Crostata alla Nutella

Dolci e Desserts
Crostata alla Nutella
723 Aggiungi al tuo ricettario
  • Difficoltà: media
  • Preparazione: 30 min
  • Cottura: 40 min
  • Dosi per: 6 persone
  • Costo: medio
  • Nota: + il tempo di riposo della pasta frolla

Presentazione

Crostata alla Nutella

Avete presente quando ascoltate una canzone che amate particolarmente e in quello stesso momento, le vostre orecchie riescono ad isolare qualsiasi altro rumore intorno, per far spazio all’unico suono che volete sentire? Ci sono ricette in grado di suscitare la stessa emozione, magari riportandovi a momenti piacevoli trascorsi in compagnia dei vostri affetti. Per noi, la crostata alla Nutella è sicuramente il dolce che sa di buono, di quelli casalinghi e delle tante merende da fare dividendo una fetta con gli amici. Pasta frolla e un’irresistibile farcitura, ecco la crostata alla nutella: molto più che musica per le nostre orecchie!

Ingredienti per una tortiera di 22 cm di diametro
Farina tipo 00 215 g
Burro freddo 110 g
Uova tuorli 3
Zucchero a velo 85 g
Nutella 400 g
Burro di cacao 90 g
Panna fresca per spennellare q.b.

Preparazione

Crostata alla Nutella

Per preparare la crostata alla nutella cominciate dalla frolla. Quindi in un mixer versate la farina ed il burro freddo (1) e frullate per qualche istante. Trasferite la sabbiatura sul piano da lavoro (2), formate una conca nel mezzo e versate i tuorli (3),

Crostata alla Nutella

setacciate lo zucchero a velo tutt'intorno alla conca (4). Cominciate ad impastate brevemente mescolando con le dita le uova al centro e raccogliendo man a mano la farina; cercate di impastare brevemente il tempo necessario per ottenere un impasto sufficientemente compatto (5) che potrete avvolgere nella pellicola trasparente (6). Lasciate riposare il panetto in frigorifero per almeno 30 minuti.

Crostata alla Nutella

Dopodiché riprendete la pasta e battetela su una spianatoia leggermente infarinata (7) in questo modo la ammorbidirete un po’ rendendo più semplice il momento della distensione. Tirate la frolla fino a mezzo centimetro di spessore (8). Poi avvolgete l’impasto intorno al matterello e sistematelo in una tortiera da 22 cm già imburrata e infarinata (9).

Crostata alla Nutella

Pareggiate i bordi (10) e raccogliete l’eccesso di pasta, con il quale preparerete le losanghe. Infine bucherellate la base (11) e tenete da parte la teglia. Occupatevi della crema: quindi sistemate il burro di cacao in una ciotola (12)

Crostata alla Nutella

e fondetelo al microonde altrimenti anche a bagnomaria (se non avete il burro di cacao, potete sostituirlo nella stessa dose con del burro classico), unitelo alla Nutella poco alla volta (13) mescolando fin quando non sarà completamente assorbito. Infine versate la crema appena ottenuta nello stampo (14) e distribuitela su tutta la superficie (15).

Crostata alla Nutella

Riprendete la frolla e tiratela nuovamente, sul piano infarinato, e formate delle losanghe larghe circa 1 cm, con una rotella dentellata (16). Sistematele sulla tortiera prima in un verso (17) e poi nell’altro (18), in modo da farle incrociare e creare un motivo a rombi.

Crostata alla Nutella

Infine spennellate con della panna fresca liquida (19) e cuocete in forno preriscaldato, in modalità statica, a 160° per 40 minuti (20) (potete provare la cottura in forno ventilato a 150° per circa 30-35 minuti cuocendo nel ripiano basso del forno; potete coprire a metà cottura con un foglio di carta alluminio se vi sembra che si stia cuocendo troppo in superficie). Una volta cotta, lasciate raffreddare completamente la vostra crostata alla nutella e poi sformatela per servirla (21).

Conservazione

Potete conservare la crostata alla nutella in frigorifero per 3 giorni, meglio se coperta con pellicola trasparente. Se preferite potete preparare la pasta frolla in anticipo e conservarla in frigorifero per un giorno.

Consiglio

Se non avete il burro di cacao, sarà sufficiente sostituirlo con quello classico nella stessa quantità: la consistenza potrebbe variare leggermente ma il sapore sarà ugualmente buonissimo!

Altre ricette

I commenti (723)

Se hai provato a realizzare questa ricetta aggiungi un tuo commento, se invece preferisci un consiglio prima di realizzarla richiedi qui un parere.

