Frittelle di mele

Dolci e Desserts
Frittelle di mele
181 Aggiungi al tuo ricettario
  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 15 min
  • Cottura: 20 min
  • Dosi per: 6 persone
  • Costo: molto basso
  • Nota: + 30 minuti di riposo

Presentazione

Le frittelle di mele sono una pietanza tipica del Trentino Alto Adige, preparate con il frutto più rappresentativo della regione: la mela. In Alto Adige, queste frittelle, ottima idea per la merenda dei bambini, vengono servite non solo come dolce, ma anche come accompagnamento a carni di maiale e piatti salati; le frittelle di mele, sono buonissime anche fredde e si realizzano alquanto facilmente con pochi e sani ingredienti: farina, latte, uova, zucchero e mele.

Ingredienti per circa 16 frittelle
Mele renette 2
Limoni il succo di 1
Zucchero 80-100 gr per corspargere le mele
Ingredienti per la pastella
Farina 150 g
Sale 1 pizzico
Latte 200 ml
Zucchero 20 g
Vaniglia i semi di 1 bacca
Uova 2
Ingredienti per friggere
Olio di semi

Preparazione

Frittelle di mele

Preparate la pastella per le frittelle di mele ponendo in un contenitore, e sbattendo con uno sbattitore, i tuorli delle uova e il latte (1), un pizzico di sale, i semi della vaniglia e la farina setacciata (2). Mescolate bene fino a quando non avrete ottenuto un composto liscio, omogeneo e denso (3).

Frittelle di mele

Coprite quindi il contenitore e lasciate riposare l’impasto per almeno mezz’ora. Trascorsi i 30 minuti, montate a neve i bianchi d’uovo incorporando 20 gr di zucchero, poi uniteli al composto fatto riposare (4), amalgamando lentamente gli ingredienti con un mestolo di legno dal basso verso l’alto. Intanto, sbucciate le mele (5), togliete loro il torsolo con l’apposito attrezzo (6).

Frittelle di mele

tagliate le mele a fettine dello spessore di 1/2 cm (7), e cospargetele con il succo di limone affinché non anneriscano (8); tamponatele con della carta da cucina, passatele poi nello zucchero (9).

Frittelle di mele

Successivamente passate le fettine nella pastella (10), poi fatele dorare nell’olio caldo (circa 180 gradi) rigirandole su entrambi i lati (11). Quando toglierete le frittelle di mele dall’olio, ponetele su carta assorbente da cucina, in modo che scoli l’olio in eccesso, e poi cospargetele leggermente con dello zucchero a velo (12). Servitele immediatamente.

Consiglio

Per friggere al meglio le frittelle di mele, dovete tenere sotto controllo la temperatura dell’olio che non deve essere ne troppo fredda e ne bollente: diciamo che la temperatura ideale si agira sui 180 gradi. Vi conviene immergere nell’olio 3-4 frittelle di mele alla volta, in modo da non raffreddarlo troppo: inoltre durante la frittura, fate attenzione che le frittelle non si attacchino tra loro e che non si scuriscano eccessivamente.

Altre ricette

I commenti (181)

Se hai provato a realizzare questa ricetta aggiungi un tuo commento, se invece preferisci un consiglio prima di realizzarla richiedi qui un parere.
I commenti verranno aggiornati ogni 15 minuti circa.

  • Susanna ha scritto: sabato 06 febbraio 2016

    Ottime sono le migliori frittelle di mele che ho fatto ricetta fantastica grazie mille.ciaoooooo

  • Simona ha scritto: sabato 06 febbraio 2016

    Ciao a tutti. Alla fine della ricetta c'è scritto mangiarle calde. Io le devo servire come dolce stasera dopo cena ., ma ho tempo solo adesso di prepararle . Si può fare? Grazie

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: sabato 06 febbraio 2016

    @Simona : Ciao Simona, si certo! smiley E' preferibile consumarle subito ma puoi tenerle in un luogo asciutto e scaldare leggermente prima di servirle, per farle rinvenire un pò! smiley

  • amina ha scritto: giovedì 04 febbraio 2016

    perché la pastella si stacca dalle mele mentre friggono?

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: venerdì 05 febbraio 2016

    @amina : ciao! Probabilmente non erano ben asciutte! Vanno tamponate con la carta da cucina prima di essere passate nello zucchero! 

  • catalizzatore7@gmail.com ha scritto: mercoledì 03 febbraio 2016

    si può non mettere la vaniglia?

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: giovedì 04 febbraio 2016

    @catalizzatore7@gmail.com: Ciao se preferisci puoi ometterla. Un saluto!

  • angela ha scritto: mercoledì 27 gennaio 2016

    Ciao, invece delle bacche di vaniglia posso usare la vanillina?

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: mercoledì 27 gennaio 2016

    @angela: Ciao, ti consigliamo preferibilmente un prodotto naturale: l'estratto di vaniglia, ricavato dall'estrazione degli oli essenziali dal baccello di vaniglia!

  • Silvia ha scritto: giovedì 14 gennaio 2016

    Assolutamente le migliori in assoluto tra quelle che ho provato ! Le ho fatte oggi, ne sono venute 20 e ben 8 le ho fatte fuori in un ora mannaggia a me !! Non avevo renette per cui ho usato una stark è una golden, preferisco la stark che resta morbida ma non scotta ....la golden invece viene molto più morbida. È' rimasta un pochino di pastella, messa in frigo e domani ne friggo altre smiley complimenti davvero! smiley

  • francesco ha scritto: sabato 07 novembre 2015

    è indispensabile lasciare riposare la pastella?

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: mercoledì 13 gennaio 2016

    @francesco: Ciao Francesco, il riposo favorisce l'ottima resa delle frittelle. Un saluto!

  • DEBBY ha scritto: mercoledì 28 ottobre 2015

    Fatte.....divorate immediatamente. .molto buone unico inconveniente si stacca la pastella dalla mela .probabilmente non le ho asciugate bene..ometterei di passarle nello zucchero prima..a mio parere risultano troppo dolci....Brava Sonia smiley

  • Manuz75 ha scritto: giovedì 15 ottobre 2015

    appena finite di mangiare,io ho aggiunto una spolverata di cannella...spettacolari!!!finite in 2 secondi

  • Gianfranco ha scritto: domenica 23 agosto 2015

    Che tipo di olio consigliate? Semi, quali?

  • Sonia Peronaci ha scritto: domenica 23 agosto 2015

    @Gianfranco: ciao Ginafranco! per friggere ti consiglio di usare l'olio di semi di arachide smiley

10 di 181 commenti visualizzati Mostra altri commenti »

Lascia un Commento