Crocchette di patate

Antipasti
Crocchette di patate
165 Aggiungi al tuo ricettario
  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 45 min
  • Dosi per: 30 pezzi
  • Costo: molto basso
  • Nota: + 15 min per bollire le patate in pentola a pressione / 30-40 min in pentola normale

Presentazione

Crocchette di patate

Le crocchette di patate sono dei deliziosi antipasti o secondi piatti molto famosi per la loro bontà e semplicità di preparazione.

Le crocchette di patate sono sempre molto gradite a tavola dai più grandi ma soprattutto dai più piccoli.

Qui vi proponiamo una versione delle crocchette di patate di tipo classico, ma se volete potete arricchire le vostre crocchette con altri ingredienti come il prosciutto, i piselli e chi più ne ha più ne metta!

Per 30 crocchette
Patate farinose o rosse 1 kg
Uova i tuorli di 2 uova medie
Noce moscata grattugiata mezzo cucchiaino
Pepe macinato a piacere
Sale q.b.
Parmigiano reggiano grattugiato 100 gr
..per impanare
Uova medie 2
Pangrattato q.b.
..per friggere
Olio di arachide q.b.

Preparazione

Crocchette di patate

Per preparare le crocchette di patate utilizzate patate farinose e non acquose e se avete dubbi, acquistate quelle rosse. Lavate le patate (1) e mettetele a lessare (2) con tutta la buccia in acqua salata: al fine di ottenere una cottura uniforme, utilizzate patate il più possibile della stessa dimensione. Una volta cotte, (per delle patate di media dimensione, ci vorranno 15-20 minuti in pentola a pressione e circa 40 lessandole tradizionalmente) lasciatele leggermente intiepidire (giusto quello che servirà per poterle maneggiare) e poi sbucciatele (3) infilzandole con una forchetta e levando la pelle con un coltellino.

Crocchette di patate

Passatele in uno schiacciapatate (4) ancora calde e lasciate che la purea ricada in una ciotola, nella quale aggiungerete il sale, il pepe, la noce moscata (5) i tuorli e il formaggio grattugiato (6).

Crocchette di patate

Mischiate tutto con un mestolo fino ad ottenere un composto morbido e asciutto (7). Prendete una cucchiaiata di composto (io ho formato 30 crocchette del peso unitario di 35 gr) e dategli forma cilindrica (8), poi intingete ogni pezzo nelle due uova (9) che avrete preventivamente sbattuto

Crocchette di patate

e, successivamente, nel pangrattato (10). Preparate così tutte le crocchette (11) fino ad esaurimento del composto.
Scaldate abbondante olio di arachide in un tegame non troppo grande fino a raggiungere i 180°, e poi tuffate all’interno 3-4 crocchette alla volta per non fare abbassare di molto la temperatura dell’olio. Quando le crocchette saranno ben dorate (12) su tutta la superficie, prelevatele con una schiumarola e mettetele a scolare dell’olio in eccesso su di un piatto foderato con carta assorbente. Servite le crocchette di patate ancora calde.

Il consiglio di Sonia

Le patate ideali per questa ricetta sono farinose, come quelle nuove, dalla pelle chiara e sottile. Se avete dei dubbi, acquistando quelle rosse non sbagliate di sicuro. Se desiderate crocchette che tengono la forma e molto croccanti, potete impanarle due volte: dopo la prima impanatura, passatele ancora nell'uovo e nel pangrattato. Un'idea per una versione ancora più sfiziosa? Potete farcire ogni pezzo con un bocconcino di formaggio che fili durante la cottura ma che non rilasci acqua (come la scamorza semplice o affumicata).

Altre ricette

I commenti (165)

Se hai provato a realizzare questa ricetta aggiungi un tuo commento, se invece preferisci un consiglio prima di realizzarla richiedi qui un parere.
I commenti verranno aggiornati ogni 15 minuti circa.

  • Daniele ha scritto: martedì 05 maggio 2015

    Ottima ricetta!

  • sara ha scritto: venerdì 01 maggio 2015

    Ho fatto l'impasto ma mi è uscito molto molliccio come posso fare

  • Sonia Peronaci ha scritto: martedì 19 maggio 2015

    @sara: Ciao Sara! Può essere dipeso dalla tipologia di patate utilizzate. La prossima volta ti consiglio di provare quelle farinose smiley

  • Sara ha scritto: martedì 28 aprile 2015

    Si può anche non mettere il parmigiano?

  • Sonia Peronaci ha scritto: mercoledì 29 aprile 2015

    @Sara: Ciao Sara, si puoi provare! Però il formaggio darà il twist di sapore in più ed aiuterà a legare l'impasto smiley

  • luciana ha scritto: lunedì 20 aprile 2015

    ciao ho letto le tue ricette ma non dici di passare le crocchette nell'albume bensi'solo nell'uovo intero e pangrattato. mi dici come usare bene le uova? grazie un abbraccio

  • Sonia Peronaci ha scritto: mercoledì 29 aprile 2015

    @luciana: Ciao Luciana! Devi passarlo nell'ouovo precendemente sbattuto in una ciotolina, comprensivo di albume e tuorlo smiley

  • Silvia ha scritto: mercoledì 15 aprile 2015

    Ciao al forno si possono fare? A quanti gradi e per quanto ? Grazie

  • Sonia Peronaci ha scritto: mercoledì 15 aprile 2015

    @Silvia: ciao Silvia, prova ad infornarle a 180° per 20 minuti!

  • flor ha scritto: domenica 12 aprile 2015

    ciao Sonia cosa posso usare al posto della noce moscta

  • Sonia Peronaci ha scritto: lunedì 13 aprile 2015

    @flor: ciao smiley La noce moscata serve ad aromatizzare il composto! Potresti scegliere una spezia a tua scelta, come ad esempio l'origano, oppure ometterla!!

  • silvana ha scritto: lunedì 06 aprile 2015

    @lucia del mese: prova a passarle prima nell albume montato a neve e poi nel pane grattugiato

  • silvana ha scritto: lunedì 06 aprile 2015

    cara Sonia, io passo le crocchette nell' albume montato a neve e poi nel pane grattugiato come mi ha insegnato mia suocera grande cuoca. sicuramente non si apriranno!!

  • Manuela ha scritto: lunedì 30 marzo 2015

    Ciao! Vorrei preparare le crocchette di patate il giorno prima. É possibile? Come dovrei fare?

  • Sonia Peronaci ha scritto: mercoledì 15 aprile 2015

    @Manuela: ciao Manuela, potresti provare a fare l'impasto delle patate il giorno prima e il giorno dopo fare i cilindretti e passarli nell'uovo e poi nel pan grattato prima di friggerli" 

  • Francesco ha scritto: mercoledì 18 marzo 2015

    Le devi provare

10 di 165 commenti visualizzati Mostra altri commenti »

Lascia un Commento