Crema inglese

/5
Crema inglese
72 Aggiungi al tuo ricettario
  • Difficoltà: media
  • Preparazione: 10 min
  • Cottura: 15 min
  • Dosi per: 8 persone
  • Costo: basso

Presentazione

La crema inglese è un classico dessert al cucchiaio dal gusto delicato e dalla consistenza vellutata; a differenza della crema pasticcera, la crema inglese non contiene farina; risulta quindi più fluida ed è un ottima salsa da servire (anche calda) in coppa, accompagnata ad esempio dalle lingue di gatto, che potrete preparare con gli albumi delle uova utilizzate nella ricetta. La crema inglese è ideale anche da gustare insieme ai savoiardi o altri biscotti secchi (quelli alle mandorle o nocciole per esempio). E per i più golosi, questa crema si presta per accompagnare anche dolci a pasta lievitata come plumcake, pan di spagna, colombe e panettoni!

Ingredienti

Latte intero 1 l
Scorza di limone non trattato 1
Zucchero 250 g
Tuorli (circa 12) 250 g
Baccello di vaniglia 1
Sale fino 1 pizzico
Preparazione

Come preparare la Crema inglese

Crema inglese

Per preparare la crema inglese iniziate a prelevare la scorza di un limone non trattato (evitando la parte bianca) (1) e incidete la bacca di vaniglia per il senso della lunghezza (2) per estrarne i semini. Poi, in una casseruola versate il latte (3).

Crema inglese

Aggiungete i semi (4) e la bacca di vaniglia (5) al latte ed infine unite anche la scorza del limone non trattato (6).

Crema inglese

Mescolate (7) e portate il latte a sfiorare il bollore a fuoco dolce, poi spegnete. Ora dividete i tuorli dagli albumi (8) e versateli in una ciotola capiente (9);

Crema inglese

Sbatteteli con la frusta (10), poi aggiungete lo zucchero a pioggia continuando a mescolare (11) e il pizzico di sale (12). Lavorateli per qualche minuto, fino ad ottenere un composto omogeneo

Crema inglese

A questo punto versate sulle uova sbattute con lo zucchero il latte, filtrandolo con un colino a maglie strette (13). Mescolate con una spatola (14) e ponete la crema a cuocere a bagno maria a fuoco basso, sempre mescolando (15); la temperatura della crema non deve mai superare gli 85°. Per sapere quando la crema inglese sarà pronta, basterà immergervi un cucchiaino: se estraendolo velerà il suo dorso, avrete raggiunto il vostro scopo.

Crema inglese

Quando la crema si sarà addensata, filtratela in una ciotola (16) e ponete la ciotola in un'altra più capiente e piena di ghiaccio (17): in questo modo rafferdderete immediatamente la crema senza che la consistenza ne risenta. Mescolate poi togliete dal ghiaccio e coprite la crema con pellicola a contatto (18). Lasciate riposare la crema a temperatura ambiente e poi una volta fredda completamente usate la crema inglese come dessert al cucchiaio o per accompagnare plumcake, ciambelle o torte di mele! Con gli albumi avanzati potete realizzare delle lingue di gatto!

Conservazione

Conservate la crema inglese in frigorifero coperta con pellicola a contatto per 1-2 giorni al massimo.
Si sconsiglia la congelazione perchè la crema, una volta scongelata, potrebbe perdere la sua consistenza ottimale.

Consiglio

Se la vostra crema inglese impazzisce formando degli antiestetici grumi, provate a recuperarla travasandola immediatamente in un’altra pentola fredda; aggiungete alla crema impazzita un cucchiaio di acqua fredda, mescolate il composto e poi colatelo attraverso un colino a maglie fitte per trattenere eventuali grumi.

Potete addensare leggermente la crema inglese stemperando 20 grammi di fecola in acqua fredda e mescolandola al composto sul fuoco, lasciando addensare.

