Crespelle alla crema di funghi e fontina

Piatti Unici
Crespelle alla crema di funghi e fontina
136 Aggiungi al tuo ricettario
  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 15 min
  • Cottura: 20 min
  • Dosi per: 8 pezzi
  • Costo: basso
  • Nota: + il riposo dell'impasto in frigorifero

Presentazione

L’autunno inizia a farsi sentire: nelle campagne il sottobosco sprigiona i suoi profumi caratteristici, i ricci delle castagne si posano su un tappeto di foglie ambrate, che il più delle volte nasconde, tra le altre cose, proprio i funghi. Anche se è vero che gli champignon vengono chiamati “coltivati” perché si trovano in commercio durante tutto l’anno, i funghi sono i protagonisti indiscussi di questa stagione, caratterizzata dalle prime piogge che permettono la loro crescita e sprigionano l’odore pungente della terra. Oggi abbiamo utilizzato questo fantastico ingrediente per realizzare delle deliziose crespelle alla crema di funghi e fontina. Farcendo delle semplici crepes con questo cremoso ripieno otterrete un primo piatto molto delicato, dal cuore filante che piacerà proprio a tutti! La loro caratteristica? Una morbidezza speciale che si scioglie in bocca! Allora vi abbiamo tentato?

Per 8 crespelle da 28 cm
Farina tipo 00 250 g
Burro 40 g
Latte 500 g
Uova 3
Sale 1 pizzico
per la besciamella ai funghi
Burro 25 g
Farina 25 g
Latte 250 g
Sale 1 pizzico
Noce moscata 1 pizzico
Funghi champignon 500 g
Olio di oliva extravergine 20 g
Pepe nero macinato 1 pizzico
Per la farcitura
Fontina 200 g

Preparazione

Crespelle alla crema di funghi e fontina

Per preparare le crespelle alla crema di funghi iniziate a realizzare l’impasto delle crepes. Come prima cosa fondete il burro e lasciatelo intiepidire. Nel frattempo sbattete le uova in una ciotola, aggiungete il latte, un pizzico di sale e con una forchetta amalgamate gli ingredienti (1). Setacciate la farina direttamente nel composto (2) e mescolate rapidamente con una frusta (3) per evitare la formazione di grumi.

Crespelle alla crema di funghi e fontina

A questo punto unite anche il burro, ormai tiepido (4) e mescolate nuovamente fino ad ottenere un composto liscio e vellutato (5). Coprite l’impasto delle crepes con la pellicola trasparente (6) e riponetelo in frigorifero per circa 30 minuti.

Crespelle alla crema di funghi e fontina

Mentre l’impasto riposa occupatevi di preparare la farcitura, iniziando a realizzare la besciamella. Versate il latte in un tegame e portatelo a sfiorare il bollore a fuoco molto dolce. Quindi aromatizzatelo con la noce moscata (7) e aggiungete un pizzico di sale. Nel frattempo preparate il roux: versate il burro in un altro tegame e lasciatelo fondere dolcemente quindi, lontano dal fuoco, aggiungete la farina, setacciata, a pioggia (8) e mescolate rapidamente con una frusta (9).

Crespelle alla crema di funghi e fontina

Rimettete il pentolino sul fuoco e lasciate dorare il vostro roux mescolando rapidamente, quindi versate il latte ormai caldo lentamente (10) e mescolate sempre con la frusta per incorporarlo al meglio (11). Terminate di cuocere la vostra besciamella per 5-6 minuti, girandola spesso, fino a che non si sarà addensata e inizierà a bollire (12).

Crespelle alla crema di funghi e fontina

Trasferite la besciamella in una ciotola, coprite con pellicola e occupatevi dei funghi champignon. Puliteli con un panno umido, raschiando via il terriccio in eccesso con un coltellino, quindi tagliate la parte finale del gambo e affettate i vostri champignon (13). Versate l’olio in un tegame, aggiungete l’aglio e lasciatelo imbiondire a fuoco dolce; aggiungete i funghi (14) e lasciateli cuocere per circa 5-10 minuti fino a quando non saranno appassiti, quindi eliminate l’aglio (15).

Crespelle alla crema di funghi e fontina

Trasferite circa metà dei funghi (la parte restante servirà dopo) nel bicchiere di un mixer ad immersione insieme alla besciamella (16) e frullate il tutto per pochi istanti, fino ad ottenere un composto liscio (17). Versatelo in un tegame, aggiungete una grattata di noce moscata, aggiustate di sale e di pepe e tenete da parte (18).

Crespelle alla crema di funghi e fontina

Trascorso il tempo necessario, ungete con il burro l’apposita padella per crepes (noi ne abbiamo utilizzata una da 28 cm) e ponetela a scaldare sul fuoco. Riprendete l’impasto dal frigorifero e versatene un mestolo sulla padella ben calda (19). Per stenderlo uniformemente su tutta la superficie potete utilizzare l’apposito stendi pastella per crepes o potete inclinare e ruotare la padella in modo tale da distribuire il composto su tutta la padella; fate attenzione ad essere molto rapidi in questo passaggio, poiché il composto tende a cuocersi velocemente. Attendete circa 1 minuto (20) e giratela per cuocerla anche dall’altro lato, fino a quando risulterà leggermente dorata (21).

