Finocchi gratinati

Finocchi gratinati
  • Difficoltà:
    Bassa
  • Cottura:
    55 min
  • Preparazione:
    15 min
  • Dosi per:
    4 persone
  • Costo:
    Basso

Insalata di finocchi e arance

Finocchi gratinati

I finocchi gratinati formano un contorno sostanzioso e ricco di sapore, la cui cottura termina in forno con la gratinatura; per prepararli bisognerà comprare dei bei finocchi carnosi, mondarli, tagliarli in quarti, scottarli in acqua salata, saltarli in padella con del burro, cospargerli con besciamella e abbondante formaggio grattugiato e quindi gratinarli.

 

Ingredienti
Finocchi carnosi 6
Burro 70 gr
Latte fresco intero 300 ml
Farina 30 gr
Sale q.b.
Noce moscata grattugiata un pizzico
Pepe macinato a piacere
Parmigiano reggiano grattugiato 30 gr

Preparazione

Finocchi gratinati
Per ottenere i finocchi gratinati inanzitutto preparate la besciamella facendo fondere in un tegame 40 gr di burro e aggiungendo la farina; dopo aver mescolato bene per evitare la formazione di grumi, unite il latte e continuate a mescolare fino all’addensamento della salsa, poi aggiungete la noce moscata e il sale (vedi la ricetta dettagliata della besciamella cliccando qui) per poi continuare a mescolare fino ad ottenere una salsa omogenea. Pulite i finocchi tagliando le cime (1),  privateli delle foglie esterne più coriacee (2) e infine diviteli in quarti (3).
Finocchi gratinati
Lavateli sotto l’acqua corrente, scolateli e tuffateli in abbondante acqua bollente salata (4) nella quale dovranno scottare per 10 minuti. Trascorsi i 10 minuti, scolate bene i finocchi e metteteli a dorare per altri 10-15 minuti in una padella nella quale avrete fatto fondere 30 gr di burro (5). Una volta che i finocchi avranno assunto un aspetto dorato sulla superficie (6),
Finocchi gratinati
adagiateli in una pirofila (7), versateci sopra la besciamella (8), cospargeteli di Parmigiano Reggiano grattugiato (9) e infornateli nel forno caldo a 200° per circa 20-25 minuti, finchè non si sarà formata sulla superficie una bella crosticina dorata. Estraete quindi i finocchi gratinati dal forno, lasciateli intiepidire e servite.

Conservazione

Conservate i finocchi gratinati in frigorifero, chiusi in un contenitore ermetico, per un paio di giorni al massimo.

I consigli di Sonia

Se, come me, adorate i finocchi e volete portarli in tavola come piatto unico in una versione più sostanziosa, potete lessarli finchè non diventeranno morbidi, passarli ottenendo una salsa abbastanza densa da amalgamare con parmigiano grattugiato, un paio di cucchiai di pangrattato e una manciata di cubetti di prosciutto cotto, o del salume che preferite.

Altre ricette:

 
 

I vostri commenti ( 60 Commenti )

Se hai provato a realizzare questa ricetta aggiungi un tuo commento, se invece preferisci un consiglio prima di realizzarla richiedi qui un parere.
Prova anche a chiedere consigli alla nostra numerosa comunità nel Forum

I commenti verranno aggiornati ogni 15 minuti circa.


60
Anna ha scritto: Giovedì 29 Maggio 2014  |  Rispondi »
Le facevo a modo mio....ma non mi riuscivano. Ma con questa ricetta wow molto meglio. Grazie
59
SuperSimo ha scritto: Venerdì 09 Maggio 2014  |  Rispondi »
Io li faccio senza passarli in acqua bollente, li taglio e li adagio direttamente in forno con olio, pancetta e pangrattato... Mmm che buoni!! Provateli anche così... É una ricetta di mia suocera.. Mio marito ne va matto smiley
Sonia grazie per le tue gustosissime ricette!! Non potrei più fare a meno di giallo zafferano !!!
58
vale ha scritto: Mercoledì 02 Aprile 2014  |  Rispondi »
buoni io li faccio come la ricetta di mia mamma..li facciamo solo bollire senza passarli poi in padella (ci sarebbe poi troppo burro) una volta bolliti li metto nella pirofila copro con besciamella parmigiano e via in forno
57
chiara ha scritto: Mercoledì 05 Febbraio 2014  |  Rispondi »
come li fai cuocere con latte e burro? me la puoi dare la ricetta per favore? grazie
56
Nienna ha scritto: Lunedì 13 Gennaio 2014  |  Rispondi »
Devono essere squisiti! Però essendo a dieta... Mannaggia la dieta e la ciccia!!!
55
silvia ha scritto: Venerdì 27 Dicembre 2013  |  Rispondi »
Io li faccio gratinati(pangrattato aglio e prezzemolo)più leggeri ma sempre gustosi!
54
max77 ha scritto: Sabato 30 Novembre 2013  |  Rispondi »
GZ è sempre il top! Io i finocchi gratinati li faccio come da ricetta della mia mamma... Li cucino in teglia con latte e un po' di burro. Quando sono leggermente teneri li metto in una pirofila e li cospargo di grana e poi in forno a 200C finché non diventano belli gratinati con crosticina.
Un saluto a tutti!
53
Emy 83 ha scritto: Martedì 19 Novembre 2013  |  Rispondi »
Fatti oggi per pranzo! Ho aggiunto sulla besciamella anche il pan grattato! Buonissimi!!!!
52
Sonia-Gz ha scritto: Martedì 29 Ottobre 2013  |  Rispondi »
@anjee nicolai: Ciao, alcune preparazioni sono piuttosto "robuste" in effetti, almeno nella versione classica! Ma se vuoi condividere con noi i tuoi procedimenti ci fa piacere e soprattutto sarebbe utile anche per gli altri utenti! smiley
51
anjee nicolai ha scritto: Martedì 29 Ottobre 2013  |  Rispondi »
secondo me le ricette di giallo zafferano sono troppo pesanti, ad esempio la besciamella a me viene bene senza burro, meglio con olio evo, oppure anche senza olio, solo latte e farina, oppure, meglio con latte di riso o di soia.
10 di 60 commenti visualizzati

Lascia un Commento