Frittelle di castagne

Dolci e Desserts
Frittelle di castagne
48 Aggiungi al tuo ricettario
  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 15 min
  • Cottura: 5 min
  • Costo: medio

Presentazione

Le frittelle di castagne sono uno sfizioso dolce invernale molto semplice da preparare. L’ingrediente principale è la farina di castagne che viene insaporita con uvetta e pinoli. Una volta pronto, questo semplice impasto viene fritto; le frittelle ottenute vengono poi insaporite con una spolverata di zucchero a velo. Assaggiate queste deliziose frittelle di castagne accompagnandole con una tazza di profumato tè!

Per 18-20 frittelle
Farina di castagne 200 gr
Acqua calda 250 ml
Pinoli 30 g
Uvetta 60 g
Sale 1 pizzico
Lievito chimico in polvere 1/4 di cucchiaino
Per friggere
Olio di arachide q.b.
Per cospargere
Zucchero a velo q.b.

Preparazione

Frittelle di castagne

Setacciate la farina di castagne in una ciotola insieme al lievito (1) ed aggiungete l’acqua calda in cui avrete disciolto il sale (2-3):

Frittelle di castagne

mescolate fino ad ottenere una crema fluida ma non troppo liquida (4). Lasciate riposare la crema ottenuta e nel frattempo mettete in ammollo in acqua calda l’uvetta per 10-15 minuti (5). Scolate l’uvetta, tamponatela con carta da cucina ed unitela alla crema di castagne (6)

Frittelle di castagne

aggiungete quindi anche i pinoli e il lievito (7), quindi amalgamate per bene tutti gli ingredienti. In una padellina (meglio se antiaderente) versate l’olio di arachide, quello che basta per coprirne il fondo: scaldatelo e poi versatevi a cucchiaiate (non troppo piene) l’impasto (8). Fate friggere a fuoco dolce e quando il primo lato sarà dorato, girate la frittelle sull’altro lato; una volta dorato, prelevate le frittelle e mettetele a scolare su della carta da cucina (9). Terminate tutto l’impasto e poi spolverizzate le frittelle con dello zucchero a velo appena prima di servirle ancora calde. Le frittelle di castagne saranno ottime anche fredde!

NOTA BENE: E’ sempre necessario consultare il prontuario Associazione Italiana Celiachia e leggere attentamente gli ingredienti, per assicurarsi che non contengano contaminazioni da glutine

Altre ricette

I commenti (48)

Se hai provato a realizzare questa ricetta aggiungi un tuo commento, se invece preferisci un consiglio prima di realizzarla richiedi qui un parere.
I commenti verranno aggiornati ogni 15 minuti circa.

  • Sonia Peronaci ha scritto: martedì 02 settembre 2014

    @lavinia: Ciao! puoi ometterle oppure provare con delle noci smiley

  • lavinia ha scritto: sabato 30 agosto 2014

    Con cosa posso sostituire l'uvetta? Grazie

  • Alessio ha scritto: sabato 10 maggio 2014

    volendo si possono usare altre farine? tipo farina di mandorle o noci oppure di cocco? è con cosa si potrebbero abbinare? l uvetta va bene comunque?

  • marge ha scritto: domenica 02 marzo 2014

    grazie dell' idea. Non le mangiavo da anni, le faceva la mia mamma con la ricotta. Le ho fatte stasera e sono state un successo

  • Sonia Peronaci ha scritto: venerdì 31 gennaio 2014

    @francesva: Ciao, quello in polvere per dolci che trovi in bustina.

  • Anna ha scritto: sabato 18 gennaio 2014

    @Sonia-Gz: Grazie Sonia!

  • Sonia Peronaci ha scritto: venerdì 17 gennaio 2014

    @Anna: puoi usare anche l'olio di girasole!

  • Anna ha scritto: lunedì 13 gennaio 2014

    E' necessario l'olio di arachide? Non si potrebbe usare quello di girasole?

  • francesva ha scritto: domenica 12 gennaio 2014

    Scusate, Ma dove lo compro il lievito chimico?!?

  • Sonia Peronaci ha scritto: lunedì 28 ottobre 2013

    @Olimpia Targi : Ciao, puoi provare o provare a cuocerle al forno!

10 di 48 commenti visualizzati Mostra altri commenti »

Lascia un Commento