Crostata ai frutti di bosco

Crostata ai frutti di bosco
  • Difficoltà:
    Media
  • Cottura:
    20 min
  • Preparazione:
    20 min
  • Dosi per:
    8 persone
  • Costo:
    Elevato
  • Nota Aggiuntiva: + il tempo di preparazione e di cottura della crema e della pasta frolla

Confettura di ribes rosso e mirtilli

Crostata ai frutti di bosco

La crostata ai frutti di bosco è una torta formata da un dolce involucro di fragrante pasta frolla ripieno di crema pasticcera e frutti di bosco spolverizzati di zucchero a velo.

Volendo, potete preparare la crema pasticcera e la base per la torta di pasta frolla il giorno prima e assemblare la crostata un'ora ora prima di servirla. La crostata ai frutti di bosco è un dolce elegante e molto apprezzato per il gradevole contrasto tra il dolce sapore della crema pasticcera e quello fresco e agre dei frutti di bosco.

Ingredienti per la pasta frolla
Farina 120 gr
Limoni buccia grattuggiata 1/2 cucchiaino
Uova 1
Vanillina 1 bustina
Zucchero a velo 50 gr
Burro 60 gr
Ingredienti per la crema pasticcera
Latte fresco 200 ml
Uova 3 tuorli
Vanillina 1 bustina
Zucchero 70 gr
Farina 20 gr
Ingredienti per la ricopertura
Fragoline di bosco , more, mirtilli, ribes, lamponi, 450 gr
Zucchero a velo q.b. per cospargere
Gelatina per dolci (in alternativa allo zucchero a velo) q.b.

Preparazione

Crostata ai frutti di bosco
Preparate la crema pasticcera secondo la nostra ricetta e lasciatela raffreddare. Preparate la pasta frolla, seguendo le nostre istruzioni, quindi avvolgetela nella pellicola trasparente e ponetela in frigorifero per almeno mezz’ora. Imburrate ed infarinate lo stampo per crostata, quindi stendete la pasta frolla con un mattarello fino ad arrivare allo spessore di circa 1 cm. Con la pasta frolla rivestite lo stampo rettangolare lungo cm 35 e largo cm 11; in alternativa potete utilizzare uno stampo rotondo del diametro di circa 20 cm.

Crostata ai frutti di bosco
Con i rebbi di una forchetta, bucherellate la superficie senza trapassare la pasta e quindi ricopritela con della carta forno. Riempite di legumi secchi l’interno dello stampo e infornate la pasta frolla in forno già caldo a 180° per circa 20 minuti (la pasta deve cuocersi senza colorarsi eccessivamente). A cottura avvenuta, sfornate lo stampo, togliete i legumi secchi e lasciate raffreddare la base della crostata. Una volta fredda, togliete la carta forno dalla pasta frolla, sformate la base e ponetela su di un piatto da portata dove spennellerete la superficie con dell’albume d’uovo (per impermeabilizzarla) e la lascerete asciugare.

Crostata ai frutti di bosco
Riempite la base con la crema pasticcera, quindi versatevi sopra i frutti di bosco che spolverizzerete con abbondante zucchero al velo. Se non la consumate subito, ponete la crostata ai frutti di bosco in frigorifero coprendola con della pellicola trasparente.

Consiglio


Per preparare questa crostata potete utilizzare dei frutti di bosco freschi oppure, se non è stagione, comprate quelli surgelati.
In quest'ultimo caso, poneteli a scongelare dentro ad un colino prima di porli sulla crostata, in modo che il succo scoli e non inzuppi eccessivamente la torta.
Al posto dello zucchero al velo, potete scegliere di ricoprire i frutti di bosco con della gelatina per dolci, usandola al naturale oppure aromatizzandola con degli sciroppi, come per esempio quello alla fragola.

Altre ricette:

 
 

I vostri commenti ( 101 Commenti )

Se hai provato a realizzare questa ricetta aggiungi un tuo commento, se invece preferisci un consiglio prima di realizzarla richiedi qui un parere.
Prova anche a chiedere consigli alla nostra numerosa comunità nel Forum

I commenti verranno aggiornati ogni 15 minuti circa.


101
erika ha scritto: Sabato 05 Aprile 2014  |  Rispondi »
Se posso permettermi, la ricetta della frolla ha troppo burro, in forno i bordi si sono afflosciati.
100
evaluce ha scritto: Sabato 08 Febbraio 2014  |  Rispondi »
@Stefania: sei stupida
99
Vale ha scritto: Mercoledì 22 Gennaio 2014  |  Rispondi »
Invece di usare la crema pasticcera si può usare un frosting al formaggio? Mi date una ricetta buona? grazie!!
98
Sonia-Gz ha scritto: Lunedì 20 Gennaio 2014  |  Rispondi »
@Stefania: Ciao, probabilmente era troppo liquida la crema.
97
Sonia-Gz ha scritto: Giovedì 19 Dicembre 2013  |  Rispondi »
@Gabry: Puoi ometterlo!
96
Stefania ha scritto: Domenica 15 Dicembre 2013  |  Rispondi »
Ciao Sonia, io invece lo stampo per plum cake l'ho usato "abbassando" i bordi..il guscio di frolla è venuto bene, ma tagliando la crostata la crema colava tutta.. Come mai? Ha a che fare col fatto che lo stampo non fosse lungo 35 ma 30 centimetri? O è perché la frolla era tiepida ma non completamente fredda? Baci e grazie perché era buonissima!
95
sara ha scritto: Giovedì 21 Novembre 2013  |  Rispondi »
Scusate ma nella ricetta delal frolla l'uovo è intero?
94
Gabry ha scritto: Giovedì 21 Novembre 2013  |  Rispondi »
ciao Sonia! vorrei fare questa ricetta..volevo chiederti se è necessario mettere l'albume per impermeabilizzare la base.Grazie smiley
93
Sonia-Gz ha scritto: Martedì 08 Ottobre 2013  |  Rispondi »
@Angela: puoi prepararla il pomeriggio per il mattino seguente. Per ricoprire la frutta usa pure la gelatina di melograno.
92
Angela ha scritto: Mercoledì 02 Ottobre 2013  |  Rispondi »
Ciao Sonia. Devo preparare la crostata di pomeriggio per mangiarla al mattino dopo. Pensi che la frolla possa ammorbidirsi? E ancora, secondo te posso mettere sui frutti di bosco della gelatina di melograno? Grazie mille.
10 di 101 commenti visualizzati

Lascia un Commento