Gelato al limone

Dolci e Desserts
Gelato al limone
71 Aggiungi al tuo ricettario
  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 30 min
  • Cottura: 5 min
  • Costo: basso
  • Nota: più il tempo di raffreddamento in frigorifero di almeno 4 ore e in congelatore di 3 ore

Presentazione

Gelato al limone

Il gelato al limone è il più rinfrescante e dissetante tra i gelati, il dessert ideale per concludere in leggerezza una cena estiva.

Si tratta di un gusto evergreen e prepararlo in casa è davvero molto semplice, occorrono solamente tanto succo di limone, acqua, panna e zucchero.

In questa ricetta abbiamo aggiunto al gelato al limone anche della farina di carrube, un'addensante naturale che permette di ottenere un gelato più denso e corposo.

Ingredienti per 1 kg di gelato
Succo di limone 400 ml
Acqua 200 ml
Zucchero 220 g
Panna fresca liquida 180 ml
Farina di carrube (facoltativa) 5 g

Preparazione

Gelato al limone

Per preparare il gelato al limone iniziate ponendo in un pentolino l’acqua e la panna e scaldandole (1), aggiungete poi zucchero (2) e la farina di carrube e fateli sciogliere, poi scaldate fino a raggiungere la temperatura di 85°C (verificate la temperatura con un termometro) (3).

Gelato al limone

Fate quindi raffreddare il composto immediatamente ponendo la ciotola che lo contiene in un contenitore più grande contenente del ghiaccio . Ponetelo quindi in un contenitore (4) e lasciatelo raffreddare bene in frigorifero per almeno 4/5 ore (di questo modo il composto non si coagulerà quando aggiungerete il succo di limone). Trascorso questo tempo spremete il succo dei limoni (5) e aggiungetelo al composto raffreddato, mescolate ottenendo un composto liscio e senza coaguli. Versate il composto in una gelatiera e fate raffreddare seguendo le indicazioni del manuale di istruzioni della vostra gelatiera (6). Se non avete la gelatiera, mettete il composto liquido e a temperatura ambiente in freezer dentro una bacinella, ricordandovi di mescolarlo ogni mezz'ora fino ad ottenere la consistenza perfetta. Gustate il gelato al limone dopo averlo riposto in congelatore per almeno 3 ore!

Conservazione

Il gelato al limone può essere conservato in frigorifero in contenitore chiuso ermeticamente per al massimo 1 settimana.

Altre ricette

I commenti (71)

Se hai provato a realizzare questa ricetta aggiungi un tuo commento, se invece preferisci un consiglio prima di realizzarla richiedi qui un parere.

  • Emmevi ha scritto: giovedì 18 agosto 2016

    Avevo già scritto in un altro commento la differenza fra farina di carrube e farina di SEMI di carrube: la prima può essere usata come surrogato del cacao, la seconda come addensante (e non si trova tanto facilmente, io in parafarmacia), quindi quella da usare come addensante nei gelati è la farina di SEMI di carruba (più che addensante previene la formazione di ghiaccioli in freezer). Nel precedente post non avevo ricevuto risposte dalla redazione né tanto meno la correzione della ricetta, spero almeno che sia utile a qualche lettrice/ore. Grazie

  • Michela ha scritto: mercoledì 20 luglio 2016

    Posso usare il latte al posto della panna? In che dose?

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: giovedì 21 luglio 2016

    @Michela:Ciao Michela, se vuoi usare il latte ti consigliamo la ricetta del gelato al limone del GZBlog I pasticci di Barby

  • tommaso ha scritto: lunedì 04 aprile 2016

    ma al posto della panna coso posso mettere

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: mercoledì 06 aprile 2016

    @tommaso:Ciao Tommaso puoi usare la panna vegetale come nella ricetta del gelato al limone senza gelatiera del blog Cosa cucino per cena.

  • Adam ha scritto: lunedì 21 marzo 2016

    Ciao! Qual è la migliore macchina per il gelato? Che cosa mi consigliate per la casa? Saluti.

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: mercoledì 15 giugno 2016

    @Adam: Ciao Adam. ecco le nostre macchine per preparare il gelato in casa smiley scegli quella che ti convince di più! Un saluto!

  • Galya ha scritto: venerdì 18 marzo 2016

    Potrei sostituire la farina di carrube con la fecola di patate o evitarla proprio? Il risultato rimane lo stesso? Grazie!

  • Monica ha scritto: giovedì 16 luglio 2015

    Volevo anche chiedere... ho guardato su internet dove si può comprare il termometro da cucina. Ho trovato quello da forno per la carne. Andrebbe bene lo stesso? Grazie.

  • Sonia Peronaci ha scritto: lunedì 31 agosto 2015

    @Monica: Ciao Monica, non credo. Nello specifico ti occorre quello che puoi poggiare all'interno di un tegame. Un saluto!

  • Monica ha scritto: giovedì 16 luglio 2015

    ciao sonia. la farina di carrube che ho trovato é marrone scuro, é la stessa cosa? ha un odore forte, credo che coprirebbe il gusto del limone... forse ci sono diversi tipi di farina? grazie per farmi sapere.

  • moira ha scritto: martedì 16 giugno 2015

    @Assia: Ciao, io uso l'amido di mais perche' la farina di semi di carrube non l'ho trovata. Ho letto che e' pure un addensante e quindi potrebbe andare bene. Ti consiglio di setacciare l'amido e unirlo allo zucchero e poi versarli nel liquido. Questo e' un mio consiglio, perche' io faccio cosi e non mi trovo male, poi giustamente l'ultima parola e' quella di Sonia. Al posto del glucosio uso il fruttosio liquido, ma ho letto che potrebbe andare bene anche il miele. smiley

  • Assia ha scritto: sabato 06 giugno 2015

    Posso sostituire l'olio di semi di carrube con l'amido di mais?

  • Sonia Peronaci ha scritto: venerdì 10 luglio 2015

    @Assia: Ciao, forse intendi la farina di carrube? In ogni caso puoi vedere la ricetta realizzata da una nostra blogger in alternativa per un freschissimo Gelato al limone!

  • moira ha scritto: giovedì 04 giugno 2015

    @Sonia-Gz: Grazie smiley

10 di 71 commenti visualizzati Mostra altri commenti »

Lascia un Commento

I commenti inviati verranno moderati dalla redazione prima di essere pubblicati.
Per maggiori informazioni CLICCA QUI

Ho preso atto dell'Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 del Codice privacy