Fiori di zucca in pastella

Antipasti
Fabio Abbattista

Pugliese di origini ma “adottato” dalla Franciacorta, Fabio Abbattista è l’Executive chef del ristorante Leone Felice dell’Albereta… CONTINUA

Fiori di zucca in pastella
113 Aggiungi al tuo ricettario
  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 20 min
  • Cottura: 5 min
  • Dosi per: 15 pezzi
  • Costo: basso
  • Nota: + il tempo di riposo della pastella classica

Presentazione

Fiori di zucca in pastella

Se volete gustare un delizioso antipasto che racchiude i buoni sapori della bella stagione, i fiori di zucca in pastella sono la ricetta perfetta per il vostro menù: un piatto ideale per colorare la vostra tavola con gusto e semplicità! I fiori di zucca fritti, caratterizzati da un sapore delicato, si prestano molto bene ad accogliere ripieni sfiziosi, come quelli con burrata e pomodori secchi. Ma si può variare non solo sul ripieno: perchè accontentarsi di una sola pastella? Lo Chef Fabio Abbattista propone due varianti tra cui scegliere: quella più classica con una pastella lievitata e una ancora più croccante con tempura. Una volta pronti, potrete servire i vostri fiori di zucca in pastella in piccoli cartocci a forma di cono e stupire i vostri commensali: siete indecisi? Allora, non vi resta che provare questi deliziosi fiori di zucca fritti in tutte e due le varianti, per scoprire quale fa per voi!

Ingredienti
Fiori di zucca 15
Sale fino q.b.
Olio di semi di arachide per friggere q.b.
per la pastella classica
Acqua minerale, tiepida 220 g
Farina 00 150 g
Lievito di birra fresco 15 g
Sale fino 6 g
Zucchero 6 g
per la tempura
Acqua minerale ghiacciata 200 g
Farina 00 100 g
Tuorli 1

Preparazione

Fiori di zucca in pastella

Per preparare i fiori di zucca in pastella iniziate a realizzare quest'ultima. Come prima cosa sciogliete 15 g di lievito fresco, sbriciolato a mano, con un po' d'acqua a temperatura ambiente presa dai 220 g che vi servono per la pastella (1), emulsionando con una frusta. Poi in un'altra ciotola versate 150 g di farina, aggiungete la restante acqua a temperatura ambiente (2) e mescolate con una frusta, fino ad ottenere un composto liscio e senza grumi (3).

Fiori di zucca in pastella

Poi aggiungete il lievito di birra appena sciolto nell'acqua (4) continuando a sbattere. Unite anche i 6 g di zucchero e 6 g di sale (5), mescolate nuovamente per amalgamare gli ingredienti e coprite con della pellicola trasparente (6). Lasciate riposare per circa 30 minuti a temperatura ambiente.

Fiori di zucca in pastella

Nel frattempo occupatevi della pulizia dei fiori di zucca: staccate delicatamente il gambo (7). Poi sempre con le mani tirate via sia i pistilli esterni (8), che il bocciolo interno (9); ripetete la stessa operazione per tutti gli altri fiori di zucca.

Fiori di zucca in pastella

Una volta trascorsi i 30 minuti la pastella classica risulterà ben lievitata (10), quindi occupatevi della frittura. Versate l'olio in un tegame e portatelo alla temperatura di 170-180° al massimo (per farlo munitevi di un termometro da cucina). Una volta che l'olio avrà quasi raggiunto la temperatura indicata immergete i fiori nella pastella (11) e utilizzando una pinza rigirateli in modo da ricoprirli interamente (12).

Fiori di zucca in pastella

Poi estraete ciascun fiore dalla pastella (13), lasciando colare quella in eccesso e immergete pochi pezzi per volta nell'olio caldo (14) in modo da non abbassare troppo la temperatura. Quando risulteranno ben dorati, girateli (15) e proseguite la cottura anche dall'altro lato.

Fiori di zucca in pastella

Poi utilizzando una schiumarola estraeteli dall'olio e posizionateli su un foglio di carta assorbente (16). Condite con un pizzico di sale (17) e servite i vostri fiori di zucca in pastella (18).

Fiori di zucca in pastella

Se preferite un'alternativa più croccante una volta puliti tutti i fiori, come descritto in precedenza, realizzate la tempura. Versate il tuorlo in una ciotola (19) e mescolando con una frusta aggiungete poco alla volta i 100 g di farina (20), quindi anche i 200 g di acqua ghiacciata versata a filo (21).

