Funghi porcini trifolati

Contorni
Funghi porcini trifolati
17 Aggiungi al tuo ricettario
  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 15 min
  • Cottura: 10 min
  • Dosi per: 4 persone
  • Costo: elevato

Presentazione

I funghi porcini trifolati sono un contorno adatto ad affiancare svariati tipi di pietanze, specialmente quelle a base di carne come arrosti di maiale, di manzo o agnello, filetti, costate, scaloppine.

I funghi porcini sono tra i più pregiati e ricercati nel nostro paese grazie al loro naturale aroma e ottimo sapore e alle carni bianche che non mutano aspetto e colore dopo il taglio.

I funghi porcini trifolati sono ottimi anche per accompagnare la polenta o da aggiungere alle zuppe, ai condimenti di pasta e riso come anche nelle crespelle.

Ingredienti
Funghi porcini 800 g
Olio extravergine d'oliva 5 cucchiai
Prezzemolo tritato 2 cucchiai
Aglio 2 spicchi
Sale fino q.b.
Pepe nero q.b.

Preparazione

Funghi porcini trifolati

Per preparare i funghi porcini trifolati iniziate a pulire i funghi: con un coltello raschiate delicatamente i gambi e anche la parte inferiore e superiore delle cappelle, asportando tutta la terra (1). Con un movimento rotatorio separate le cappelle dei funghi dai gambi (2) (se vi accorgete che i funghi contengono piccoli parassiti, eseguite questa operazione tenendo i funghi a testa in giù, in modo che i parassiti, tenderanno a salire verso la punta estrema del gambo; a quel punto potrete eliminarli tagliando via l’estremità assieme alla terra). Passate ora un panno umido sulla superficie dei funghi eliminando il terriccio ancora rimasto (3).

Funghi porcini trifolati

Tagliate a fette le cappelle dei funghi (4) e a bastoncicni i gambi (5), quindi raccoglieteli tutti insieme in una ciotola capiente (6).

Funghi porcini trifolati

Ponete in una padella l’olio e aggiungete l’aglio schiacciato (o tagliato a metà) (7) che farete dorare: aggiungete i funghi affettati (8) e cuoceteli a fiamma dolce per non più di 10 minuti (9).

Funghi porcini trifolati

Un paio di minuti prima della fine della cottura, aggiungete il sale e il pepe (10), quindi il prezzemolo tritato (11). Mescolate bene con un cucchiaio di legno (12) e servite i funghi porcini trifolati immediatamente.

Conservazione

Conservate i funghi porcini trifolati in un contenitore ermetico, in firgorifero, per 2-3 giorni al massimo.

Consiglio

I funghi non andrebbero mai lavati sotto l’acqua (perché si inzupperebbero e perderebbero sia il sapore che i principi nutritivi), ma piuttosto puliti con l’ausilio di un coltello e di un panno umido. Se però i vostri funghi sono davvero molto sporchi di terra, lavateli il più velocemente possibile sotto un getto piuttosto forte di acqua fredda e poi asciugateli.

Leggi tutti i commenti ( 17 )

Ricette correlate

Funghi trifolati

Contorni

I funghi trifolati sono una specialità della cucina Piemontese un contorno semplice da preparare e davvero gustoso.

  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 15 min
  • Cottura: 20 min
Funghi trifolati

Carciofi trifolati

Contorni

I carciofi trifolati rappresentano una ricetta classica e molto saporita, assolutamente semplice nella preparazione: essi si…

  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 15 min
  • Cottura: 20 min
Carciofi trifolati

Topinambur trifolati

Contorni

I topinambur trifolati sono un contorno poco conosciuto ma originale e gustoso, preparati con un tubero dalla consistenza simile…

  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 20 min
  • Cottura: 15 min
Topinambur trifolati

Come pulire i funghi porcini

Per la scuola di cucina ecco come pulire i funghi porcini, profumati e pregiati funghi protagonisti di tante ricette.

  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 20 min
Come pulire i funghi porcini

Risotto ai funghi porcini

Primi piatti

Il risotto ai funghi porcini è un classico primo piatto autunnale dal gustoso e aromatico sapore dovuto alla presenza del re dei…

  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 15 min
  • Cottura: 20 min
Risotto ai funghi porcini

Risotto ai porcini e zafferano

Primi piatti

Il risotto ai porcini e zafferano è un gustoso primo piatto ideale da preparare in autunno, quando i porcini sono di stagione.

  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 20 min
  • Cottura: 20 min
Risotto ai porcini e zafferano

Altre ricette correlate

I commenti (17)

Lascia un commento o chiedici un consiglio

  • giovanni ha scritto: martedì 17 novembre 2015

    @ago: la nepetella (mentuccia)

  • Chiara ha scritto: venerdì 25 settembre 2015

    Ma si puó anche non mettere il pepe perché a me non piace mettere il pepe nei funghi tutto qui smiley

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: venerdì 25 settembre 2015

    @Chiara: Ciao, certo se preferisci puoi ometterlo!

Leggi tutti i commenti ( 17 ) Scrivi un commento

Lascia un Commento

I commenti inviati verranno moderati dalla redazione prima di essere pubblicati.
Per maggiori informazioni CLICCA QUI

Ho preso atto dell'Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 del Codice privacy

Altre ricette

Ultime ricette

Focaccia

Lievitati

La focaccia è una delle preparazioni più classiche della cucina italiana, un lievitato senza tempo che conquista tutti con il suo profumo fantastico!

  • Difficoltà: media
  • Preparazione: 35 min
  • Cottura: 40 min

Diamanti al cacao e mandorle

Dolci e Desserts

I diamanti al cacao e mandorle sono biscottini ideali per la colazione o per il tè: due impasti si intrecciano per creare biscotti bigusto!

  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 15 min
  • Cottura: 20 min

Antipasti
Ricette al forno
Finger Food
Torte salate
Primi
Pasta
Paste sfiziose
Riso e cereali
Secondi
Facili e veloci
Pesce
Carne
Dessert
Biscotti
Pasticceria
Torte