Dulce de leche

Salse e Sughi
Dulce de leche
148 Aggiungi al tuo ricettario
  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 10 min
  • Cottura: 120 min
  • Costo: basso

Presentazione

Il dulce di leche , ovvero il dolce di latte, è una crema dolce a base di latte e zucchero tipica dei paesi del Sud America. Anche se il dulce de leche ormai è diffuso un po’ in tutta America tanto che viene usato per insaporire il gelato, o il caffè. Il dulce de leche assomiglia alla più nota salsa mou, può essere usato per accompagnare torte, biscotti e gelati. Preparare il dulce de leche non è complesso, ma richiede un po’ di pazienza perché ha una cottura lunga, di almeno un paio di ore. Le leggende che riguardano l’invenzione del dulce de leche sono parecchie, una delle più note narra che questo dolce nacque per caso nel XIX secolo in Argentina dove la domestica di un noto politico dell’epoca, dimenticandosi sul fuoco un pentolino con latte e zucchero, creò il dulche de leche. Il dolce creato casualmente fu molto apprezzato e la sua preparazione si diffuse in tutto il paese.

Ingredienti
Latte fresco intero 1 litro
Zucchero 300 g
Vaniglia metà bacca
Bicarbonato metà cucchiaino

Preparazione

Dulce de leche

Per realizzare il dulche de leche iniziate incidendo nel senso della lunghezza la bacca di vaniglia con un coltellino per estrarre i semi interni (1). Mettete un pentolino sul fuoco con il fondo piuttosto spesso oppure antiaderente , versateci il latte e unite lo zucchero (2), scaldate a fuoco dolce e rimestate con un cucchiaio di legno, quindi unite la bacca di vaniglia e i suoi semi (3)

Dulce de leche

e il mezzo cucchiaino di bicarbonato (4), rimestate ancora. Proseguite la cottura fino a quando il latte avrà raggiunto il bollore (5), quindi mescolate ancora fino a quando la crema ottenuta non si sarà scurita (6).

Dulce de leche

A questo punto eliminate la bacca di vaniglia con una pinza da cucina (7) e continuate a far cuocere il dulce de leche a fuoco medio fino a ottenere una consistenza vischiosa simile a quella della salsa mou (8). Tenete presente che più lo lascerete cuocere più il dulce de leche risulterà duro. Una volta pronto mettetelo in una ciotolina (9) e servitelo per accompagnare il gelato o semifreddi o per preparare le famose Alfajores argentine. Fate attenzione perché il dulce de leche si indurisce molto velocemente freddandosi, ma basterà rimetterlo per qualche istante sul fuoco per ottenere una consistenza più fluida.

Conservazione

Il dulche de leche si può conservare in frigorifero per 2-3 giorni, prima di servirlo è necessario lasciarlo ammorbidire a temperatura ambiente. In alternativa è possibile conservarlo sottovuoto in appositi barattoli sterilizzati con chiusura ermetica.

Consiglio

Farcite con il dulche de leche biscottini, golosi rotoli di pasta biscotto e usatelo anche per guarnire torte e semifreddi.

Altre ricette

I commenti (148)

Se hai provato a realizzare questa ricetta aggiungi un tuo commento, se invece preferisci un consiglio prima di realizzarla richiedi qui un parere.

  • Michela ha scritto: venerdì 20 maggio 2016

    Ho fatto questo procedimento ma dopo 2 or di cottura non è denso come una crema anzi è molto liquido ..l'ho messo in un contenitore e l'ho lasciato raffreddare ma il risultato è sempre liquido ..come posso risolvere ??

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: venerdì 20 maggio 2016

    @Michela: Ciao Michela, probabilmente occorreva farlo cuocere per più tempo! Puoi provare a rimetterlo sul fuoco fino a quando raggiungerà la consistenza desiderata smiley

  • Nestor ha scritto: mercoledì 16 marzo 2016

    Vasta una latina di latte condensato e en una pentola coprirlo con acqua e gelo volare per no meno di tre ore, lasciarlo refredare nella pentola, e vai

  • Anna Maria ha scritto: sabato 12 marzo 2016

    Il dulce de leche se gli faccio il sottovuoto quanto mantiene? grazie Anna Maria

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: martedì 15 marzo 2016

    @Anna Maria: Ciao, potresti conservarlo sottovuoto per circa 1 mese non ti consigliamo conservazioni più lunghe dato che si tratta di una preparazione fatta in casa.

  • Rossella ha scritto: martedì 08 marzo 2016

    vorrei sapere se si puó aromatizzare alla cannella

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: martedì 08 marzo 2016

    @Rossella:Certo Rossella, puoi usare la stecca di cannella in alternativa alla bacca di vaniglia smiley

  • Ele ha scritto: domenica 28 febbraio 2016

    Come mai non hai inserito nella ricetta anche il latte condensato ?

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: mercoledì 18 maggio 2016

    @Ele:Ciao Ele, abbiamo proposto una variante che non lo prevede ma ti possiamo suggerire questa ricetta del duche de leche del nostro blog In cucina con Sabrina

  • micchela ha scritto: sabato 30 gennaio 2016

    Si potrà fare con il bimby????

  • Lorena ha scritto: sabato 24 ottobre 2015

    Mi potresti spiegare la differenza tra dulche le leche e il latte condensato? Variano solo i tempi di cottura? Gli ingredienti mi sembrano gli stessi. Grazie! Buona giornata!

  • elly67 ha scritto: mercoledì 21 ottobre 2015

    seguita la ricetta alla lettera, una vera squisitezza !!! i tempi sono lunghi ma ne vale la pena

  • Pasquale ha scritto: sabato 03 ottobre 2015

    Ciao Sonia, la sua ricetta non é del tutto esatta. (mio parere) Latte condensato e solo ca. 150gr di zucchero ed il successo é perfetto.

  • Chiara ha scritto: giovedì 10 settembre 2015

    è il dolce preferito di Papa Francesco...

10 di 148 commenti visualizzati Mostra altri commenti »

Lascia un Commento

I commenti inviati verranno moderati dalla redazione prima di essere pubblicati.
Per maggiori informazioni CLICCA QUI