Crostata ai frutti di bosco

Crostata ai frutti di bosco
  • Difficoltà:
    Media
  • Cottura:
    20 min
  • Preparazione:
    20 min
  • Dosi per:
    8 persone
  • Costo:
    Elevato
  • Nota Aggiuntiva: + il tempo di preparazione e di cottura della crema e della pasta frolla

Confettura di ribes rosso e mirtilli

Crostata ai frutti di bosco

La crostata ai frutti di bosco è una torta formata da un dolce involucro di fragrante pasta frolla ripieno di crema pasticcera e frutti di bosco spolverizzati di zucchero a velo.

Volendo, potete preparare la crema pasticcera e la base per la torta di pasta frolla il giorno prima e assemblare la crostata un'ora ora prima di servirla. La crostata ai frutti di bosco è un dolce elegante e molto apprezzato per il gradevole contrasto tra il dolce sapore della crema pasticcera e quello fresco e agre dei frutti di bosco.

Ingredienti per la pasta frolla
Farina 120 gr
Limoni buccia grattuggiata 1/2 cucchiaino
Uova 1
Vanillina 1 bustina
Zucchero a velo 50 gr
Burro 60 gr
Ingredienti per la crema pasticcera
Latte fresco 200 ml
Uova 3 tuorli
Vanillina 1 bustina
Zucchero 70 gr
Farina 20 gr
Ingredienti per la ricopertura
Fragoline di bosco , more, mirtilli, ribes, lamponi, 450 gr
Zucchero a velo q.b. per cospargere
Gelatina per dolci (in alternativa allo zucchero a velo) q.b.

Preparazione

Crostata ai frutti di bosco
Preparate la crema pasticcera secondo la nostra ricetta e lasciatela raffreddare. Preparate la pasta frolla, seguendo le nostre istruzioni, quindi avvolgetela nella pellicola trasparente e ponetela in frigorifero per almeno mezz’ora. Imburrate ed infarinate lo stampo per crostata, quindi stendete la pasta frolla con un mattarello fino ad arrivare allo spessore di circa 1 cm. Con la pasta frolla rivestite lo stampo rettangolare lungo cm 35 e largo cm 11; in alternativa potete utilizzare uno stampo rotondo del diametro di circa 20 cm.

Crostata ai frutti di bosco
Con i rebbi di una forchetta, bucherellate la superficie senza trapassare la pasta e quindi ricopritela con della carta forno. Riempite di legumi secchi l’interno dello stampo e infornate la pasta frolla in forno già caldo a 180° per circa 20 minuti (la pasta deve cuocersi senza colorarsi eccessivamente). A cottura avvenuta, sfornate lo stampo, togliete i legumi secchi e lasciate raffreddare la base della crostata. Una volta fredda, togliete la carta forno dalla pasta frolla, sformate la base e ponetela su di un piatto da portata dove spennellerete la superficie con dell’albume d’uovo (per impermeabilizzarla) e la lascerete asciugare.

Crostata ai frutti di bosco
Riempite la base con la crema pasticcera, quindi versatevi sopra i frutti di bosco che spolverizzerete con abbondante zucchero al velo. Se non la consumate subito, ponete la crostata ai frutti di bosco in frigorifero coprendola con della pellicola trasparente.

Consiglio


Per preparare questa crostata potete utilizzare dei frutti di bosco freschi oppure, se non è stagione, comprate quelli surgelati.
In quest'ultimo caso, poneteli a scongelare dentro ad un colino prima di porli sulla crostata, in modo che il succo scoli e non inzuppi eccessivamente la torta.
Al posto dello zucchero al velo, potete scegliere di ricoprire i frutti di bosco con della gelatina per dolci, usandola al naturale oppure aromatizzandola con degli sciroppi, come per esempio quello alla fragola.

Altre ricette:

 
 

I vostri commenti ( 110 Commenti )

Se hai provato a realizzare questa ricetta aggiungi un tuo commento, se invece preferisci un consiglio prima di realizzarla richiedi qui un parere.
Prova anche a chiedere consigli alla nostra numerosa comunità nel Forum

I commenti verranno aggiornati ogni 15 minuti circa.


110
michela ha scritto: Martedì 02 Settembre 2014  |  Rispondi »
ciao Sonia,quali sono le dosi per farcire 250g di pastafrolla?(con la crema pasticcera)Grazie.
109
Sonia-Gz ha scritto: Lunedì 01 Settembre 2014  |  Rispondi »
@silvia: Ciao Silvia! mi dispiace ma i legumi utilizzati per la cottura alla cieca non possono essere cucinati, possono essere solo riutilizzati solo per un'altra cottura alla cieca!
108
silvia ha scritto: Lunedì 25 Agosto 2014  |  Rispondi »
ma i legumi secchi utilizzati poi li devo buttare via o si possono ancora cucinare? grazie per la risposta ^_^
107
martina ha scritto: Domenica 27 Luglio 2014  |  Rispondi »
Ma perché a me la crema pasticcera, una volta fatta raffreddare, diventa gelatinosa?
106
Sonia-Gz ha scritto: Giovedì 17 Luglio 2014  |  Rispondi »
@dony: Ciao! in alternativa ai legumi secchi puoi appoggiare direttamente sopra la pasta frolla una teglia leggermente più piccola, in modo che un recipiente contenga l'altro.
In commercio si possonoa anche trovare delle palline in ceramica fatte apposta per questo tipo di cotture.
105
cri ha scritto: Martedì 15 Luglio 2014  |  Rispondi »
Ricetta ottima!L'ho preparata per il compleanno di mamma con i frutti di bosco freschi e abbiamo fatto tutti il bis.La frolla fatta con il burro freddo da frigor come ci suggerisci viene bene ed è pronta in un attimo! Grazie Sonia!
104
marruzzella ha scritto: Domenica 13 Luglio 2014  |  Rispondi »
ciao Sonia io ho le fragoline di bosco congelate vanno bene? però non so proprio come gelatinarle.puoi aiutarmi x favore è importante grazie mille
103
dony ha scritto: Venerdì 13 Giugno 2014  |  Rispondi »
un'alternativa ai legumi secchi? ?
102
fabio ha scritto: Lunedì 19 Maggio 2014  |  Rispondi »
ottima ricetta smiley
101
erika ha scritto: Sabato 05 Aprile 2014  |  Rispondi »
Se posso permettermi, la ricetta della frolla ha troppo burro, in forno i bordi si sono afflosciati.
10 di 110 commenti visualizzati

Lascia un Commento