Fave dei morti

/5
Fave dei morti
82 Aggiungi al tuo ricettario
  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 20 min
  • Cottura: 15 min
  • Costo: basso
  • Nota: Dosi per circa 50 biscottini di 1 cm

Presentazione

Le fave dei morti sono piccoli e morbidi biscottini tipici di tante regioni italiane dove vengono preparati in occasione delle festività di Ognissanti: a cavallo tra l’uno e il due Novembre la leggenda vuole che i defunti vengano a visitare il mondo dei vivi, i quali per allietarli preparano dei dolcetti, da qui il nome.
Ci sono numerose ricette delle fave dei morti ma l’ingrediente principale è per tutte la mandorla : la versione che vi proponiamo è fatta con mandorle e pinoli tritati finemente, che vengono impastati con zucchero, uova e farina e aromatizzata con cannella, scorza di limone e un cucchiaio di grappa.
Come le ricette, numerose sono anche le forme che questi biscotti possono assumere, noi abbiamo preferito una versione piccola e tondeggiante.
Le fave dei morti sono biscotti della tradizione, semplici ma dal sapore unico.

Preparazione

Come preparare le Fave dei morti

Fave dei morti

Per preparare le fave dei morti, iniziate col tritare in un mixer molto finemente prima le mandorle (1) (attenzione a non farle riscaldare troppo altrimenti rilasceranno olio) e poi i pinoli (2). In una ciotola sbattete l’uovo e i tuorli con la grappa (3).

Fave dei morti

Su di una spianatoia infarinata disponete la farina (4), le mandorle tritate (4) e setacciate lo zucchero a velo (5). Unite anche i pinoli ridotti in farina (6) e mescolate le polveri con le mani, formando al centro una fontana.

Fave dei morti

In ultimo unite la scorza grattugiata di un limone non trattato (7) e la cannella (8). Una volta esauriti tutti gli ingredienti, al centro delle fontana versate le uova sbattute con la grappa (9) e

Fave dei morti

iniziate ad impastare con le mani (10) fino ad ottenere un impasto compatto e modellabile (11). Tagliate un pezzo di impasto alla volta e ricavate un salsicciotto del diametro di 1 cm, quindi dividetelo in tocchetti larghi anch'essi 1 cm (12).

Fave dei morti

Modellate i tocchetti con le mani dando loro una forma rotonda (13) e procedete così  fino ad esaurire l'impasto. Disponete le palline ottenute su di una leccarda foderata con carta da forno (14) e infornateli a 180° per 15 minuti: dovranno appena appena essere dorate in superficie ma non troppo colorate (15). Sfornate i biscottini e lasciateli raffreddare: non vi resta che servire le vostre fave dei morti ai vostri ospiti, anche a quelli che non vedete!

Conservazione

Le fave dei morti si conservano in una scatola di latta o sotto una campana di vetro per 4 giorni.

Consiglio

Al posto delle mandorle tritate potete usare direttamente la farina di mandorle nella stessa quantità.

Leggi tutti i commenti ( 82 )

Ricette correlate

Dolci

Il pan dei morti è un dolce tipico del periodo della ricorrenza dei morti, molto buono ma anche abbastanza calorico.

  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 30 min
  • Cottura: 30 min
Pan dei morti

Dolci

Il torrone dei morti è ispirato al dolce campano preparato per la ricorrenza di Ognissanti e Defunti, un dolce a base di cioccolato…

  • Difficoltà: elevata
  • Preparazione: 20 min
  • Cottura: 15 min
Torrone dei morti

Antipasti

I falafel di fave sono un tipico piatto mediorientale costituito da polpettine di fave speziate fritte in padella.

  • Difficoltà: molto bassa
  • Preparazione: 30 min
  • Cottura: 5 min
Falafel di fave

Antipasti

Fave, pecorino e pancetta rappresentano un piatto ideale da gustare durante una gita fuori porta, 3 sapori diversi che si abbinano…

  • Difficoltà: molto bassa
  • Preparazione: 20 min
Fave, pecorino e pancetta

Piatti Unici

Fave e cicorie è un piatto povero della tradizione pugliese, fatto con ingredienti semplici e genuini: fave secche in purè con…

  • Difficoltà: molto bassa
  • Preparazione: 30 min
  • Cottura: 150 min
Fave e cicorie selvatiche

Primi piatti

Pasta e fave è un primo piatto rustico e saporito, da preparare con le fave ancora fresche e tenere, insaporite con del guanciale.

  • Difficoltà: molto bassa
  • Preparazione: 15 min
  • Cottura: 40 min
Pasta e fave

Le fave sono dei legumi usati nella cucina italiana sia crude che cotte: impariamo insieme come pulirle con la scuola di cucina.

  • Difficoltà: molto bassa
  • Preparazione: 20 min
Come pulire le fave

Contorni

Le fave alla menta sono un contorno fresco e saporito, ideali per accompagnare secondi di carne.

  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 20 min
  • Cottura: 25 min
Fave alla menta

Altre ricette correlate

I commenti (82)

Lascia un commento o chiedici un consiglio

  • Francesca ha scritto: domenica 30 ottobre 2016

    Per sostituire la grappa no alcolici no vino bianco cosa posso mettere?

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: lunedì 31 ottobre 2016

    @Francesca: ciao potresti usare un aroma al posto degli alcolici. Ma dovrai regolarti con le dosi. 

  • anna ha scritto: venerdì 20 novembre 2015

    Ciao Sonia,per colorarle posso usare il colorante?

Leggi tutti i commenti ( 82 ) Scrivi un commento

Lascia un Commento

I commenti inviati verranno moderati dalla redazione prima di essere pubblicati.
Per maggiori informazioni CLICCA QUI

Ho preso atto delle Condizioni d'uso e dell'Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 del Codice privacy

Altre ricette

Ultime ricette

Antipasti

L'aperitè è il momento più bello della giornata e per viverlo al meglio prepariamo insieme dei sandwich al cetriolo e un cocktail a base di te!

  • Difficoltà: molto bassa
  • Preparazione: 15 min

Lievitati

Le girelle di pan brioche sono realizzate con un morbido impasto che intreccia una golosa farcitura a base di Nutella!

  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 45 min
  • Cottura: 20 min

Contorni

I carciofi alla romana sono un tipico contorno della tradizione laziale: mammole ripiene con un trito di erbe aromatiche.

  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 20 min
  • Cottura: 30 min

Fave dei morti
Antipasti
Primi
Secondi
Dolci
Pane
Pasta
Facili e veloci
Biscotti
Pizze e focacce
Pasta fresca
Pesce