Fagottini di porri, salmone e robiola

/5
Fagottini di porri, salmone e robiola
149
  • Difficoltà: media
  • Preparazione: 30 min
  • Cottura: 50 min
  • Dosi per: 6 pezzi
  • Costo: medio

Presentazione

I fagottini di porri, salmone e robiola, sono un primo piatto formato da crespelle accartocciate a sacchettino che contengono un goloso e appetitoso ripieno di porri, salmone e robiola. Il cuore morbido di questi fagottini grazie ai sapori decisi ed intensi di robiola e porri associati al gusto morbido e rotondo del salmone creano un piatto unico e gustoso. La curiosa e sfiziosa presentazione fa di questo primo piatto una pietanza da proporre in occasioni speciali, per appagare, oltre al palato, anche la vista. Ideale se volete stupire i vostri ospiti con un tocco di fantasia ed eleganza! Leggi anche: Fagottini con burrata, carciofi e sugo di pomodoro

Ingredienti per le crespelle

Uova 2
Latte 300 g
Farina 00 150 g
Burro 40 g
Sale fino 1 pizzico

per il ripieno

Porri 500 g
Robiola 100 g
Salmone 100 g
Parmigiano reggiano da grattugiare 50 g
Noce moscata q.b.
Pepe q.b.
Latte 100 g
Sale fino q.b.
Timo 3 rametti
Aglio 1 spicchio
Preparazione

Come preparare i Fagottini di porri, salmone e robiola

Fagottini di porri, salmone e robiola

Per preparare i fagottini di porri salmone e robiola, cominciate con la preparazione delle crepes. Prendete la farina e setacciatela in una ciotola. Alla farina setacciata unite il latte a temperatura ambiente (1) e mescolate con una frusta fino ad ottenere un impasto liscio e senza grumi. Ora prendete una ciotolina a parte e sbattete le uova con una forchetta. Una volta sbattute le uova unitele al resto degli ingredienti nella ciotola (2), mescolando accuratamente con la frusta per ottenere un composto omogeneo e cremoso (3).

Fagottini di porri, salmone e robiola

Quindi, prendete 40 g di burro fuso e, dopo averlo fatto intiepidire, unitelo al composto (4), mescolando il tutto con una frusta per amalgamare bene tutti gli ingredienti. Ponete quindi il composto in frigorifero a riposare per almeno 30 minuti, coperto con pellicola trasparente (5). Mentre l’impasto per la crepes riposa in frigorifero, procedete con la preparazione del ripieno degli involtini. Prendete i porri e mondateli aiutandovi con un coltello (6).

Fagottini di porri, salmone e robiola

Prendete ora le foglie più verde intenso dei porri, scottatele in acqua bollente per 2 minuti (7) e poi scolatele (8). Ponete le foglie dei porri così scottate e adagiatele su un tagliere; poi ricavate 6 striscioline dalle foglie dei porri tagliando accuratamente le foglie stesse seguendo il senso orizzontale della foglia (9).

Fagottini di porri, salmone e robiola

Le foglie vi serviranno per formare dei nastri con i quali chiudere i vostri fagottini. Affettate ora a rondelle finissime la parte bianca del porro (10). Quindi, in una padella riscaldata con 20 g di olio, aggiungetevi la parte bianca dei porri finemente tagliati (11) e fateli appassire a fuoco dolce. Aggiungete quindi il latte (12).

Fagottini di porri, salmone e robiola

Mentre la parte bianca dei porri appassisce, lavate le fogliettine di timo e, una volta dal gambo, tagliatele finemente. Aggiungete quindi le foglie di timo finemente tagliate ai porri che stanno cuocendo ed aggiustate quindi di sale e pepe. Fate cuocere i porri per circa 15-20 minuti a pentola coperta, mescolando di tanto in tanto per garantire una cottura omogenea (13). A questo punto prendete il salmone facendo attenzione ad eliminare tutte le lische (14), eventualmente aiutatevi con le pinze. Togliete la pelle del vostro trancio di salmone (15).

Fagottini di porri, salmone e robiola

Tagliate il salmone prima in strisce orizzontali e successivamente a piccoli dadini (16). In una padella riscaldata aggiungete un filo d'olio e quindi fate rosolare uno spicchio di aglio, poi ponete a cuocere i dadini di salmone precedentemente tagliati e cuocete per 2-3 minuti (17). Aggiustate a questo punto di sale e pepe ed un pizzico di timo. Togliete quindi l’aglio e tenetelo da parte (18).

