Gelato al cioccolato

  • Difficoltà:
    Bassa
  • Cottura:
    5 min
  • Preparazione:
    40 min
  • Costo:
    Basso
  • Nota Aggiuntiva: Pi� tempo di raffreddamento in frigorifero di 2 ore e in congelatore di 3 ore

Gelato alla panna

Gelato al cioccolato

Il gelato al cioccolato è un dessert goloso e fresco a cui è impossibile rinunciare nelle torride serate estive.

Il gelato al cioccolato, amato da grandi e piccini, è davvero semplice da preparare in casa con risultati davvero sorprendenti.

Il gelato al cioccolato viene preparato con tuorli, latte, panna e cacao. Al composto viene aggiunto del glucosio che lo renderà più morbido anche dopo il passaggio nel congelatore e che permetterà una più lunga conservazione.

Il gelato al cioccolato è ottimo servito con biscottini o cialde e guarnito con della panna montata!

Per circa 1 kg di gelato:
Latte 500 ml
Zucchero 160 gr
Panna 150 ml
Cacao in polvere 50 gr
Uova tuorli 120 gr (circa 6 tuorli)
Farina di carrube 5 gr (facoltativa)
Glucosio 15 gr

Preparazione

Gelato al cioccolato
Per preparare il gelato al cioccolato iniziate mischiando in una ciotola lo zucchero con la farina di carrube (1), unite quindi i tuorli (2) e con uno sbattitore elettrico batteteli fino a farli diventare chiari (3).
Gelato al cioccolato
Ponete in un pentolino il latte, la panna e il glucosio e scaldate (4), versate sui tuorli e mescolate con una frusta fino a che tutti gli ingredienti non si saranno ben amalgamati. Riportate quindi sul fuoco e cuocete, sempre mescolando, fino a raggiungere la temperatura di 85°C (verificate la temperatura con un termometro), non portate a bollore, altrimenti i tuorli formeranno dei grumi. Togliete dal fuoco e incorporate il cacao in polvere (5), mescolando bene per amalgamarlo con gli altri ingredienti. Fate raffreddare il composto immediatamente ponendo la ciotola che lo contiene in un contenitore più grande contenente del ghiaccio . Ponete quindi in frigorifero per almeno 2 ore. Trascorso questo tempo versate il composto il una gelatiera (6) e fate raffreddare seguendo le indicazioni del manuale di istruzioni della vostra gelatiera. Gustate il gelato al cioccolato dopo averlo posto in congelatore per almeno 3 ore!

Conservazione

Il gelato alla panna si conserva in freezer, ben chiuso in un contenitore ermetico, per 2 settimane.

I consigli di Sonia

La farina di carrube è un addensante che vendono solitamente nei negozi di prodotti biologici e in farmacia. Se non la trovate potete tranquillamente ometterla.

Altre ricette:

 
 

I vostri commenti ( 65 Commenti )

Se hai provato a realizzare questa ricetta aggiungi un tuo commento, se invece preferisci un consiglio prima di realizzarla richiedi qui un parere.
Prova anche a chiedere consigli alla nostra numerosa comunità nel Forum

I commenti verranno aggiornati ogni 15 minuti circa.


65
Giovanna ha scritto: Domenica 16 Febbraio 2014  |  Rispondi »
Rispondi per favore
64
Giovanna ha scritto: Sabato 11 Gennaio 2014  |  Rispondi »
Ciao Sonia, ma potrei farlo con il Bimby?
Solo che ha 80 e 90gradi non 85 va bene lo stesso?
Grazie e un Bacio!!!!!!
63
vanessa ha scritto: Sabato 11 Gennaio 2014  |  Rispondi »
Ma se voglio fare un gelato devo avere per forza la gelatiera o si puo fare senza??? grazie
62
massolina ha scritto: Giovedì 09 Gennaio 2014  |  Rispondi »
ciao Sonia, la farina di carrube che ho trovato e' molto scura, tipo cacao. e' giusto? grazie mille!
61
domenico ha scritto: Giovedì 12 Settembre 2013  |  Rispondi »
Eviterei di utilizzare sia la panna che le uova nel gelato al cioccolato. Inutili perchè appesantiscono il prodotto finito e ne deprimono fortemente il gusto. La mia ricetta preferita è: 190 gr di saccarosio; 60 gr di cacao 22/24; 40 gr di cioccolato fondente al 70%; 730 gr di latte intero; una variante, ancora più valida, potrebbe essere di sostituire il latte con acqua ed aggiungere un buon 10% di latte in polvere scremato. Il risultato è un gelato molto light, dal sapore pronunciato di cacao/cioccolato e senza retrogusto di panna o ancor peggio di uova. Aggiungo inoltre che per il gelato fatto in casa, il glucosio è assolutamente inutile. Basta il comune zucchero da cucina, altresì detto, saccarosio.
60
Sonia-Gz ha scritto: Venerdì 23 Agosto 2013  |  Rispondi »
@Simone: purtroppo fare il gelato alla nocciola non è cosi semplice...presto la ricetta! smiley
59
Sonia-Gz ha scritto: Lunedì 19 Agosto 2013  |  Rispondi »
@Joachim: Ciao, ti consiglierei di preparare tutto il giorno stesso!
58
Simone ha scritto: Sabato 17 Agosto 2013  |  Rispondi »
Ciao, ma se volessi fare il gelato alla nocciola, posso seguire le stesse istruzioni sostituendo il cacao con la pasta di nocciole? le propoporzioni tra gli ingredienti rimangono le stesse? grazie mille!!!
57
Joachim ha scritto: Sabato 10 Agosto 2013  |  Rispondi »
Salve, e' possibile preparare il composto il giorno prima e fare il gelato il giorno dopo?
56
Sonia-Gz ha scritto: Mercoledì 31 Luglio 2013  |  Rispondi »
@Valentina: Ciao, puoi provare. Se vuoi scioglierlo ti consiglio poi di misurare la temperatura per renderla omogenea agli altri ingredienti quando andrai ad incorporarlo. Altrimenti se vuoi aggiungerlo a pezzi perchè non provare la ricetta del gelato alla stracciatella! smiley
10 di 65 commenti visualizzati

Lascia un Commento