Frittata ai piselli fave e fagiolini

/5
Frittata ai piselli fave e fagiolini
9 Aggiungi al tuo ricettario
  • Difficoltà: molto bassa
  • Preparazione: 15 min
  • Cottura: 30 min
  • Dosi per: 4 persone
  • Costo: basso

Presentazione

Se avete voglia di legumi ma il classico minestrone vi sta stretto, con la frittata ai piselli fave e fagiolini preparerete non solo un piatto goloso, che accontenterà grandi e piccini, ma anche un vero e proprio pieno di salute. Preparata come piatto unico da consumare durante una cena estiva, tagliata a cubetti e servita come antipasto oppure incartata e gustata durante un pic-nic, questa ricetta racchiude la bontà delle uova insaporite con del pecorino grattugiato e le innumerevoli proprietà nutritive di piselli, fave e fagiolini. I piselli, con il loro sapore dolce e delicato, sono ricchi di fibre, contengono vitamine del gruppo B e C e aiutano il corretto funzionamento dell’intestino.
Le fave, più conosciute come la “carne dei poveri”, sono invece ricche di proteine, sali minerali e fibre, senza dimenticare che il loro basso apporto calorico si sposa alla perfezione con la loro versatilità culinaria. Il fagiolino, grazie all’abbondante presenza di acqua al suo interno, è un legume dietetico, oltre che una miniera di potassio, ferro e calcio. Se poi userete ingredienti freschi, la vostra frittata ai piselli fave e fagiolini sarà ancora più prelibata. Non vi resta che provarla e… gustarla!

Ingredienti

Fave da pulire 200 g
Pisellini da pulire 200 g
Fagiolini 200 g
Uova 5
Pecorino da grattugiare 40 g
Sale fino q.b.
Pepe nero q.b.
Brodo vegetale q.b.
Preparazione

Come preparare la Frittata ai piselli fave e fagiolini

Frittata ai piselli fave e fagiolini

Per preparare la frittata ai piselli fave e fagiolini, iniziate dai legumi. Eliminate le estremità dei fagiolini e sciacquateli sotto acqua corrente (1). Poi aprite i baccelli ed estraete i piselli freschi, che andrete a conservare in una ciotola (2). Infine dividete a metà il baccello ed estraete le fave. Dopodichè eliminate l'escrescenza che ricopre il seme della fava facendo una leggera pressione con le dita. Se il colore sotto l’escrescenza sarà chiaro, la fava sarà fresca di giornata. Se invece il colore sarà nero, occorrerà privarle del sottile strato di pelle che circonda i semi (3). Per una descrizione più dettagliata sulla pulizia delle fave, consultate la Scuola di cucina: come pulire le fave, che trovate qui.

Frittata ai piselli fave e fagiolini

Prendete ora una padella antiaderente, versate un filo d’olio e aggiungete uno spicchio d’aglio sbucciato (4). Non appena l’aglio si sarà imbiondito, toglietelo dalla padella e unite i piselli. Fateli cuocere per 5-6 minuti (5), aggiungendo del brodo vegetale (leggete la ricetta qui) per favorirne la cottura (6).

Frittata ai piselli fave e fagiolini

Trascorsi i 5-6 minuti, aggiungete le fave (7) e lasciate cuocere per altri 5 minuti, salando e pepando a piacere. Versate ancora un po’ di brodo per aiutare la cottura e per non far asciugare i legumi. Quindi unite anche i fagiolini (8) e salate nuovamente (9). Cuocete per altri 10 minuti, fino a quando i legumi non si saranno ammorbiditi.

Frittata ai piselli fave e fagiolini

Nel frattempo rompete le uova in una ciotola (10) e sbattetele. Insaporite con il sale (11) e il pepe a piacere e aggiungete il pecorino grattugiato (12), dopodichè amalgamate il tutto con un cucchiaio o una spatola.

Frittata ai piselli fave e fagiolini

A cottura ultimata, lasciate intiepidire i legumi, versateli nel composto di uova (13) e mescolate (14). Quindi trasferite il tutto in una padella antiaderente preriscaldata (15).

Frittata ai piselli fave e fagiolini

Coprite con un coperchio (16) e fate cuocere la frittata a fuoco basso per almeno 6 minuti. Girate poi la frittata con l’aiuto del coperchio (17), capovolgendola e facendola scivolare di nuovo nella padella e lasciate cuocere l’altro lato per altri 3 minuti senza coperchio. Una volta raggiunta una consistenza morbida e compatta, la frittata ai piselli fave e fagiolini sarà pronta per essere servita e gustata (18), come? Tiepida, fredda oppure tagliata a cubetti!

