Crepes dolci e salate (ricetta base)

Dolci e Desserts
Crepes dolci e salate (ricetta base)
999 Aggiungi al tuo ricettario
  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 10 min
  • Cottura: 30 min
  • Dosi per: 15 pezzi
  • Costo: basso
  • Nota: + 30 minuti di riposo

Presentazione

Crepes dolci e salate (ricetta base)

La crepe è un' antichissima preparazione di origine francese, che, secondo la leggenda, pare risalire addirittura al V secolo. Sembra che Papa Gelasio, molto caritatevolmente, volle sfamare dei pellegrini francesi stanchi ed affamati, giunti a Roma per la festa della Candelora; in questa occasione infatti ordinò che dalle cucine vaticane si portassero ingenti quantitativi di uova e farina, con i quali sarebbero state create le prime rudimentali crepes, che divennero poi di uso molto comune in Francia. Preparate con pochi e semplici ingredienti come uova, farina, latte e burro, le crepes sono una pietanza versatile, poiché, partendo dalla preparazione base, si possono farcire in mille modi: sia dolci, come le golosissime crepe alla Nutella, che salate, come le crepe alle zucchine cotto e stracchino o ai gamberetti. A voi non resta che lasciarvi ispirare dalla fantasia! E crepe sia!

Ingredienti per 15 crepes del diametro di 20 cm
Uova medie 3
Farina del tipo 00 250 g
Latte 500 ml
Burro 40 g
Sale 1 pizzico

Preparazione

Crepes dolci e salate (ricetta base)

Per preparare le crepes, da farcire poi con un ripieno dolce o salato, fate fondere il burro in un pentolino a fuoco dolce e quando sarà fuso lasciatelo intiepidire. Intanto in una ciotola piuttosto capiente versate le uova e sbattetele con una forchetta (1). Unite quindi il latte (2) e con l'aiuto di una forchetta amalgamate bene gli ingredienti (3). Unite poi un pizzico di sale,

Crepes dolci e salate (ricetta base)

dopodichè setacciate la farina direttamente nella ciotola (4). Con le fruste mescolate bene per evitare la formazione di grumi (5). Se dovessero crearsi grumi, potete passare il composto al setaccio per eliminarli. A questo punto aggiungete il burro fuso in precedenza e intiepidito all'impasto (6).

Crepes dolci e salate (ricetta base)

Mescolate bene, fino a che non avrete ottenuto un composto liscio e vellutato (7). Coprite la ciotola con pellicola alimentare trasparente e trasferitela in frigorifero a riposare per circa 30 minuti (8). Trascorso il tempo necessario, estraetelo dal frigorifero, prendete una padella antiaderente per crepe (se non l’avete potete utilizzare una padella antiaderente dal diametro compreso tra i 18 ed i 22 cm). Ungetela con poco burro, scaldatela e versatevi un mestolo di pastella al centro (9): per stenderlo uniformemente su tutta la padella potete aiutarvi o con l’apposito stendi pastella per crepes o potete inclinare e ruotare la padella in modo tale da distribuire il composto su tutta la superficie; fate attenzione ad essere molto rapidi in questo passaggio, poiché il composto tende a cuocersi velocemente.

Crepes dolci e salate (ricetta base)

Fate cuocere la crepes 1 minuto circa a fuoco medio-basso; potete scuotere di tanto in tanto la padella per evitare che l’impasto si attacchi al fondo. Quando risulterà leggermente dorata ed i bordi della crepe si staccheranno leggermente, giratela con l’apposita paletta per cuocerla sull’altro lato (10-11). Quindi trasferitela su un piatto da portata, facendole scivolare dalla padella. Ripetete l'operazione fino ad ottenere 15 crepe del diametro di 20 cm ciascuna. Le vostre crepes dolci e salate sono pronte! Potete servirle calde, ma saranno perfette anche a temperatura ambiente per essere farcite nelle preparazioni che più preferite (12)!

Conservazione

Se vi avanza dell'impasto potete conservarlo in frigorifero con della pellicola trasparente per al massimo 12 ore. Se avanzano delle crepes cotte impilatele una sull'altra e conservatele coperte in frigo per un paio di giorni al massimo. In alternativa potete congelare le vostre crepes, una volta cotte, alternandole con un disco di carta forno e ricoprendole con la pellicola trasparente. 

Consiglio

Se vi avanzano delle crepes potete cucinarle in maniera non convenzionale! Potete arrotolarle e tagliarle a striscioline come delle tagliatelle per farci un pasticcio, da condire con besciamella, formaggi oppure condite in brodo!

Curiosità

La parola francese crepe, deriva dal latino crispus, che significa “arricciato”, termine associato originariamente alle crespelle, una sorta di piccole, sottili e leggere frittelle che durante la cottura si increscpano ai bordi.

Altre ricette

I commenti (999)

Se hai provato a realizzare questa ricetta aggiungi un tuo commento, se invece preferisci un consiglio prima di realizzarla richiedi qui un parere.

  • Mariateresa ha scritto: venerdì 24 giugno 2016

    Sono ottime anche farcite col gelato

  • Gioia ha scritto: giovedì 23 giugno 2016

    Io vorrei farle per 5 persone. Mi sa dire le quantità giuste degli elementi?

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: giovedì 23 giugno 2016

    @Gioia: Ciao, puoi dimezzare le dosi indicate nella ricetta! smiley

  • laura ha scritto: domenica 19 giugno 2016

    Buonissime io che le ho fatte la prima volta avevo solo la farina 0 ma sono uscite lo stesso buonissime

  • marianna ha scritto: domenica 19 giugno 2016

    Oggi le provo ma dai commenti (almeno la maggior parte) sembrano fantastiche le provo e vi dirò????

  • Rei ha scritto: mercoledì 15 giugno 2016

    Ciao! Succede qualcosa se salto il passaggio del frigorifero?

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: mercoledì 15 giugno 2016

    @Rei:Ciao Rei, il composto freddo agevola una cottura ottimale smiley

  • Elena ha scritto: mercoledì 15 giugno 2016

    Buonissime! Fatte oggi è le farò anche domani!!? grandiose!!????

  • pippina ha scritto: martedì 14 giugno 2016

    Molto buone

  • Anna ha scritto: lunedì 06 giugno 2016

    Ragazze veramente molto contenta, ricetta semplice, impasto leggero.La prima mi si è attaccato ma le altre sono andate tutte liscie.Forse non avevo la padella abbastanza calda.Una cosa io ho ungo la padella con un goccino d'olio incmvece di burro.Perfette.Grazie

  • Ciao ha scritto: domenica 05 giugno 2016

    Non mi sojo uscite perche se mettete i passaggi senza specificare che il burro va sciolto a bagnomaria e non in un pentolino... sicuramente non usciranno

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: lunedì 06 giugno 2016

    @Ciao : Ciao, ci dispiace per il tuo risultato. Ti assicuriamo che non ci sono problemi nella modalità di fusione del burro, puoi anche farlo al microonde. Assicurati soltanto che non bruci se lo lasci sciogliere nel pentolino, quindi abbassa al minimo la fiamma! Un saluto!

  • simona ha scritto: martedì 31 maggio 2016

    l'impasto delle crespelle deve x forza andare in frigo??

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: venerdì 24 giugno 2016

    @simona: Ciao Simona, l'impasto riposato ha una resa migliore. Se preferisci puoi omettere questo passaggio ma non te lo consigliamo! Un saluto!

10 di 999 commenti visualizzati Mostra altri commenti »

Lascia un Commento

I commenti inviati verranno moderati dalla redazione prima di essere pubblicati.
Per maggiori informazioni CLICCA QUI