Dolce presto fatto

Dolci e Desserts
Dolce presto fatto
343 Aggiungi al tuo ricettario
  • Difficoltà: molto bassa
  • Preparazione: 20 min
  • Cottura: 50 min
  • Dosi per: 10 persone
  • Costo: molto basso

Presentazione

Il dolce presto fatto è una ciambella molto soffice e profumata, ideale per la colazione: come dice il nome stesso, il presto fatto è una ricetta veloce da realizzare. E' un dolce soffice e dal gusto genuino, come quelli preparati dalle nostre nonne quando avevano a disposizione gli ingredienti più semplici: uova, zucchero, burro e farina. E' una di quelle preparazioni che una volta in forno, inondano la cucina di un dolcissimo profumo. Con il suo sapore delicato e la consistenza morbida, il dolce presto fatto diventa la torta ideale da inzuppare nel latte ma anche un ottimo spuntino che i bambini possono portare a scuola come merenda!

Ingredienti per uno stampo a ciambella di 22 cm di diametro
Farina tipo 00 220 g
Zucchero semolato 200 g
Uova medie 4
Limoni la buccia grattugiata 1
Vaniglia i semi di 1 bacca
Lievito chimico in polvere per dolci 8 g
Burro 150 g

Preparazione

Dolce presto fatto

Per preparare il dolce presto fatto iniziate ponendo in una planetaria dotata di fruste lo zucchero (1) e il burro ammorbidito a pezzetti (2) e iniziate  a lavorare il composto a crema (3).

Dolce presto fatto

Poi prendete una stecca di vaniglia, incidetela, prelevate i semini raschiando la polpa interna e aggiungeteli al composto (4). Grattugiate quindi la scorza di un limone (5) poi aggiungete le uova a temperatura ambiente (6) e montatele.

Dolce presto fatto

Quindi, dopo aver miscelato il composto (7), setacciate la farina e il lievito in una ciotola (8), aggiungetela al composto con un cucchiaino (9) e miscelate bene tutti gli ingredienti, dopodichè arrestate la planetaria.

Dolce presto fatto

Imburrate e infarinate bene lo stampo di una ciambella del diametro di 22 cm (10) e cominciate a versare il composto (11). Stendetelo con una spatola per distribuirlo uniformemente (12).

Dolce presto fatto

Infornate e cuocete il dolce in forno statico preriscaldato a 170° per 50 minuti oppure in forno ventilato a 150° per 40 minuti circa. Prima di sfornare accertatevi che il dolce sia cotto immergendovi uno stecchino: se estraendolo sarà asciutto, vorrà dire che il dolce è pronto (13). Lasciate intiepidire il dolce presto fatto, poi sformatelo su una gratella per lasciarlo raffreddare completamente (14) e completate la vostra ricetta con una spolverata di zucchero a velo (15).

Conservazione

Potete conservare il dolce presto fatto sotto una campana di vetro per 3-4 giorni al massimo. Si può congelare una volta cotto e fatto raffreddare completamente.

Consiglio

Per rendere il dolce ancora più goloso, potete arricchirlo con gocce di cioccolato nell'impasto. Potete anche servirlo con della frutta fresca al centro: sarà un’ottima e deliziosa merenda per voi e per i vostri bambini!

Altre ricette

I commenti (343)

Se hai provato a realizzare questa ricetta aggiungi un tuo commento, se invece preferisci un consiglio prima di realizzarla richiedi qui un parere.

  • Kelly ha scritto: martedì 28 giugno 2016

    Scusate, ma come facciamo a calcolare 160 g di miele?

  • Kelly ha scritto: martedì 28 giugno 2016

    Si potrebbe utilizzare il miele al posto dello zucchero?e se aggiungersi delle pesche cosa cambierebbe?

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: martedì 28 giugno 2016

    @Kelly: Ciao, puoi provare sostituendo i 200 g di zucchero con 160 g di miele. Per quanto riguarda le pesche dipende da che tipo di pesche e da come le vuoi incorporare nel dolce: puoi prendere spunto dalla nostra Cake alle albicocche! Un saluto!