Fagottini di porri, salmone e robiola

Passato il tempo necessario di almeno 30 minuti di raffreddamento per l’impasto per le crepes, scaldate una padella per crepes o, se non l’avete, una padella ampia antiaderente e ungetela con poco burro; versate al centro della padella un mestolo di impasto per crepes (19) e spargetelo su tutta la superficie della padella aiutandovi con l'apposito attrezzo oppure con il dorso dello stesso mestolo (20). Cuocete le crepes per un minuto muovendo la padella di tanto in tanto o aiutandovi con una spatola per staccarle dal fondo, quindi giratele per cuocerle anche sull’altro lato (21);

Fagottini di porri, salmone e robiola

a mano a mano che realizzate le crepes, ponetele una sull'altra su un piatto da portata (22). Ora prendete il composto di porro ormai tiepido e versate la robiola (23) ed il parmigiano (24).

Fagottini di porri, salmone e robiola

Aggiungete quindi la noce moscata grattugiata (25), qualche foglia di timo (26) e mescolate bene il tutto. Ora che tutti gli impasti ed i preparati sono pronti, procedete con la preparazione degli involtini. Prendete una crepes e, dopo averla stesa sul vostro piano di cucina, aggiungetevi al centro 2 cucchiai di composto di porri (27).

Fagottini di porri, salmone e robiola

Successivamente ponetevi sopra anche 5-6 cubetti di salmone (28). Unite quindi i bordi della crepes in modo da ottenere la tipica forma a fagottino (29), lasciando il ripieno chiuso al centro (30).

Fagottini di porri, salmone e robiola

Chiudete il fagottino con le striscioline di porro che avevate precedentemente tagliato (31), usandolo come fosse uno spago ed annodate la foglia di porro. Ripetete l’operazione di riempimento della crepes ed annodamento per ottenere i 6 fagottini. Prendete ora una pirofila ed oliatela (32). Riponete i fagottini sulla pirofila, mettetela in forno statico pre riscaldato e lasciate cuocere a 200 C° in modalità statica per 10 minuti o ventilato a 175°C per 5 minuti (33). I vostri fagottini di porri, salmone e robiola sono così pronti da servire e gustare!

Conservazione

I fagottini di porri, salmone e robiola possono essere conservati una volta cucinati per al massimo 1-2 giorni in frigorifero. Si possono congelare se sono stati utilizzati solo ingredienti freschi.

Consiglio

Volendo, potete guarnire il piatto di portata con dell’erba cipollina tritata, e con delle sagome di varie forme che potete ricavare tagliando il salmone affumicato con dei tagliapasta. Per dare un tocco ancora più ricercato a questi sfiziosi fagottini al posto del salmone potete usare il pesce spada. Invece di servire un unico grosso fagottino, potete scegliere di preparare delle crespelle più piccole e servire due o tre fagottini più piccoli a testa.

Leggi tutti i commenti ( 149 ) Le vostre versioni ( 5 )

Ricette correlate

Primi piatti

La pasta con salmone e crema di porri è un primo piatto genuino e aromatico, perfetto da preparare in occasione di un pranzo tra amiche.

  • Difficoltà: media
  • Preparazione: 10 min
  • Cottura: 40 min
Pasta al salmone con crema di porri

Primi piatti

Le lasagne al salmone sono un primo piatto ricco e saporito, molto semplice da preparare, ideale anche per pranzi speciali o domenicali!

  • Difficoltà: molto bassa
  • Preparazione: 10 min
  • Cottura: 50 min
Lasagne al salmone

Primi piatti

La pasta al radicchio, porri e pancetta è un primo piatto molto semplice e gustoso, grazie al mix di sapori, con il contrasto dolce e amaro!

  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 15 min
  • Cottura: 40 min
Pasta al radicchio, porri e pancetta

Primi piatti

I tagliolini salmone e piselli sono un primo piatto di grande effetto. Sapori delicati uniti insieme per un gusto travolgente.

  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 15 min
  • Cottura: 20 min
Tagliolini salmone e piselli

Altre ricette correlate

I commenti (149)

Lascia un commento o chiedici un consiglio

  • Nerissaw ha scritto: sabato 03 febbraio 2018

    Salve! È possibile preparare i fagottini il giorno prima, lasciarli in frigo e poi cuocerli direttamente in forno il giorno dopo?

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: sabato 03 febbraio 2018

    @Nerissaw: Ciao, no non è consigliabile perché le crespelle rischiano di ammorbidirsi troppo...

  • Rochef ha scritto: giovedì 04 gennaio 2018

    Li abbiamo mangiati la sera di Capodanno al cenone dell’albergo in cui soggiornavamo...ottimi! Adesso li replicherò a casa!😊

Leggi tutti i commenti ( 149 ) Scrivi un commento

Fatte da voi

  • mikewessenger
    squisiti e unici!!!
  • maryspery
    Buonissimi e sono risultati davvero molto graditi! Grazie GZ!
  • chellini
    Decisamente....buono!

Lasagne salmone e robiola
Fagottini al salmone
Fagottini
Lasagne al salmone
Antipasti
Primi
Secondi
Dolci
Antipasti veloci
Pasta
Biscotti
Pizze e focacce