scaglie di cioccolato e quant' altro...cosa mi consigli?grazie

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: giovedì 04 febbraio 2016

    @Bam: Ciao, sicuramente dipende dall'effetto che preferisci. La consistenza della chantilly potrebbe essere poco resistente a sopportare il peso della torta durante il taglio, mentre la diplomatica è un po' più resistente. Un saluto!

  • Giovanna ha scritto: giovedì 21 gennaio 2016

    Ciao Sonia, gentilmente mi puoi dire perché quando ho unito le due creme si è fatta liquida? Eppure quando ho tolto la crema dal frigo era molto dura, e poi unendo la panna montata si è liquefatta..

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: giovedì 21 gennaio 2016

    @Giovanna : Ciao, hai montato la panna molto bene? La crema l'hai conservata in frigorifero coperta con pellicola a contatto? Ti consigliamo di aggiungere la panna poco alla volta mescolando delicatamente dall'alto al basso per non smontarla.

  • barbara ha scritto: mercoledì 13 gennaio 2016

    ciao! per farcire a due strati un pan di Spagna di 32 cm che dovrei fare? grazie e complimenti

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: venerdì 29 gennaio 2016

    @barbara:Ciao Barbara, con questa dose ottiene 600 gr di crema che dovrebbe essere sufficiente per la farcitura della tua torta.

  • valbona ha scritto: lunedì 11 gennaio 2016

    Ciao Sonia unendo le due creme mi è venuta una crema quasi liquida non densa da farcire una torta come mai

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: martedì 26 gennaio 2016

    @valbona: Ciao, hai montato la panna fresca ben fredda magari in una ciotola altrettanto fredda? Va incorporata poco alla volta alla crema mescolando delicatamente con una spatola dall'alto verso il basso per non smontarla! smiley

  • chiara ha scritto: lunedì 11 gennaio 2016

    Ciao Sonia! Vorrei provare a fare questa crema e poi congelarla. Ho una confezione di panna da 250 ml in scadenza e volevo usarla per fare questa crema. Quanto mi consiglio di aumentare la dose della crema? o posso mantenerla uguale aumentando la panna (anche se viene più spumosa) Grazie

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: lunedì 25 gennaio 2016

    @chiara: Ciao Chiara, se aumenti le dosi ti consigliamo di aumentarle tutte. Un saluto!

  • Roberta ha scritto: sabato 09 gennaio 2016

    Ciao ho preparato la crema diplomatica ma incorporando la pasticcera con la panna mi si è smontata (è molto meno densa quasi liquida) cosa posso fare?

  • Giovanna ha scritto: giovedì 31 dicembre 2015

    Ciao! Non riesco a trovare nè la panna fresca nè la panna uht da montare, posso usare la panna da cucina normale? Grazie in anticipo

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: venerdì 01 gennaio 2016

    @Giovanna :purtroppo no, per questa ricetta serve la panna fresca liquida da montare.

10 di 195 commenti visualizzati Mostra altri commenti »

Lascia un Commento