Finocchi gratinati

Contorni
Finocchi gratinati
85 Aggiungi al tuo ricettario
  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 15 min
  • Cottura: 35 min
  • Dosi per: 4 persone
  • Costo: basso

Presentazione

Finocchi gratinati

Dimenticate i tristi piatti delle mense della scuola, dove le verdure lessate semplicemente la facevano da padrona con scarso successo tra i poveri studenti! Quello che vi proponiamo qui è un piatto che riscatta questi ortaggi a volte poco valorizzati sulle tavole: finocchi gratinati! Vi dimostreremo come si può rendere succulenta e prelibata anche una pietanza generalmente poco amata come i finocchi! Vi starete chiedendo come? I segreti di questo piatto saporito sono la vellutata besciamella che avvolge i finocchi e la cottura in forno che dona una croccante e invitante doratura. Scommettiamo che avete già l’acquolina in bocca? Venite a scoprire la ricetta di Manuel dei finocchi gratinati!

Ingredienti (per una teglia di 25 cm di diametro)
Finocchi 1 kg
Burro 35 g
Parmigiano reggiano grattugiato (per spolverizzare) 35 g
per la besciamella
Latte intero 300 g
Burro 30 g
Farina tipo 00 30 g
Sale q.b.
Noce moscata q.b.

Preparazione

Finocchi gratinati

Per realizzare i finocchi gratinati pulite i finocchi tagliando le cime e la base (1), privateli delle foglie esterne più coriacee, divideteli a metà e lavateli sotto l’acqua corrente, poi riduceteli a spicchi piuttosto grandi (2). Tuffate i finocchi in abbondante acqua bollente salata (3) nella quale dovranno essere scottati per 5-6 minuti.

Finocchi gratinati

In una padella ampia fate sciogliere 35 g di burro a fuoco basso, scolate bene i finocchi e quando il burro sarà sciolto versateli direttamente in padella a dorare per altri 5 minuti, girandoli di tanto in tanto per fargli acquistare una crosticina da entrambi i lati (5). Una volta pronti, spegnete il fuoco e occupatevi della besciamella: scaldate il latte in un tegame (6),

Finocchi gratinati

in un altro pentolino sciogliete 30 g di burro (7) e unite la farina setacciata a pioggia, mescolando con una frusta di continuo per evitare la formazione di grumi (8-9),

Finocchi gratinati

versate poi il latte che avete scaldato (10) e continuate a mescolare fino all’addensamento della salsa; poi salate e aromatizzate con la noce moscata (11). Riprendete i finocchi che avete fatto saltare in padella, distribuiteli sul fondo di in una pirofila rotonda da forno abbastanza larga da poterli contenere tutti in un unico strato, noi abbiamo utilizzato una teglia del diametro di 25 cm. Disponeteli iniziando dal bordo in modo circolare (12).

Finocchi gratinati

Versateci sopra la besciamella (13), cospargeteli di Parmigiano Reggiano grattugiato (14) e infornateli nel forno statico preriscaldato a 200° per circa 20-25 minuti (oppure in forno ventilato a 180° per 15-20 minuti), finché non si sarà formata sulla superficie una crosticina dorata. Estraete quindi i finocchi gratinati dal forno (15), lasciateli intiepidire e servite.

Conservazione

I finocchi gratinati si possono conservare in frigorifero in un contenitore ermetico per 2 giorni al massimo. E’ possibile congelarli se avete utilizzato ingredienti freschi.

Consiglio

Il formaggio è la vostra passione? Sostituite la besciamella con una vellutata crema al Parmigiano dal sapore ricco e deciso!

Altre ricette

I commenti (85)

Se hai provato a realizzare questa ricetta aggiungi un tuo commento, se invece preferisci un consiglio prima di realizzarla richiedi qui un parere.

  • Tina Mirabella ha scritto: lunedì 16 maggio 2016

    Buono buono come tutte le vostre ricette! !!

  • Arlenne ha scritto: giovedì 14 aprile 2016

    Troppo buono.. mangiato tutto..grazie per la ricetta !!! Complimenti !

  • Francesca Ancona ha scritto: domenica 10 aprile 2016

    Sarà il solito piatto (per i finocchi), ma è sempre ottimo!!!!

  • Alfredo ha scritto: martedì 05 aprile 2016

    Cotti a vapore e tra una rondella e l'altra di finocchio una fettina di mozzarella,è un ottimo secondo

  • Iolanda ha scritto: giovedì 24 marzo 2016

    Molto interessante. Dimostrazione che anche dai traumi infantili può venir fuori qualcosa di buono e creativo.

  • Tanya ha scritto: sabato 05 marzo 2016

    Buonissimi...con cosa li posso abbinare ?

  • Chantal ha scritto: martedì 01 marzo 2016

    Una buona ricetta!!! Tutta la famiglia ha mangiato volontieri!!

  • Luciano ha scritto: martedì 01 marzo 2016

    Posso lessare i finocchi e poi passarli con il minipimer, cospargere con pangrattato e cubetti di prosciutto e infornare?

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: mercoledì 02 marzo 2016

    @Luciano : Ciao Luciano! è un'ottima e sfiziosa alternativa smiley

  • chiaretta ha scritto: lunedì 29 febbraio 2016

    @Chiara vorrei prepararlo per cena sapete se posso fare a meno della besciamella?

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: martedì 01 marzo 2016

    @chiaretta: Ciao, la besciamella serve per mantenere succoso l'interno dei finocchi, altrimenti diventerebbero secchi smiley ti consigliamo perciò di utilizzarla. Un saluto!

  • marthia ha scritto: giovedì 18 febbraio 2016

    Mia mamma li fa spesso...ma non sapevo la ricetta. Ho saltato la parte in cui si fatto saltare in padella col burro...un po' per dimenticanza e un po' perche' preferivo fossero più leggeri. sono venuti molto buoni.

10 di 85 commenti visualizzati Mostra altri commenti »

Lascia un Commento

I commenti inviati verranno moderati dalla redazione prima di essere pubblicati.
Per maggiori informazioni CLICCA QUI

Ho preso atto dell'Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 del Codice privacy