Crepes di grano saraceno

/5
Crepes di grano saraceno
60 Aggiungi al tuo ricettario
  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 10 min
  • Cottura: 3 min
  • Dosi per: 6 persone
  • Costo: basso
  • Nota: più il tempo di riposo dell'impasto di due ore

Presentazione

Le crepes di grano saraceno (gallettes de sarrasin) sono una versione delle classiche crepes che vengono appunto preparate con farina di grano saraceno.

Le crepes di grano saraceno sono diffuse specialmente in Bretagna dove le crepes di farina 00 vengono utilizzate esclusivamente per le preparazioni dolci mentre le crepes al grano saraceno per le preparazioni salate.

Le crepe al grano saraceno possono essere farcite con una grandissima varietà di ingredienti, la preparazione più classica si chiama crepe complète, farcita con prosciutto, groviera e uovo.
Ma ci si può sbizzarrire scegliendo tantissimi ripieni, come ad esempio formaggio roquefort e noci, salmone affumicato e formaggio fresco, funghi etc.

Ingredienti per 12 crepes

Uova 2
Farina di grano saraceno 180 g
Farina 00 100 g
Latte intero 250 ml
Acqua 250 ml
Olio extravergine d'oliva 1 cucchiaio
Sale fino q.b.
Burro per ungere la padella q.b.
Preparazione

Come preparare le Crepes di grano saraceno

Crepes di grano saraceno

Per preparare l’impasto base per le crepes di grano saraceno iniziate ponendo la farina di grano saraceno in una ciotola, aggiungete quindi la farina 00 setacciata e mezzo cucchiaino di sale. Mescolate con un cucchiaio di legno e incorporate poi il latte (1) e l’acqua a filo (2). Amalgamate bene gli ingredienti facendo attenzione a non formare grumi e aggiungete infine  l'olio (3)

Crepes di grano saraceno

e le due uova precedentemente sbattute (4). Lasciate riposare l’impasto per 2 ore coperto da una pellicola in frigorifero. Ponete a scaldare sul fuoco una padella antiaderente per crepes, fatevi fondere del burro per ungerla e quando sarà calda ponetevi al centro un mestolino di pastella (5) (che avrete rimescolato dopo il tempo di riposo in frigorifero). Inclinate e ruotate subito la padella per distribuire la pastella su tutta la superficie. Lasciate cuocere per un minuto circa e non appena sarà dorata giratela dall’altro lato con l’aiuto di una spatola facendo attenzione a non romperla (6). Quando la crepe avrà preso colore da entrambi i lati fatela scivolare su un piatto di portata, in attesa di guarnirla con gli ingredienti che preferite.

Leggi tutti i commenti ( 60 )

Ricette correlate

Primi piatti

Le crepes con roquefort e noci sono originali e sofisticate crepes a base di grano saraceno, farcite saporito e morbido roquefort e…

  • Difficoltà: molto bassa
  • Preparazione: 15 min
  • Cottura: 12 min
Crepes con roquefort e noci

Primi piatti

Le crepes ai gamberetti sono un primo piatto sfizioso e molto delicato. Il ripieno delle crepes è a base di una morbida crema di mascarpone.

  • Difficoltà: media
  • Preparazione: 20 min
  • Cottura: 30 min
Crepes ai gamberetti

Primi piatti

Le crepes agli asparagi, sono un primo piatto che potete preparare con largo anticipo siaper le occasioni speciali, sia per una cena…

  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 60 min
  • Cottura: 30 min
Crepes alla crema di asparagi

Primi piatti

Le Crepes ricotta e spinaci sono sfiziose e originali, un primo piatto da servire al posto della classica pasta. Saranno sicuramente…

  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 25 min
  • Cottura: 25 min
Crepes ricotta e spinaci

Primi piatti

I cestini di crepes salati sono un primo piatto per i bambini con crepes salate colorate e ripiene di verdure e bocconcini di rana…

  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 60 min
  • Cottura: 60 min
Cestini di crepes salati

Primi piatti

Gli strangozzi alla Spoletina sono delle tipiche fettuccine umbre, di origine umile ed antica, che vengono condite con pomodoro e…

  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 90 min
  • Cottura: 20 min
Strangozzi alla spoletina

Altre ricette correlate

I commenti (60)

Lascia un commento o chiedici un consiglio

  • silvia ha scritto: lunedì 09 ottobre 2017

    Salve, domani vorrei provare la ricetta. Che succede se preparo l’impasto e lo tengo a riposo mezza giornata, anzichè 3 ore? Grazie in anticipo

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: martedì 10 ottobre 2017

    @silvia: Ciao Silvia, puoi conservare l'impasto in frigorifero ma ti consigliamo di non tenerlo per più di mezza giornata smiley

  • marta ha scritto: lunedì 20 marzo 2017

    scusate ma se usate farina di grano saraceno senza glutine perchè unire anche quella 00 che invece ha glutine? così non va più bene per chi è intollerante.... grazie

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: lunedì 20 marzo 2017

    @marta:Ciao marta, la nostra non vuole essere una ricetta senza glutine, in quel caso, come dici bene tu si dovrebbe sostituire la farina 00.

Leggi tutti i commenti ( 60 ) Scrivi un commento

Lascia un Commento

I commenti inviati verranno moderati dalla redazione prima di essere pubblicati.
Per maggiori informazioni CLICCA QUI

Ho preso atto delle Condizioni d'uso e dell'Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 del Codice privacy

Grano saraceno
Farina di grano saraceno
Pane di grano saraceno
Pasta di grano saraceno
Antipasti
Primi
Secondi
Dolci
Antipasti veloci
Pasta
Facili e veloci
Pasta fresca