Gelato allo yogurt

Dolci e Desserts
Gelato allo yogurt
49 Aggiungi al tuo ricettario
  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 40 min
  • Cottura: 10 min
  • Costo: basso

Presentazione

Gelato allo yogurt

Il gelato allo yogurt è un fresco dessert preparato con latte fresco, yogurt cremoso, zucchero e glucosio che gli conferisce cremosità e aiuta a mantenere il gelato nel tempo. Facile e veloce, sarà possibile preparare uno strepitoso gelato allo yogurt fatto in casa senza nessuno sforzo.

Potrete gustare il vostro gelato allo yogurt da solo o abbinarlo ad una soffice e appetitosa fetta di torta. Inoltre potrete arricchirlo con pezzi di frutta fresca di stagione in modo da creare tante gustose varianti.

Negli ultimi anni, il gelato allo yogurt viene preferito ad altri gusti, perchè più leggero e gustoso, non prevede, infatti, l'utilizzo delle uova risultando così apprezzabile anche da chi è allergico alle proteine contenute negli albumi o nei tuorli.

Ingredienti per 700 gr
Yogurt 500 ml
Panna 125 ml
Latte 125 ml
Zucchero 120 g
Glucosio 10 g
Farina di carrube 5 gr

Preparazione

Gelato allo yogurt

Per preparare il gelato allo yogurt, versate la panna e il latte in un pentolino, aggiungete lo zucchero (1), il glucosio (2) e la farina di carrube (3) quindi mescolate per fare sciogliere tutti gli ingredienti: portate il composto a 80-85°, poi, raggiunta la temperatura indicata, mettete subito il pentolino a bagnomaria di acqua fredda e ghiaccio per abbattere velocemente la temperatura. Coprite il pentolino con un coperchio e mettete in frigorifero a raffreddare per bene per almeno due ore.

Gelato allo yogurt

Quando il composto sarà ben freddo unitelo allo yogurt (4) (anch’esso molto freddo) , mescolate per amalgamare gli ingredienti, successivamente mettete il tutto nella macchina per il gelato (5) e fate mantecare per almeno mezz’ora o fino a che il gelato non sarà cremoso e molto denso (6). Versate il gelato in un contenitore col coperchio e mettete in freezer per almeno tre-quattro ore.

Consiglio

Potrete accompagnare il vostro gelato allo yogurt con della frutta fresca o pezzetti di cioccolato. Provatelo!

La farina di carrube è un prodotto acquistabile nei negozi di prodotti naturali e biologici e in farmacia, esiste in versione chiara e scura (come quella che abbiamo usato in questa ricetta) e serve a rendere il gelato più denso. Se non la trovate potete tranquillamente ometterla.

Altre ricette

I commenti (49)

Se hai provato a realizzare questa ricetta aggiungi un tuo commento, se invece preferisci un consiglio prima di realizzarla richiedi qui un parere.
I commenti verranno aggiornati ogni 15 minuti circa.

  • Alessandra ha scritto: lunedì 06 ottobre 2014

    Come addensante per il gelato si possono usare farina di semi di guar, xantano, tara, oppure un addensante specifico come il Neutrogel (si trova su siti o in negozi specializzati in articoli per pasticceria/gelateria). Personalmente uso 5 grammi di Neutrogel ogni 500 ml di latte, lo frullo nella base fredda con il minipimer prima di mettere tutto nella gelatiera, niente grumi e il gelato viene cremoso anche senza panna. Anche per il frozen yogurt stessa dose, in pratica uso 500 grammi di yogurt, 50 ml di latte dove frullo il Neutrogel, e lo zucchero o dolcificante.

  • Silvia ha scritto: lunedì 29 settembre 2014

    E' la seconda volta che ci provo, farina di SEMI di carrube ben setacciata e miscelata ma ancora grumi dopo il riscaldamento e raffreddamento in frigo, cos'altro potrei provare per evitare di buttare ancora ingredienti?

  • Marco ha scritto: martedì 23 settembre 2014

    @Maurizio: grazie mille, ho rovinato 2 gelati con la farina di carrube (non di semi) che non ho più usato chiedendomi dove ho sbagliato.

  • Sonia Peronaci ha scritto: venerdì 05 settembre 2014

    @Silvia: la prossima volta setaccia la farina prima di unirla al composto.

  • Silvia ha scritto: venerdì 05 settembre 2014

    ciao Sonia, io ho seguito la procedura ma la farina di semi di carrube mi ha da subito fatto dei grumetti e anche una volta scaldato il composto sono rimasti, anche dopo che il composto si é freddato in frigo. dove ho sbagliato?

  • Maurizio ha scritto: mercoledì 11 giugno 2014

    Ciao Sonia, dovresti correggere la ricetta precisando che va usata la farina di SEMI di carrube, che è cosa ben diversa dalla farina di carrube. La farina di carrube è un "sostitutivo" del cacao, mentre la farina ottenuta dai semi si usa come addensante ... è fondamentale. Grazie per tutte le belle cose che fai e ci racconti. Maurizio

  • sammy ha scritto: mercoledì 28 maggio 2014

    Ciao, io volevo sapere se al posto di mettere 125ml di panna e 125ml di latte posso mettere solo 250ml di latte?? viene lo stesso?? grazie. eventualmente al posto della farina posso mettere un foglio di colla di pesce? Grazie!!

  • cristian ha scritto: giovedì 13 febbraio 2014

    al posto dil glucosio posso metere destrosio en stessa cuantita?

  • sandra ha scritto: giovedì 26 settembre 2013

    @salvatore: ciao salvatore secondo te e' possibile fare il gelato senza panna?

  • Sonia Peronaci ha scritto: mercoledì 03 luglio 2013

    @lisanna: trattandosi di un addensante direi di sì, puoi provare a usare l'agar agar.

10 di 49 commenti visualizzati Mostra altri commenti »

Lascia un Commento