Fiori di zucca in pastella

Continuate a mescolare fino ad ottenere un composto liscio (22). Immergete i fiori nella pastella, girandoli in modo da ricoprirli interamente (23). Scaldate l'olio, portandolo ad una temperatura di 170-180°, come indicato in precedenza e friggete i vostri fiori di zucca in tempura, rigirandoli a metà cottura (24).

Fiori di zucca in pastella

Una volta cotti, scolateli dall'olio utilizzando una schiumarola (25) trasferiteli su un foglio di carta da cucina. Salateli (26) e serviteli ancora caldi (27)!

Conservazione

Si consiglia di consumare i fiori di zucca in pastella appena pronti. Si sconsiglia la congelazione o qualsiasi conservazione per evitare di perdere la fragranza.

Consiglio

Assicuratevi di usare dell'acqua ben ghiacciata per la tempura in modo che durante la frittura si crei lo choc termico e i fiori risultino ben fragranti.

 

 

Leggi tutti i commenti ( 113 )

Ricette correlate

Pastella per fritti

La pastella per fritti è un composto di base utilizzato per rendere croccante e gustosa la frittura di molti alimenti.

  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 10 min
  • Cottura: 5 min
Pastella per fritti

Fiori di zucca al forno

Antipasti

I fiori di zucca al forno sono degli stuzzicanti e appetitosi antipasti perfetti per la primavera, farciti con ricotta,…

  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 20 min
  • Cottura: 8 min
Fiori di zucca al forno

Salvia fritta in pastella

Antipasti

La salvia fritta in pastella viene preparata utilizzando belle foglie di salvia da intingere in una pastella fatta di farina, birra…

  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 20 min
  • Cottura: 10 min
Salvia fritta in pastella

Cavolfiore in pastella

Contorni

Il cavolfiore in pastella è un contorno a base di cimette di cavolfiore avvolte in morbida pastella; una volta fritte risultano…

  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 10 min
  • Cottura: 10 min
Cavolfiore in pastella

Arancini di riso

Antipasti

Gli arancini di riso, vanto della cucina siciliana, sono piccoli timballi di riso, simile ad arance, adatti ad essere consumati in…

  • Difficoltà: media
  • Preparazione: 60 min
  • Cottura: 45 min
Arancini di riso

Altre ricette correlate

I commenti (113)

Lascia un commento o chiedici un consiglio

  • GIOIA ha scritto: giovedì 17 novembre 2016

    ALRTR SPELDIDA RICETTA GRAZIE

  • Alessia ha scritto: sabato 05 novembre 2016

    Ciao! Se li preparo il pomeriggio per mangiarli la sera, c'è un modo per mantenerli croccanti?

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: mercoledì 16 novembre 2016

    @Alessia: Ciao Alessia, come scritto nel box conservazione, la fragranza si perderà. Un saluto

Leggi tutti i commenti ( 113 ) Scrivi un commento

Lascia un Commento

I commenti inviati verranno moderati dalla redazione prima di essere pubblicati.
Per maggiori informazioni CLICCA QUI

Ho preso atto delle Condizioni d'uso e dell'Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 del Codice privacy

Altre ricette

Ultime ricette

Roselline di sfoglia e mele

Dolci e Desserts

Le roselline di sfoglia e mele sono un dolce semplice da realizzare per la festa della mamma: roselline di petali di mele e base di pasta sfoglia!

  • Difficoltà: molto bassa
  • Preparazione: 15 min
  • Cottura: 45 min

Biscotti alla cannella

Dolci e Desserts

I biscotti alla cannella sono dei profumatissimi dolcetti da gustare per la merenda accompagnandoli con una tazza di tè fumante o di cioccolata calda!

  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 20 min
  • Cottura: 20 min

Cozze in salsa di zafferano

Secondi piatti

Le cozze allo zafferano sono un secondo piatto semplice e saporito. Le cozze vengono condite con una crema di cipolla, zafferano, prezzemolo e alloro.

  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 15 min
  • Cottura: 10 min

Antipasti
Ricette al forno
Finger Food
Torte salate
Primi
Pasta
Paste sfiziose
Riso e cereali
Secondi
Facili e veloci
Pesce
Carne
Dessert
Biscotti
Pasticceria
Torte