Fette biscottate

Lievitati
Fette biscottate
113 Aggiungi al tuo ricettario
  • Difficoltà: media
  • Preparazione: 60 min
  • Cottura: 40 min
  • Dosi per: 15 pezzi
  • Costo: molto basso
  • Nota: più 80 minuti di lievitazione

Presentazione

Le fette biscottate sono un alimento tipico della prima colazione all’italiana, un prodotto da forno comune e molto diffuso tra le aziende dolciarie che le producono in diverse varianti, ma vi siete mai chiesti che gusto hanno le fette biscottate fatte in casa? Assolutamente da provare: saporite e fragranti gustatele con le vostre marmellate e confetture casalinghe e non ne potrete più fare a meno.
Questa ricetta prevede la preparazione di un pan brioche nello stampo da plumcake, una volta cotto il pan brioche si andranno a ricavare le tipiche fette da tostare in forno, ottenendo così la doppia cottura, da qui il nome fette biscottate ovvero cotte due volte.
Altre varianti di questa ricetta prevedono l’olio in sostituzione al burro e il miele per addolcire al posto dello zucchero.
Se pur la realizzazione richieda un po’ di tempo avrete il vantaggio di poter conservare le vostre fette biscottate in contenitore di latta per più di una settimana preservando così la loro caratteristica fragranza.

Ingredienti per 15 fette biscottate
Farina 00 150 g
Farina Manitoba 350 g
Burro a temperatura ambiente 150 g
Latte 125 ml
Uova 2
Tuorli 1
Lievito di birra secco 4 g
Acqua 50 ml
Zucchero 20 g
Sale 8 g

Preparazione

Fette biscottate

Per realizzare le fette biscottate prendete la ciotola di una planetaria munita di foglia, setacciate le farine (1), sciogliete il lievito nell’acqua tiepida (in alternativa potete utilizzare 15 g di lievito di birra fresco) (2) e unitelo alle farine (3); se non disponete della planetaria potete impastare a mano aiutandovi inzialmente con una forchetta per amalgamare le farine ai liquidi).

Fette biscottate

Aggiungete anche le uova sbattute (4), lo zucchero (5) e il latte intiepidito (6). Impastate bene per circa 15 minuti, fino ad ottenere un composto omogeneo. Se necessario, stoppate e rigirate la pasta più volte.

Fette biscottate

A questo punto sostituite la foglia con il gancio (7) e aggiungete il sale e il burro morbido, un cubetto alla volta (8), aspettando che il primo sia stato assorbito prima di aggiungere quello successivo. Quando l’impasto sarà liscio ed elastico (ci vorranno circa 20 minuti) (9)

Fette biscottate

formate una palla (10), ponetela in una ciotola coperta con la pellicola per 30 minuti nel forno spento (la temperatura deve essere circa di 25°-26°). Trascorso questo tempo foderate uno stampo  da plumcake delle dimensioni 28 x11 (h 7 cm) con la carta da forno (11), imburrate leggermente lo stampo e ritagliate  un rettangolo di 28x11 cm, che coprirà il fondo dello stampo, e una striscia alta 7 cm e lunga 78 cm per le pareti, fate aderire bene la carta da forno allo stampo in modo da evitare che si formino delle pieghe. Riprendete l’impasto, appiattitelo con le mani e arrotolatelo su se stesso. Ponetelo nello stampo (12) lasciatelo lievitare in forno spento con la luce accesa

Fette biscottate

fino a quando l’impasto raggiungerà il bordo dello stampo (13) (ci vorranno circa 50 minuti). Infine spennellate l’impasto con l’uovo sbattuto (14) e infornatelo in forno già caldo a 180° per 40 minuti. Lasciatelo intiepidire, sformatelo e lasciatelo raffreddare su una gratella (15).

Fette biscottate

Una volta freddo, tagliate delle fette (16) spesse circa 1/2 cm (o 1 cm, a seconda dei gusti), ponetele su una leccarda ricoperta di carta forno (17) e infornate in forno statico già caldo a 150° per 1h circa ,oppure in forno ventilato a 130° per 45 minuti o comunque fino a quando si saranno asciugate e avranno raggiunto un colore bruno (18). Sfornatele, lasciatele raffreddare su una gratella. Le vostre fette biscottate sono pronte per essere gustate con le confetture che preferite!

