Gateau di patate

Secondi piatti
Gateau di patate
498 Aggiungi al tuo ricettario
  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 20 min
  • Cottura: 70 min
  • Dosi per: 6 persone
  • Costo: medio
  • Nota: + 10 - 15 minuti di raffreddamento

Presentazione

Gateau di patate

Il termine gateau (gattò, se italianizzato), è una parola francese che significa torta, e in italiano vuole indicare una sorta di sformato.

Il gateau di patate è un piatto unico rustico, molto saporito e al tempo stesso delicato, che viene preparato schiacciando delle patate lesse in seguito amalgamate con aromi, uova, prosciutto cotto, parmigiano grattugiato, mozzarella e scamorza.

Successivamente il gateau di patate verrà adagiato in una pirofila e cotto in forno per circa 30 minuti.

Ingredienti per il gateau
Patate 1 kg
Prosciutto cotto 120 gr
Mozzarella 100 g
Parmigiano reggiano 50 gr + 30 gr
Burro 6 riccioli
Pepe macinato al momento a piacere
Noce moscata in polvere un grande pizzico
Uova 2
Sale q.b.
Scamorza (provola) affumicata 100 gr
Ingredienti per la pirofila
Burro 1 noce per ungere
Pangrattato 2 cucchiai

Preparazione

Gateau di patate

Lavate e lessate le patate in acqua salata per 40 minuti (oppure per 20 con la pentola a pressione) (1), poi fatele intiepidire tanto da poterle sbucciare (2), e tagliatele a tocchetti.
Accendete il forno a 180°. Passate le patate al passaverdura (3) o schiacciatele con lo schiacciapatate,

Gateau di patate

poi adagiate il composto in una ciotola capiente e aggiungete il parmigiano (4), le uova (5), il sale, il pepe e la noce moscata (6): mischiate bene gli ingredienti con un mestolo di legno.

Gateau di patate

Tagliuzzate il prosciutto cotto (7) e tagliate a dadini anche la mozzarella (8) (ben sgocciolata e strizzata) e la scamorza affumicata (9).

Gateau di patate

Incorporate al composto i precedenti ingredienti (10) e mescolate per fare amalgamare bene. Imburrate e cospargete di pangrattato una pirofila da forno, poi adagiatevi il composto ottenuto (11) e livellatelo con una spatola da cucina; cospargete la superficie del gateau con il rimanente parmigiano grattugiato e fiocchetti di burro (12), poi infornate a 180° per i primi 15 minuti; portate poi il forno a 200° per i successivi 15 minuti. Terminata la cottura, sfornate il gateau e lasciatelo intiepidire per almeno 10-15 minuti, poi tagliatelo in porzioni e servitelo ancora tiepido.

Conservazione

Conservate il gateau di patate in frigorifero, chiuso in un contenitore ermetico, per un paio di giorni al massimo.

Curiosita'

Il gateau di patate è un piatto molto usato nella gastronomia Campana, e localmente viene chiamato “ gattò”.

Consiglio

Da brava tirolese, non potevo esimermi dall'inserire qualcosa di affumicato...Se preferite, però, potete utilizzare la provola normale, o sostituirla con un altro formaggio: l'importante è che non sia troppo morbido o acquoso. Il prosciutto cotto, invece, può essere rimpiazzato a vostro piacere da un altro salume.

Pirofile Per questa ricetta Pirofile
Schiacciapatate Per questa ricetta Schiacciapatate
Taglieri in legno Per questa ricetta Taglieri in legno
Teglie Per questa ricetta Teglie
Forni microonde Per questa ricetta Forni microonde

Altre ricette

I commenti (498)

Se hai provato a realizzare questa ricetta aggiungi un tuo commento, se invece preferisci un consiglio prima di realizzarla richiedi qui un parere.
I commenti verranno aggiornati ogni 15 minuti circa.

