Fagiolini all'aglio e mollica croccante

Contorni
Fagiolini all'aglio e mollica croccante
28 Aggiungi al tuo ricettario
  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 15 min
  • Cottura: 20 min
  • Dosi per: 4 persone
  • Costo: basso

Presentazione

I fagiolini all’aglio e mollica di pane croccante sono un contorno ideale per accompagnare dei secondi piatti rustici o grigliati come polpette, salsicce, carne o pesce ai ferri e tutte le pietanze cotte sul barbecue.

La mollica di pane rosolata nell’olio assieme all’aglio insaporisce piacevolmente questo ortaggio dal sapore delicato, che in questa ricetta viene esaltato e impreziosito da altri ingredienti.

Ingredienti
Fagiolini 600 g
Aglio 2 spicchi
Pane mollica rafferma 60 gr
Prezzemolo 1 ciuffo
Olio di oliva 5 cucchiai
Sale q.b.

Preparazione

Fagiolini all'aglio e mollica croccante

Spuntate e lavate i fagiolini (1) (eventualmente togliete loro il filamento, se lo posseggono) e fateli lessare in acqua salata scolandoli quando saranno ancora croccanti. Mettete in una padella antiaderente due cucchiai di olio, uno spicchio di aglio preventivamente sbucciato e tagliato a metà (oppure a fettine) (2) che farete dorare leggermente; unite i fagiolini ben scolati (3), il sale e fateli saltare per qualche minuto, fino a che si asciughino dall’acqua di cottura.

Fagiolini all'aglio e mollica croccante

Intanto prendete la mollica di pane raffermo e riducetela in briciole, magari aiutandovi con le lame di un robot. In un’altra padella mettete 3 cucchiai di olio di oliva e uno spicchio di aglio tagliato a metà (o a fettine); quando l’olio sarà caldo unite la mollica di pane (4), e fate rosolare il tutto fino a che diventi ben dorato e croccante (5). A questo punto unite tutti gli ingredienti in una sola padella (6), fateli saltare qualche secondo per amalgamarli, cospargete di prezzemolo tritato, aggiustate di sale e spegnete il fuoco. Servite i fagiolini all'aglio e mollica croccante ancora caldi.

Consiglio

Per questa ricetta è consigliabile comprare fagiolini teneri e senza filamento, e di usare della mollica di pagnotta (tipo pugliese o Altamura).

Altre ricette

I commenti (28)

Se hai provato a realizzare questa ricetta aggiungi un tuo commento, se invece preferisci un consiglio prima di realizzarla richiedi qui un parere.
I commenti verranno aggiornati ogni 15 minuti circa.

  • Edy ha scritto: giovedì 20 novembre 2014

    facile, veloce, gustoso... ottimo contorno per ogni secondo

  • Lella ha scritto: giovedì 27 marzo 2014

    la ricetta e' facilissima e veloce da fare ed il risultato e' stato ottimo!!! Giallo Zafferano GRAZIE DI ESISTERE

  • patrizia ha scritto: mercoledì 20 novembre 2013

    ottimi,ho seguito il consiglio di farli con la salsiccia e sono molto piaciuti!!!

  • Claudia ha scritto: sabato 05 ottobre 2013

    buonissimi.ottima è semplice ricetta smiley

  • dante ha scritto: lunedì 08 luglio 2013

    Provate a sostituire il prezzemolo con la mentuccia fresca. Buono anche se servito freddo.

  • Valeria ha scritto: sabato 25 maggio 2013

    Mmmmm che bontà!!! Viene benissimo anche con i fagiolini al vapore avanzati dal giorno prima!

  • Sonia Peronaci ha scritto: martedì 11 dicembre 2012

    @cristina: Certo saranno ancora buonissimi!! smiley

  • cristina ha scritto: lunedì 10 dicembre 2012

    Mi domandavo:se li preparo il sabato pomeriggio e li metto nel frigo,la domenica li posso servire freddi come contorno? devo preparare dei contorni il sabato x una festa ke si tiene la domenica a mezzogiorno:cosa mi consigliate?? Grazie in anticipo smiley

  • Sonia Peronaci ha scritto: venerdì 14 settembre 2012

    @marinella: io lascerei i fagiolini croccanti, quindi scottali solo per 5 minuti...poi se li preferisci più cotti lasciali ancora un po' e assaggiali!

  • marinella ha scritto: venerdì 14 settembre 2012

    Questa ricetta mi sembra un'idea fantastica per chi, come me, proprio non riesce a mangiare le verdure perchè le trova tristi ed insipide! Dato però che, non cucinando mai verdure, sono proprio imbranata, vi chiedo: quanto devono bollire i fagiolini? Oppure, come faccio a capire quando sono pronti? P.s. io uso la mollica fritta, come in questa ricetta, per condire la pasta: mollica fritta sul momento, in olio o, se volete fare un peccato di gola, olio e burro (attenzione: sorvegliatela attentamente mentre cuoce, spegnete appena è dorata, perchè quando è a questo punto bastano pochi secondi ancora perchè bruci); quando si scola la pasta, rimetterla nella sua padella, aggiungere il pane già fritto, spolverata di pepe; mangiare con abbondante spolverata di parmigiano o pecorino. Pur con pochissimi ingredienti viene una cosa golosissima! smiley

10 di 28 commenti visualizzati Mostra altri commenti »

Lascia un Commento