Crostata con mascarpone e gocce di cioccolato

Dolci e Desserts
Crostata con mascarpone e gocce di cioccolato
705 Aggiungi al tuo ricettario
  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 30 min
  • Cottura: 65 min
  • Dosi per: 8 persone
  • Costo: basso

Presentazione

La crostata con mascarpone e gocce di cioccolato è un dolce goloso e invitante, perfetto per la merenda o per concludere un pranzo nel migliore dei modi. Si tratta di una variante di uno dei dolci più tradizionali e conosciuti, appunto la classica crostata con confettura, che viene farcita con una crema profumata a base di mascarpone e l'aggiunta di piccole e gustose gocce di cioccolato. Questa crema conferisce alla torta una cremosità irresistibile e un piacevole sentore agrumato molto gradevole al palato, dato dalla presenza della scorza d'arancia grattugiata. Insomma: un dessert per veri golosi che sicuramente non potranno resistere a questa dolce tentazione!

Ingredienti per la frolla (per una tortiera del diametro di 25 cm)
Farina 00 250 g
Zucchero a velo 100 g
Uova tuorli 2
Burro 125 g
Arance la scorza non trattata di 1
Sale 2 g
per il ripieno
Mascarpone 250 g
Ricotta 400 g
Zucchero 150 g
Fecola di patate 10 g
Cioccolato in gocce 100 g
Uova tuorli 2
Arance la scorza grattugiata di 1
Cannella in polvere 1 g

Preparazione

Crostata con mascarpone e gocce di cioccolato

Per preparare la crostata con mascarpone e gocce di cioccolato cominciate preparando la pasta frolla partendo dalla sabbiatura: in un mixer dotato di lame ponete la farina setacciata, un pizzico di sale e aggiungete il burro ancora freddo da frigorifero tagliato a pezzi (1); frullate il tutto fino ad ottenere un composto molto farinoso come la sabbia (2). Su di una spianatoia versate lo zucchero a velo a fontana e grattugiate nel centro la scorza dell’arancia (3), facendo attenzione a non prelevare anche la parte bianca che è amara.

Crostata con mascarpone e gocce di cioccolato

Aggiungete anche i tuorli (4) e infine la sabbiatura che avete preparato; impastate il tutto velocemente, giusto il tempo di compattare gli ingredienti (5). Formate un panetto liscio ed omogeneo, appiattitelo leggermente e avvolgetelo nella pellicola trasparente (6), ponendolo in frigorifero a riposare per almeno 30 minuti, in modo da far ben rassodare la pasta frolla.

Crostata con mascarpone e gocce di cioccolato

Nel frattempo preparate la crema che servirà per il ripieno del dolce: in una ciotola setacciate la ricotta con un colino a maglie strette ed una spatola (7); aggiungete lo zucchero, azionate le fruste elettriche (8), poi aggiungete i tuorli (9) (conservate gli albumi che vi serviranno successivamente) e

Crostata con mascarpone e gocce di cioccolato

la fecola di patate setacciata (10); quando il composto risulterà omogeneo, spegnete e aggiungete la scorza dell’arancia grattugiata (11) insieme alla cannella (12).

Crostata con mascarpone e gocce di cioccolato

Azionate nuovamente le fruste e amalgamate il tutto (13), successivamente aggiungete il mascarpone (14) e lavoratelo fino a quando non verrà completamente assorbito dalla crema (15).

Crostata con mascarpone e gocce di cioccolato

Tenete da parte la crema e occupatevi della base della crostata. Trascorso il tempo necessario, riprendete il panetto dal frigo, togliete la pellicola e con il mattarello battete un po' sulla superficie per ammorbidirlo. Su di una spianatoia leggermente infarinata tirate la sfoglia a circa 1 cm di spessore (16) e con l'aiuto del mattarello, sistematela su una tortiera di 21 cm di diametro e 25 cm in superficie precedentemente imburrata e infarinata (17). Tagliate l’eccesso di pasta frolla con un coltellino e conservatelo per la decorazione finale. Con i rebbi di una forchetta livellate i bordi della crostata, in modo da uniformarli (18).

Crostata con mascarpone e gocce di cioccolato

Versate 80 g di gocce di cioccolato nella crema che avete preparato, mescolate con una spatola (19) e versate il tutto nella tortiera (20), livellando la superficie con la spatola (21).

Crostata con mascarpone e gocce di cioccolato

Da ultimo passate alla decorazione della crostata: stendete la pasta frolla che avete avanzato e tagliantela con una rotella dentata per ottenere delle strisce larghe 2 cm circa (22); disponete le strisce ottenute a intervalli regolari sulla superficie della crostata (23) per formare un motivo a losanghe (24).