Crespelle alla crema di funghi e fontina

Continuate in questo modo fino a terminare tutto l’impasto, man mano che le vostre crepes saranno pronte potrete impilarle una sopra l’altra su un piatto (22). A questo punto tagliate la fontina a cubetti (23). Scaldate leggermente la besciamella ai funghi, versatene un paio di cucchiai su ogni crepes, spargetela nella parte centrale del disco e aggiungete i cubetti di fontina (24).

Crespelle alla crema di funghi e fontina

Posizionate anche qualche fungo tenuto da parte precedentemente (25) e ripiegate la vostra crepes prima a metà (26) e poi di nuovo a metà, in modo da ottenere un triangolo (27).

Crespelle alla crema di funghi e fontina

Completate in questo modo tutte le crepes e posizionatele in una pirofila leggermente unta (28). Ultimate  le crespelle aggiungendo un cucchiaio di besciamella e decorate con i funghi rimasti (29). Passatele in forno statico in modalità grill per 2-3 minuti prima di servire le vostre crespelle alla crema di funghi e fontina (30).

Conservazione

Conservate le vostre crespelle alla crema di funghi e fontina già cotte per 1-2 giorni al massimo in frigorifero. In alternativa se avete utilizzato tutti ingredienti freschi potete congelarle.

Consiglio

Potete sostituire la fontina con un formaggio più delicato come un asiago o una provola.
Se amate i sapori forti invece, provate la versione con il gorgonzola. E per un tocco diverso? Aggiungete direttamente la fontina nella besciamella!

Altre ricette

I commenti (136)

Se hai provato a realizzare questa ricetta aggiungi un tuo commento, se invece preferisci un consiglio prima di realizzarla richiedi qui un parere.
I commenti verranno aggiornati ogni 15 minuti circa.

  • Aurora ha scritto: mercoledì 02 marzo 2016

    Questa ricetta é deliziosa, provata e riprovata, anche sostituendo ai funghi champignon i pleuros

  • Paola ha scritto: mercoledì 24 febbraio 2016

    Posso usare i funghi porcini secchi insieme a quelli freschi champignons?

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: giovedì 25 febbraio 2016

    @Paola:Ciao Paola è una possibile alternativa quando non si riescono a reperire funghi freschi .-)

  • Ylenia ha scritto: giovedì 24 dicembre 2015

    Un consiglio. ..io anziché la fontina ho della scamorza affumicata.....andrà bene ugualmente. ...grazieeeeeee

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: giovedì 24 dicembre 2015

    @Ylenia:saranno deliziose! Buon Natale da tutti noi smiley

  • Claudia ha scritto: mercoledì 04 novembre 2015

    Buongiorno! Ottime le vostre ricette. Mi date un consiglio per congelazione crespelle?!! Posso prepararle solo oggi e mi serviranno domenica. Grazie

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: mercoledì 04 novembre 2015

    @Claudia: ciao Claudia, puoi impilare le crespelle alternandole con un quadrato di carta forno, avvolgerle con della pellicola e congelarle. Quando vorrai usarle lasciale scongelare per una notte in frigorifero e farciscile al momento! 

  • Stefy ha scritto: lunedì 02 novembre 2015

    Ciao , se volessi mettere prosciutto al posto dei funghi sarebbe una buona idea ?

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: lunedì 02 novembre 2015

    @Stefy: ciao Stefy certamente! Se preferisci puoi utilizzare entrambi smiley 

  • enrica ha scritto: mercoledì 28 ottobre 2015

    fatte!!!una delizia

  • Gio ha scritto: lunedì 26 ottobre 2015

    @Fabia: Non 500 litri ma millilitri (ml) smiley

  • Fabia ha scritto: domenica 18 ottobre 2015

    Ragazzi per favore 500gr di latte in litri sn sempre 500?grazie

  • Laura ha scritto: domenica 11 ottobre 2015

    Buonissimissime!!! Adoro le crepes, le mangerei anche a colazione se non richiedessero un po' di tempo per la preparazione. Provate anche la versione con la farina di grano saraceno, le "galettes"......slurp!

  • Maria cristina ha scritto: sabato 10 ottobre 2015

    Si possono fare la sera prima per il pranzo del giorno dopo riscaldabili solamente?

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: mercoledì 14 ottobre 2015

    @Maria cristina: Ciao Maria Cristina! Le puoi conservare in firgorifero per 1-2 giorni e scaldarle all'occorrenzasmiley

10 di 136 commenti visualizzati Mostra altri commenti »

Lascia un Commento