Leggi tutti i commenti ( 72 )

Ricette correlate

Dolci

La zuppa inglese è un morbido dolce composto da strati di crema pasticcera e al cacao, intervallati da Pan di spagna o savoiardi…

  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 30 min
  • Cottura: 10 min
Zuppa inglese

Dolci

Le farfalle di frutta su crema inglese sono un dolce ideale per i bambini che non amano particolarmente la frutta: frutta fresca a…

  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 30 min
  • Cottura: 20 min
Farfalle di frutta su crema inglese

Dolci

Farcito con uvetta e canditi il plumcake all'inglese stupirà i vostri bambini che potranno gustare un dolce preparato con…

  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 20 min
  • Cottura: 60 min
Plumcake all'inglese

Secondi piatti

Il roast-beef all'inglese è un tipico secondo piatto di origine anglosassone, un arrosto di manzo cucinato al sangue su fiamma o al forno.

  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 5 min
  • Cottura: 35 min
Roast-beef all'inglese

Dolci

La torta di carote all'inglese è un dolce tradizionale anglosassone a base di carote grattugiate e ricoperto da un deliziosa glassa!

  • Difficoltà: media
  • Preparazione: 30 min
  • Cottura: 65 min
Torta di carote all'inglese o Carrot cake

Dolci

La crema pasticcera è tra le più usate in pasticceria; si può gustare da sola o per farcire crostate, bignè, Pan di Spagna, dolci di…

  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 15 min
  • Cottura: 10 min
Crema pasticcera

Dolci

La crema catalana, come si può intuire dal nome, è un dolce tipico della tradizione spagnola e più precisamente della regione della…

  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 20 min
  • Cottura: 5 min
Crema catalana

Dolci

La crema al mascarpone è un dessert al cucchiaio o ideale da servire con il panettone. Preparata con ingredienti freschi, è delicata…

  • Difficoltà: molto bassa
  • Preparazione: 15 min
  • Cottura: 10 min
Crema al mascarpone

Altre ricette correlate

I commenti (72)

Lascia un commento o chiedici un consiglio

  • Elisa ha scritto: giovedì 12 gennaio 2017

    Ciao Sonia, ma bisogna utilizzare per forza la scorza di limone o basta usare qualche goccia di succo?

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: giovedì 12 gennaio 2017

    @Elisa: Ciao Elisa! Potresti anche utilizzare il succo di limone ma non te lo consigliamo perché il succo a contatto con il caldo perderebbe gran parte del suo profumo, mentre la scorza rilascia un aroma più persistente smiley

  • Alice ha scritto: giovedì 08 dicembre 2016

    Posso avere un chiarimento sull'immagine 15? C'è una pentola all'interno di un'altra pentola? Il fondo della pentola più piccola è bagnato dall'acqua? Qual è il livello dell'acqua? Grazie!

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: giovedì 08 dicembre 2016

    @Alice: Ciao, l'acqua può arrivare a sfiorare o toccare leggermente il fondo della pentola più piccola o della bastardella con gli ingredienti.

Leggi tutti i commenti ( 72 ) Scrivi un commento

Lascia un Commento

I commenti inviati verranno moderati dalla redazione prima di essere pubblicati.
Per maggiori informazioni CLICCA QUI

Ho preso atto delle Condizioni d'uso e dell'Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 del Codice privacy

Altre ricette

Ultime ricette

Dolci

I muffin con gocce di cioccolato, sono dei soffici dolcetti perfetti per fare colazione o merenda, con un gusto delicato e ricco di goloso cioccolato!

  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 15 min
  • Cottura: 20 min

Lievitati

Le ciambelline ricotta e cioccolato sono delle prelibate ciambelle fritte realizzate con un goloso impasto che renderà speciale la vostra merenda!

  • Difficoltà: media
  • Preparazione: 50 min
  • Cottura: 18 min

Primi piatti

La pasta gratinata con gli spinaci e crema di gorgonzola è un primo piatto sostanzioso e nutriente, che vi farà sospirare di soddisfazione!

  • Difficoltà: molto bassa
  • Preparazione: 15 min
  • Cottura: 45 min

Crema per pandoro
Colomba pasquale casalinga
Antipasti
Primi
Secondi
Dolci
Pane
Pasta
Facili e veloci
Biscotti
Pizze e focacce
Pasta fresca