  • Vincenzo ha scritto: mercoledì 22 giugno 2016

    Salve, vorrei sapere se possibile qualche informazione. I tempi per ogni fase o passaggio, montare il composto di crema miscelare ecc. Come ammorbidire il burro (temperatura e minuti) , infine ho uno sbattitore, no un planetaria. Cambia qualcosa? Grazie

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: giovedì 23 giugno 2016

    @Vincenzo:Ciao Vincenzo, per quanto riguarda i tempi delle varie fasi della preparazione considera che se utilizzi delle fruste elettriche in alternativa alla planetaria impiegherai dei tempi un pò più lunghi, ad ogni modo per regolarti al meglio senza compromettere la ricetta, ti consigliamo di seguire le indicazioni specifiche per ogni passaggio, lavorando il composto fino a quando non otterrai la consistenza indicata nei vari step. Prima di aggiungere un ingrediente assicurati che il precedente sia ben incorporato. Per il burro considera che i tempi cambiano in base alla temperatura dell'ambiente, non possiamo indicarti dei tempi standard.

  • Ornella ha scritto: lunedì 09 maggio 2016

    Perché da quando ho cambiato forno le ciambelle col buco si afflosciano? tipo torta allo yogurt fatta x 40 anni ed oggi non riesco più? Non pubblicare il mio indirizzo mail. Grazie

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: lunedì 09 maggio 2016

    @Ornella:Ciao Ornella, non tutti i forni hanno la stessa resa, richiedono di testare con precisione tempi e temperature. In questo caso ti sei accertata che il tuo forno fosse in modalità statica?

  • Alessandra ha scritto: sabato 30 aprile 2016

    Buon giorno si intendo farina integrale

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: lunedì 02 maggio 2016

    @Alessandra : Ciao Alessandra puoi utilizzarla creando una miscela con la farina 00 e regolandoti sulla densità dell'impasto! 

  • Margherita ha scritto: venerdì 15 aprile 2016

    Ciao! Vorrei provare ad usare uno stampo normale da 22 cm e non lo stampo da ciambella... E' possibile? Devo fare qualcosa di diverso?

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: lunedì 02 maggio 2016

    @Margherita: Ciao Margherita, utilizzando uno stampo da 22 cm otterrai un risultato leggermente più basso! Puoi utilizzare uno stampo da 20 cm oppure aumentare le dosi di 1/4! 

  • Alessandra ha scritto: sabato 09 aprile 2016

    Buongiorno si può utilizzare farina scura?

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: lunedì 11 aprile 2016

    @Alessandra : Ciao Alessandra, intendi quella integrale?

  • eleonora82 ha scritto: martedì 01 marzo 2016

    non so perché faccio tutto bene il procedimento poi non mi si gonfia mai perciò non faccio mai le ciambelle! le torte mi vengono tutte! non capisco l errore!

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: mercoledì 02 marzo 2016

    @eleonora82: Ciao Eleonora! Sei sicura che il tuo stampo sia della dimensione giusta?

  • Mary ha scritto: martedì 01 marzo 2016

    Ho dimenticato fi inserire le giccr fu cioccolata nell'impasto...ma irmai è gua in forno,magari alla fine della cottura qnd il dolce si sarà ormai raffreddato è possibile inserire la cioccolata tipo la Nutella con una siringa?Oppure cosa mi consigliate? Grazie

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: mercoledì 02 marzo 2016

    @Mary: Ciao Mary potresti tagliare a metà la ciambella e farcirla! Oppure glassarla con del cioccolato fuso! 

  • Mary ha scritto: martedì 01 marzo 2016

    per uno stampo ciambella di 24,5cm di diametro altezza 5cm che dosi devo mettere?Grazie

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: mercoledì 02 marzo 2016

    @Mary: ciao Mary! Puoi realizzare una dose e mezza della ricetta! 

10 di 343 commenti visualizzati Mostra altri commenti »

Lascia un Commento

I commenti inviati verranno moderati dalla redazione prima di essere pubblicati.
Per maggiori informazioni CLICCA QUI