Crostata di ricotta

Dolci e Desserts
Crostata di ricotta
234 Aggiungi al tuo ricettario
  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 30 min
  • Cottura: 60 min
  • Dosi per: 8 persone
  • Nota: + il tempo di preparazione della pasta frolla

Presentazione

La crostata di ricotta è un delizioso dolce con il quale potrete prendere per la gola chi è amante di questo cremoso latticino dal sapore delicato; con questa crostata dal morbido e profumato ripieno stuzzicherete il palato di grandi e piccini riscuotendo un grande successo!

La preparazione della crostata di ricotta, avviene riempiendo una base di pasta frolla con un ricco ripieno di ricotta, scorza di arancio e limone, polvere di cannella, uova, zucchero e uvetta (sostituibile con gocce di cioccolato).

Ingredienti
Ricotta di mucca 1 kg
Uvetta 40 g
Zucchero 300 g
Uova 4
Vanillina 1 bustina
Arance la scorza gratt. di 1
Limoni la scorza gratt. di 1
Cannella in polvere 1/2 cucchiaino
Pasta frolla 500 gr (vedi ricetta)

Preparazione

Crostata di ricotta

Accendete il forno a 180°.

Versate nella tazza di un robot da cucina la ricotta, le uova, la vanillina, la scorza di arancia e limone, la polvere di cannella e lo zucchero, quindi azionate il robot e amalgamate bene il tutto fino ad ottenere una crema liscia e omogenea.

Crostata di ricotta

Preparate la pasta frolla secondo la nostra ricetta (clicca qui) oppure compratela già pronta.
Stendete la pasta frolla (tenetene da parte circa 100 gr che utilizzerete per decorare la torta) e ricavate un cerchio che vi servirà per foderare il fondo e le pareti di una tortiera a cerchio apribile del diametro di cm 24 (calcolate 24 cm + i bordi della tortiera), che avrete precedentemente imburrato e infarinato.

Crostata di ricotta

Trasferite la crema di ricotta in una casseruola e portatela lentamente a bollore, quindi trascorsi un paio di minuti spegnete il fuoco, aggiungete l’uvetta precedentemente ammollata e strizzata e versate il composto nella tortiera foderata di pasta frolla.
Piegate leggermente i bordi di pasta frolla verso l’interno, sulla crema, poi, con la pasta frolla tenuta da parte, ricavate delle strisce piatte o dei cordoncini con le quali formerete una graticola intrecciata sulla crostata (vedi foto).

Crostata di ricotta

Infornate la torta in forno già caldo a 180° e cuocete la crostata di ricotta per circa 60 minuti, trascorsi i quali estrarrete la torta dal forno e la lascerete raffreddare completamente. Prima di servire la torta potete (se vi piace) spolverizzarla con zucchero al velo vanigliato.

Consiglio

Al posto dell’uvetta potete aggiungere 100 gr di gocce di cioccolato fondente.Una volta fredda, conservate la crostata di ricotta in frigorifero dentro ad un contenitore con chiusura ermetica.

Altre ricette

I commenti (234)

Se hai provato a realizzare questa ricetta aggiungi un tuo commento, se invece preferisci un consiglio prima di realizzarla richiedi qui un parere.
I commenti verranno aggiornati ogni 15 minuti circa.

  • Silvietta ha scritto: mercoledì 15 ottobre 2014

    Ho provato questo condimento per farcire la mia crostata ma la crema alla ricotta era talmente liquida che nel mettere il primo strato di losanghe si sono completamente affondate in essa rovinando tutto l'aspetto estetico...sono anni che faccio crostate ed é la prima volta che mi capita, cosa può esser capitato?

  • Annalisa ha scritto: martedì 07 ottobre 2014

    Io ho ripetuto la ricetta due volte .La prima ho applicato tutto alla lettera ( buonissima !!) . Per la seconda , ho usato i recipienti per crostatine e invece dell'uvetta / cioccolata , ho usato i ribes ( dal sapore leggermente agro ma secondo me buonissimi!!) .. Il risultato ? Delle deliziose merendine che deliziano il palato smiley Un vero successo !!!

  • lara10 ha scritto: domenica 05 ottobre 2014

    Ciao Sonia, si può congelare la crostata di ricotta ? Grazie per la ricetta e per la tua gentilezza, ciao !

  • Sonia Peronaci ha scritto: giovedì 16 ottobre 2014

    @lara10:Ciao, se hai utilizzato ingredienti freschi non decongelati si!

  • Eloise ha scritto: giovedì 25 settembre 2014

    appena sfornata..deve essere buonissima..bella esteticamente! cmq nn ho cotto la crema e ho messo un uovo in meno perche' volevo una ricotta meno liquida.

  • Clara ha scritto: giovedì 18 settembre 2014

    É normale che la mia in 40 minuti sia dorata?

  • Chiara ha scritto: giovedì 11 settembre 2014

    Fatta ieri, non ho fatto bollire la crema, la pasta frolla con la vostra ricetta è venuta bene anche se era un pò troppo fragile. L'ho cotta per 65' in forno ventilato a 170 gradi circa; la crema è venuta benissimo, compatta al punto giusto, invece la pasta avrebbe avuto bisogno di una decina di minuti di cottura in più (invece io ho spento il forno perchè esternamente era dorata). Sarebbe stato possibile cuocere un pochino la pasta da sola all'inizio e poi aggiungere la crema? oppure era semplicemente stesa troppo grossa? credo che non superasse il mezzo centimetro di spessore...

  • Silvia ha scritto: giovedì 21 agosto 2014

    Fatta in versione gluten free ... Favolosa !!!

  • Rossella ha scritto: giovedì 14 agosto 2014

    salve!una sola domanda:utilizzando le gocce di cioccolata al posto dell' uvetta non c' è il pericolo che si possano sciogliere durante la cottura in forno?grazie mille!

  • Cinzia ha scritto: domenica 29 giugno 2014

    L'ho fatta con le amarene e' venuta buonissima, ho fatto un figurone

  • Daniela ha scritto: domenica 11 maggio 2014

    Appena sfornata ....perfetta...a parte le decorazioni che devo perfezionare...grazie Per la ricetta...

10 di 234 commenti visualizzati Mostra altri commenti »

Lascia un Commento