Conservazione

Se ben conservate le fette biscottate possono durare anche più di una settimana. Lasciatele raffreddare bene e poi ponetele in un luogo fresco e asciutto in una scatola di latta.

Curiosità

Le fette biscottate nascono come delle semplici fette di pane tostato che si consumavano sulle navi essendo un prodotto a lunga conservazione, molto nutriente e digeribile, per questo motivo venivano chiamate "biscotti della salute".

Consiglio

Queste fette biscottate sono spettacolari, ve lo giuro: io ne sono golosissima e ogni tanto le insaporisco anche con semi di lino o di sesamo, prelibate!!

Leggi tutti i commenti ( 113 )

Ricette correlate

Fette di cacao al latte

Dolci e Desserts

Le fette di cacao al latte sono delle golosissime merendine fatte in casa composte da due basi al cacao farcite con della gustosa…

  • Difficoltà: media
  • Preparazione: 40 min
  • Cottura: 7 min
Fette di cacao al latte

Torta a fette

Dolci e Desserts

La torta a fette è un dolce goloso e colorato, servito in tante porzioni per creare decorazioni fantasiose, ideale per una merenda…

  • Difficoltà: elevata
  • Preparazione: 90 min
  • Cottura: 60 min
Torta a fette

Torta angelica

Lievitati

La torta angelica è una soffice e gustosa treccia dall'aspetto molto scenografico; si tratta di una rivisitazione della ricetta…

  • Difficoltà: media
  • Preparazione: 40 min
  • Cottura: 40 min
Torta angelica

Challah

Lievitati

La challah è una treccia di pasta lievitata, un pane dolce dalla consistenza simile al panbrioche, usato per celebrare lo shabbat ebraico.

  • Difficoltà: media
  • Preparazione: 30 min
  • Cottura: 30 min
Challah

Bomboloni

Lievitati

I bomboloni sono golose frittelle tonde e morbide, realizzate con un impasto lievitato, poi fritte, passate nello zucchero e infine…

  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 45 min
  • Cottura: 5 min
Bomboloni

Altre ricette correlate

I commenti (113)

Lascia un commento o chiedici un consiglio

  • stefano ha scritto: giovedì 14 luglio 2016

    E' possibile utilizzare il cremor tartaro come lievito? In che dosi? Procedimento analogo? Inoltre posso sostituire il burro con olio di semi? Grazie!! Stefano

  • filomena ha scritto: domenica 22 maggio 2016

    perche viene usata la manitoba?

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: giovedì 26 maggio 2016

    @filomena: Ciao, per le ricette che devono lievitare serve una farina forte che permetta, quando si sviluppa la maglia di glutine, di non far stracciare l'impasto ma che questo sia elastico.

Leggi tutti i commenti ( 113 ) Scrivi un commento

Lascia un Commento

I commenti inviati verranno moderati dalla redazione prima di essere pubblicati.
Per maggiori informazioni CLICCA QUI

Ho preso atto delle Condizioni d'uso e dell'Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 del Codice privacy

Altre ricette

Ultime ricette

Muffin al cioccolato

Dolci e Desserts

I muffin al cioccolato sono morbidi e golosissimi tortini, arricchiti da tanto cioccolato, perfetti da preparare per la merenda di grandi e piccini.

  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 20 min
  • Cottura: 30 min

Porridge mirtilli e pistacchi

Dolci e Desserts

Il porridge è una zuppa d'avena per la colazione nei Paesi anglosassoni e non solo. Si può gustare semplice o condita ad esempio con frutta fresca.

  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 4 min
  • Cottura: 4 min

Diamanti al cacao e mandorle

Dolci e Desserts

I diamanti al cacao e mandorle sono biscottini ideali per la colazione o per il tè: due impasti si intrecciano per creare biscotti bigusto!

  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 15 min
  • Cottura: 20 min

Antipasti
Ricette al forno
Finger Food
Torte salate
Primi
Pasta
Paste sfiziose
Riso e cereali
Secondi
Facili e veloci
Pesce
Carne
Dessert
Biscotti
Pasticceria
Torte