Conservazione

La frittata ai piselli fave e fagiolini si conserva in frigorifero in un contenitore ermetico o ben coperta da pellicola per massimo due giorni. Se gli ingredienti che usate sono freschi, potete congelare la frittata di piselli fave e fagiolini, anche tagliata a cubetti.

Consiglio

Questa ricetta potrebbe essere eletta "regina delle varianti". Non a caso, è una frittata, un piatto col super potere della versatilità. Non vi piacciono fave, piselli (vanno bene anche quelli surgelati) o fagiolini? Benissimo: scegliete le verdure che preferite e utilizzate quelle... spinaci, taccole o zucchine per esempio. Non vi piace il pecorino? Sostituitelo con un altro formaggio stagionato a vostra scelta. Non potete fare a meno del retrogusto di cipolla? Rosolate i legumi nella cipolla di Tropea o in un cipollotto fresco.

Leggi tutti i commenti ( 9 )

Altre ricette

Ricette correlate

Primi piatti

La pasta con fave e piselli è un primo piatto primaverile realizzato con la pasta senza glutine , perfetto per i menu dedicati ai…

  • Difficoltà: molto bassa
  • Preparazione: 20 min
  • Cottura: 30 min
Pasta con fave e piselli

Contorni

I fagiolini alla pugliese sono un tipico contorno pugliese; lessati e saltati in padella con pomodori pelati olio, aglio ,…

  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 10 min
  • Cottura: 25 min
Fagiolini alla pugliese

Secondi piatti

La frittata classica è una preparazione a base di uova semplice ma al tempo stesso molto saporita che può essere arricchita con…

  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 5 min
  • Cottura: 15 min
Frittata

Antipasti

La frittata ai ravanelli, insaporita dall'aggiunta di carote e asparagi è ottima da servire sia come antipasto che come secondo piatto!

  • Difficoltà: molto bassa
  • Preparazione: 30 min
  • Cottura: 55 min
Frittata ai ravanelli

Primi piatti

La zuppa di fave, piselli e carciofi, è una pietanza antica, tipica del Lazio, che solitamente veniva preparata in tarda primavera.

  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 30 min
  • Cottura: 30 min
Zuppa di fave piselli e carciofi

Secondi piatti

La frittata di ortiche è un piatto unico goloso e nutriente, ideale per essere gustato durante la stagione estiva, accompagnato da…

  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 20 min
  • Cottura: 15 min
Frittata di ortiche

Secondi piatti

La frittata di asparagi è un classico secondo piatto primaverile, quando gli asparagi crescono spontaneamente; da servire come anche…

  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 20 min
  • Cottura: 40 min
Frittata di asparagi

Altre ricette correlate

I commenti (9)

Lascia un commento o chiedici un consiglio

  • federica ha scritto: martedì 19 maggio 2015

    se volessi cuocerla in forno? A quanti gradi, per quanto tempo? forno statico o ventilato? Thank youuuu

  • veronica ha scritto: giovedì 02 ottobre 2014

    ho fatto questa ricetta! veramente ottima! complimenti!

Leggi tutti i commenti ( 9 ) Scrivi un commento

Lascia un Commento

I commenti inviati verranno moderati dalla redazione prima di essere pubblicati.
Per maggiori informazioni CLICCA QUI

Ho preso atto delle Condizioni d'uso e dell'Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 del Codice privacy

Vedi anche

Ultime ricette

Dolci

La ciambella romagnola è un dolce della tradizione genuino e rustico che si prepara da sempre in occasione delle feste.

  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 15 min
  • Cottura: 40 min

Antipasti

Gli arancini agli spinaci sono una succulenta variante del classico street food siciliano, arricchita con caciocavallo e prosciutto cotto!

  • Difficoltà: media
  • Preparazione: 20 min
  • Cottura: 55 min

Dolci

I mostaccioli napoletani sono dei dolci natalizi tipici della tradizione campana. Un biscotto molto speziato e ricoperto da goloso cioccolato.

  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 120 min
  • Cottura: 30 min

Frittata di fagiolini
Frittata di piselli
Pasta fave e piselli
Cottura fagiolini
Antipasti
Primi
Secondi
Dolci
Antipasti veloci
Pasta
Facili e veloci
Pasta fresca