  • Gabriella ha scritto: venerdì 06 maggio 2016

    Buonissima

  • amelia ha scritto: sabato 16 aprile 2016

    se lo preparo il giorno prima si puo mettere in frigoe cuocerlo la sera del giorno dopo

  • MICHELA ha scritto: giovedì 14 aprile 2016

    il latte mi consigliate di metterlo in che quantita? Grazie

  • Edda Petrone ha scritto: lunedì 11 aprile 2016

    Per la purea di patate, basta mettere le patate ancora bollenti e con la buccia nello schiacciapatate.La buccia delle patate resterà nello schiacciapatate.Non si scottano le mani e si guadagna tempo.

  • Riccardo ha scritto: domenica 03 aprile 2016

    Io non aggiungo il latte, ma quando schiaccio le patate ancora calde aggiungo il burro e 2 uova di cui solo una con il solo tuorlo poi lascio raffreddare. Quando e'il momento di preparare la tortiera mi munisco di un bicchiere di acqua tiepida e con le dita inumidite formo la ta base ed i bordi poi aggiungo il ripieno e poi sempre con il solito sistema faccio la copertura. Spennello poi la parte superiore con un altro rosso d'uovo. Veramente buono e il giorno dopo anche meglio riscaldato in una pentola coperta a fuoco bassissimo.

  • Luigi28 ha scritto: giovedì 24 marzo 2016

    Dimenticavo, le patate consiglio quelle vecchie(le nuove fanno un gateau molliccio e cremoso) la teglia da 28, deve essere imburrata tutta, e spruzzata di pane grattato fino a coprire tutto l'interno. Inserire un primo strato di purea(eseguito come dice Francesca)anche nei bordi formando un cestello, riempire con il ragù lasciando un cm. per la copertura di purea che dovrà essere incollata con le dita al bordo esterno. Spennellare il sopra con burro fuso e spolverare con pane grattato. Infornare a 180 gradi per 80 min. circa. La cottura si vede inserendo uno stecchino che dovrà uscire pulito. Fare raffreddare molto, rivoltare con un piatto di portata e buon appetito!

  • Luigi28 ha scritto: giovedì 24 marzo 2016

    La procedura di Francesca per la purea di patate è ottima, l'uovo lega l'impasto. Il condimento può variare soffriggendo mezza cipolla, aggiungendo 300gr. di tritato di maiale e 300gr. di vitello bagnare con vino bianco e rigirare il polpettone per 2 minuti. Aggiungere a fuoco basso il sugo di pomodoro(pomodoro cotto con sugo di carne e non con acqua), aggiungete un cucchiaino di estratto, un po' di noce moscata, un cucchiaio di zucchero( leva l'acidità) un pizzico di sale(poco perché c'è la salumeria) rimescolando e aggiungendo brodo poco per volta lasciando addensare. Quando il tutto è denso, spegnere il fuoco e aggiungere 50gr. di grana e rimescolare. Fare raffreddare e aggiungere la salumeria tagliata a cubetti e un po' di beciamella(quanto basta per dare cremosità) e rimescolare. Questo ragú, si usa nel palermitano, anche per fare le arancine, le ravazzate, pasta al forno ecc.. Provare per credere.

  • Francesca ha scritto: sabato 19 marzo 2016

    È da quando ero piccola che mangio il gateau di patate ed è uno dei miei piatti preferiti. Solo che essendo originaria del sud il procedimento è un po diverso: una volta lessate le patate le schiaccio e le metto in una pentola dove aggiungo 1 uovo, burro,, parmigiano, sale e latte, a mò di purea. Quindi una volta amalgamato il tutto con fiamma moderata, trasferisco una pirofila metà del preparato, anche se caldo, aggiungo le fette di prosciutto cotto o mortadella a seconda dei gusti, mozzarella e parmigiano. Ricopro il tutto con il restante composto e spolvero la superficie con il pan grattato che metto all'interno di un passino x spargerlo in modo omogeneo! Il tutto in forno a 180° x circa 30 minuti! il pan grattato formerà una crosticina dorata! garantisco che il risultato è sublime!

  • tina trocino ha scritto: venerdì 18 marzo 2016

    buonissimo, ma qual'è il diametro della teglia per queste dosi ? ....grazie

  • Stefy ha scritto: mercoledì 16 marzo 2016

    Molto buono e soprattutto veloce da preparare...

10 di 498 commenti visualizzati Mostra altri commenti »

Lascia un Commento