  • Alessandra ha scritto: sabato 18 giugno 2016

    Buonasera redazione. Ho fatto la crostata con il procedimento della pasta frolla fatta a mano seguendo i Vostri consigli... Ancora non la assaggio perchè è per domani... Mi sembra buonissima. Grazie.. Voglio solo chiedere ma si può mettere in frigo tutta la notte oppure si indurisce? Grazie dei Vostri consigli

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: martedì 21 giugno 2016

    @Alessandra: Ciao Alessandra! Conserva pure la crostata in frigorifero una volta pronta e ormai freddata, poi lasciala rinvenire a temperatura ambiente circa mezz'ora prima di servirla smiley

  • Alessandra ha scritto: giovedì 16 giugno 2016

    Buonasera Redazione di Giallo Zafferano.Devo fare questa crostata per domenica. Vorrei dei consigli. Non ho il mixer per frullare la farina insieme al burro. Devo fare l'impasto a mano. Come proseguo? Faccio la farina a fontana e aggiungo tutti gli altri ingredienti. Mi potete dire la giusta sequenza degli ingredienti? Aspetto una Vostra risposta...I Vostri consigli sono utilissimi.

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: giovedì 16 giugno 2016

    @Alessandra: Ciao Alessandra, se non hai il mixer potrai lavorare a mano gli ingredienti. Basterà versare la farina e lo zucchero, aggiungere le uova ed il burro lasciato ad ammorbidire per una mezzora infine impastare il tutto con le mani fino ad ottenere un impasto omogeneo. Dopodiché prosegui come da ricetta smiley un saluto!

  • Claudio ha scritto: giovedì 09 giugno 2016

    Ho appena fatto la crostata....è venuta uno spettacolo....morbida,gustosa e perfetta!!!! Alla faccia delle donne che denigrano gli uomini in cucina!!!grazie giallo zafferano

  • er cogo ha scritto: sabato 04 giugno 2016

    fatto tutto come descritto ,risultato : una poltiglia,non un dolce ; ho rimediato aggiungendo un altra mezzora di cottura ed alzando il forno a 180°: una fragolotta pur sempre gradevole ,ma non una crostata. Consiglio,da subito,di mettere il forno a 180, coprendola con dell'allumio,se no il cacao e la panna si asciugano .

  • annachiara ha scritto: lunedì 23 maggio 2016

    ciao.. aiutami ti prego.. perché ogni volta che faccio la crostata mi viene sempre super biscottata? faccio quasi fatica a tagliarla.. l'ho cotta troppo oppure sbaglio qualcos altro? grazie mille smiley

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: martedì 24 maggio 2016

    @annachiara:Ciao Annachiara, prova a ridurre i tempi di cottura e ricorda di non lasciarla nel forno spento a cottura ultimata smiley

  • giusy ha scritto: mercoledì 18 maggio 2016

    devo dire che è un pochino pesantina un po troppa Nutella e col burro perché non avevo il burro di cacao è risultata nauseante.forse conviene fare la cottura alla cieca e poi mettere la Nutella a freddo.

  • Stefania ha scritto: martedì 17 maggio 2016

    Non mi ha soddisfatta per niente!!!!

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: mercoledì 18 maggio 2016

    @Stefania: Ciao Stefania, puoi dirci cosa non ti è piaciuto? 

  • Monica ha scritto: giovedì 05 maggio 2016

    Scusate ma dove posso trovare il burro di cacao?

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: venerdì 06 maggio 2016

    @Monica: Ciao Monica, puoi trovare il burro di cacao nei negozi specializzati in prodotti dolciari oppure online! 

  • Ilaria ha scritto: lunedì 02 maggio 2016

    Ciao a tutti! Ho fatto ieri sera la crostata e purtroppo il risultato non è stato quello desiderato... L'impasto per la crostata, anche dopo più di 30 minuti in frigorifero, troppo molle e difficilmente lavorabile e le dosi di burro sono eccessive. La ricetta prevede l'uso di burro, oltre che nell'impasto, anche per imburrare la teglia e insieme alla Nutella. In questo modo però durante la cottura il burro utilizzato sembra quasi friggere la crostata e il risultato è inguardabile con la Nutella tutta grumosa. Mi spiace scrivervi questo commento anche perché ho già fatto molte volte la Crostata di Nutella con risultati meravigliosi ma seguendo la vecchia ricetta con la cottura alla cieca che avete rimosso. Potete gentilmente ridarmi le dosi e il procedimento della vecchia ricetta? Grazie

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: lunedì 02 maggio 2016

    @Ilaria :Ciao Ilaria, siamo spiacenti di questo risultato, forse il burro non era bene amalgamato alla Nutella, per questo si sono creati i grumi in cottura. Queste ricetta è stata cambiata a seguito di numerose vostre segnalazioni che richiedevano una versione con la Nutella in cottura che non la rendessa dura. Abbiamo accolto la sfida e solo dopo molti esperimenti siamo giunti a questa ricetta con la quale si ottiene una crema morbida. Ti invitiamo a riprovare con qualche accorgimento in più, sciogli il burro e lascialo intiepidire prima di aggiungerlo alla Nutella poco alla volta. Facci sapere smiley

  • Miranda ha scritto: venerdì 29 aprile 2016

    Volevo chiedervi se era possibile avere i tempi e i gradi del forno per la ricetta della crostata alla Nutella con cottura alla cieca. Quella in due tempi era buonissima. Grazie

10 di 723 commenti visualizzati Mostra altri commenti »

Lascia un Commento

I commenti inviati verranno moderati dalla redazione prima di essere pubblicati.
Per maggiori informazioni CLICCA QUI