Dita della strega

Dolci e Desserts
Dita della strega
208 Aggiungi al tuo ricettario
  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 30 min
  • Cottura: 25 min
  • Dosi per: 22 pezzi
  • Costo: basso

Presentazione

Dita della strega

Le dita della strega sono dei semplici biscotti al burro dalla forma spiritosa e burlesca, da preparare per festeggiare la notte di Halloween.

I biscotti sono realizzati con ingredienti semplici come farina, burro,uova, zucchero, vaniglia e un pizzico di lievito; la divertentissima forma a dito di strega, verrà resa ancora più credibile da una mandorla spellata posta alla sommità del biscotto che farà da unghia !

Ingredienti per circa 22 dita
Burro 100 g
Zucchero a velo 100 gr
Uova 1 medio
Vanillina 1 bustina
Sale 1 pizzico
Lievito chimico in polvere 1 cucchiaino raso
Farina 280 g
Ingredienti per guarnire
Mandorle intere pelate 22
Marmellata chiara (pesche, albicocche, arance, ecc....) q.b.

Preparazione

Dita della strega

Per preparare le dita della strega procedete in questo modo : in una ciotola capiente ponete la farina, il burro freddo tagliato a pezzetti, l’uovo, lo zucchero al velo, la vanillina il sale e il lievito (1); impastate gli ingredienti nella ciotola  (2) fino ad ottenere una palla , poi continuate ad impastare su di una spianatoia fino a che l'impasto non risulti liscio e omogeneo (3).

Dita della strega

Ottenuto l’impasto per i biscotti, formate un salsicciotto (4) ,dividetelo in pezzetti del peso di circa 25 gr l’uno, fino ad ottenere circa 20 pezzetti (5). Lavorate ogni pezzetto con i palmi delle mani trasformandolo in un bastoncino della lunghezza di circa 10-12 cm (6).

Dita della strega

Sagomate le nocche delle dita assottigliando la pasta appena prima e dopo di esse; rigatele poi leggermente con un coltellino dalla lama liscia (7). Sull'estremità delle dita, adagiatevi una mandorla spellata (8-9), pressandola leggermente: fungerà da unghia; adagiate le dita delle streghe su di una teglia precedentemente foderata con carta da forno, lasciando uno spazio tra l’una e l’altra di circa 3 cm. Infornate i biscotti a 180° C in forno già caldo, per circa 20 minuti, dopodiché estraete le dita della strega e lasciatele raffreddare. Una volta raffreddate, sicuramente noterete che qualche mandorla si staccherà dalla sommità dei biscotti: per fissarle più saldamente, intingete la parte della mandorla che poggiava sul biscotto nella marmellata e quindi riposizionatela nel posto originario. Lasciate asciugare e le dita della strega saranno pronte per essere gustate!

Conservazione

Le dita della strega si conservano per 4-5 giorni, poste sotto una campana di vetro, o un contenitore di latta.

Il consiglio di Sonia

Se volete rendere le vostre dita ancora più macabre, potete "insanguinarle" con del colorante alimentare rosso oppure con della marmellata alle fragole.

I commenti (208)

Se hai provato a realizzare questa ricetta aggiungi un tuo commento, se invece preferisci un consiglio prima di realizzarla richiedi qui un parere.
I commenti verranno aggiornati ogni 15 minuti circa.

  • Roberta ha scritto: giovedì 30 ottobre 2014

    Le preparo ogni anno e sono un gran successone. Mi diverto molto a preparare le mani per intero. Un consiglio che posso darvi è quello di farle più piccole rispetto alle vostre dita perché lievitano molto (io mi regolo così). Spero di esservi stata d'aiuto smiley

  • alessia ha scritto: giovedì 30 ottobre 2014

    Ciao cosa posso usare al posto delle mandorle?smiley

  • alessia ha scritto: giovedì 30 ottobre 2014

    Ciao cosa posso usare al posto delle mandorle?smiley

  • Elisa ha scritto: giovedì 30 ottobre 2014

    ciao! le ho fatte ma le righe fatte con il coltellino nn sono rimaste... ho visto che nelle foto della ricetta sono leggermente più scure e più evidenti, hai usato qualcosa di particolare per corarle? grazie

  • giada77 ha scritto: giovedì 30 ottobre 2014

    durante la cottura hanno lievitato, come mai?

  • Sonia Peronaci ha scritto: giovedì 30 ottobre 2014

    @giada77:Ciao, è normale ma la prossima volta fai i pezzetti più piccoli magari!

  • pamela ha scritto: giovedì 30 ottobre 2014

    Non male anche se l'impasto mi è venuto un po' troppo granuloso e ho fatto fatica per farlo amalgamare bene ... Da cosa può dipendere??

  • Sonia Peronaci ha scritto: giovedì 30 ottobre 2014

    @pamela :Ciao, la prossima volta prova a fare prima la sabbiatura con burro freddo e farina da lavorare (se non hai un mixer) a mano molto velocemente, meglio se con guanti da cucina usa e getta e con la punta delle dita per sbriciolare burro e farina molto velocemente. poi puoi creare la forma a fontata e unire il resto degli ingredienti lavorando il tutto molto velocemente.

  • susy ha scritto: giovedì 30 ottobre 2014

    fantastiche l'anno scorso sono andate a ruba e sono state richieste anche qst'anno...grazie

  • lina ha scritto: giovedì 30 ottobre 2014

    scusa ma vorrei sapere ke cos'è il lievito kimico in polvere? e un normale lievito x dolci?

  • Sonia Peronaci ha scritto: giovedì 30 ottobre 2014

    @lina:Ciao, quello istantaneo per preparazioni dolci che trovi al supermercato

  • Barbara ha scritto: mercoledì 29 ottobre 2014

    Le ho fatte bellissimeeee

  • debora ha scritto: mercoledì 29 ottobre 2014

    io li farò con mia figlia ci divertiremò un sacco. ps.spero che verannò buoni

10 di 208 commenti visualizzati Mostra altri commenti »

Lascia un Commento