Crostata con mascarpone e gocce di cioccolato

Con gli albumi avanzati spennellate la superficie del dolce (25), aggiungete i restanti 20 g di gocce di cioccolato e poi infornate la crostata in forno statico preriscaldato a 180° per 45 minuti, dopodiché abbassate aprite il forno, sistemate sulla superficie un foglio di carta d’alluminio e continuate la cottura per altri 20 minuti. Una volta sfornata, lasciate raffreddare la torta (26) e infine servite la crostata con mascarpone e gocce di cioccolato spolverizzando con dello zucchero a velo (27).

Conservazione

La crostata con mascarpone e gocce di cioccolato si conserva in frigorifero, coperta con pellicola, per 2-3 giorni.

Il consiglio di Sonia

Per evitare che le gocce di cioccolato si sciolgano durante la cottura, congelatele prima di aggiungerle all'impasto!

Altre ricette

I commenti (705)

Se hai provato a realizzare questa ricetta aggiungi un tuo commento, se invece preferisci un consiglio prima di realizzarla richiedi qui un parere.
I commenti verranno aggiornati ogni 15 minuti circa.

  • Mary ha scritto: mercoledì 02 settembre 2015

    Ciao ho fatto questa torta, sembrava venuta buona poi ho messo la carta argentata in forno per 20 minuti e la frolla si è ammollata tantissimo ????????????

  • Sonia Peronaci ha scritto: giovedì 03 settembre 2015

    @Mary: Ciao, non ho capito in quale fase hai messo la carta argentata! Fammi sapere, così capiamo insieme se c'è stato un errore!

  • Enry ha scritto: giovedì 27 agosto 2015

    Ciao, in alternativa alle arance, posso usare la scorsa di limone, nella frolla e nel ripieno? Grazie

  • Sonia Peronaci ha scritto: giovedì 27 agosto 2015

    @Enry: Ciao Enry, puoi sostituire con la scorza di limone seguendo la ricetta! Un saluto!

  • sihame ha scritto: domenica 23 agosto 2015

    ciao Sonia posso fare lacrostata con ricotta sola

  • Sonia Peronaci ha scritto: domenica 23 agosto 2015

    @sihame: Ciao! Ti allego il link della crostata di ricotta che credo fosse quella che stavi cercando smiley

  • Valentina ha scritto: giovedì 11 giugno 2015

    Buonissima! l'ho preparata x il compleanno di mio marito ed è finita subito! freschissima e delicata la crema, l'unica cosa non mi è bastata la frolla x fare le strisce, l'ho trasformata in una torta smiley

  • mara ha scritto: mercoledì 29 aprile 2015

    Ciao, volevo sapere se potevo evitare di utilizzare la ricotta nel ripieno. ????

  • Sonia Peronaci ha scritto: mercoledì 29 aprile 2015

    @mara: Ciao Mara! Puoi provare a sostituire la ricotta con il philadelphia smiley

  • Checca76 ha scritto: mercoledì 22 aprile 2015

    Ciao Sonia ho iniziato a seguire le tue ricette da poco e oggi ho anche fatto questa crostata: è venuta benissimo e mio marito l'ha divorata nonostante la ricotta. Tanti complimenti x tutto. Sei eccezionale . Grazie

  • Valentina ha scritto: domenica 19 aprile 2015

    Cara Sonia, mi piacerebbe abbinare un vino a questa torta, tu hai qualche consiglio? Grazie mille, in anticipo!

  • Sonia Peronaci ha scritto: giovedì 23 aprile 2015

    @Valentina: ciao Valentina, prova con un vino dolce tipo un passito! 

  • melinda ha scritto: venerdì 10 aprile 2015

    Penso di essere intollerante alla pasta frolla domando come mai ci vuole così tanto burro?

  • Giada ha scritto: venerdì 03 aprile 2015

    Posso usare al posto Della fecola la maizena?smiley

  • Sonia Peronaci ha scritto: venerdì 03 aprile 2015

    @Giada : ciao Giada puoi sostituirla tranquillamente, utilizza la stessa quantità smiley 

  • Viviana ha scritto: mercoledì 01 aprile 2015

    Ciao GZ! Vorrei fare questa crostata per il picnic di pasquetta...domande: posso fare la frolla con la ricetta della pasta frolla II di gz (che è quella che ho sempre fatto! smiley)? Posso prepararla sabato e fare la crostata domenica se consumata lunedì? Se invece di ricotta e zucchero usassi la ricotta dolce (apposta per dolci, mi pare sia granarolo)? Grazie!

  • Sonia Peronaci ha scritto: venerdì 15 maggio 2015

    @Viviana: Ciao Viviana, certo, per la frolla puoi usare questa ricetta, la pasta frolla può essere conservata in frigo e cotta il giorno dopo e anche la torta se non la consumi subito conservala in frigo per il giorno dopo. Ti consiglio di usare ricotta e zucchero per la preparazione di questa crostata smiley 

10 di 705 commenti visualizzati Mostra altri commenti »

Lascia un Commento