Girelle alla sardella

Girelle alla sardella
  • Difficoltà:
    Bassa
  • Cottura:
    25 min
  • Preparazione:
    20 min
  • Costo:
    Basso
  • Nota Aggiuntiva: Più due ore per la lievitazione della pasta

Frittelle di bianchetti

Girelle alla sardella

Le girelle alla sardella sono soffici rotoli di pasta di pane, condite con un prodotto tipico della Calabria: la sardella.
Detta anche rosamarina o neonata, la sardella è una conserva a base di bianchetti che vengono fatti macerare sotto sale per un periodo e poi mescolati con pepe rosso piccante o dolce, che dona alla sardella una caratteristica colorazione rossastra.
Le girelle alla sardella sono ideali come antipasto o per arricchire il vostro cestino del pane!

Ingredienti per 20 girelle
Acqua 300 ml
Farina manitoba 250 gr
Farina 00 250 gr
Lievito di birra 12 gr
Malto o zucchero 1 cucchiaino
Sale 8 gr
Olio di oliva extravergine 50 gr
per il ripieno
Olio di oliva extravergine q.b.
Sardella 200 gr

Preparazione

Girelle alla sardella
Per preparare le girelle alla sardella, iniziate dalla pasta per il pane: sciogliete il lievito di birra in poca acqua tiepida, insieme ad un cucchiaino di malto (o zucchero) e unitelo alle due farine che avrete setacciato insieme in una ciotola o una spianatoia (1). Nella restante acqua tiepida sciogliete il sale, unite l'olio e versate a filo il liquido ottenuto sulla farina, mescolando con movimenti ampi e veloci, fino a che non sarà terminato (2). Impastate per una decina di minuti, fino ad ottenre un impasto compatto, liscio ed elastico (3), che porrete in una ciotola infarinata, coperta con la pellicola e lascerete lievitare per circa due ore nel forno chiuso e spento. Per indicazioni più dettagliate su come fare la pasta per il pane clicca qui.
Girelle alla sardella
Una volta che la pasta avrà raddoppiato di volume, traferitela su di una spianatoia infarinata (4) e stendetela uniformemente formando un cerchio dello spessore di1 cm circa (5). Punzecchiate la superficie con i rebbi di una forchetta (6).
Girelle alla sardella
Preparate ora il ripieno: mettete la sardella in una ciotola e aggiungete l’olio rimestando con una forchetta (7). Spalmate la sardella sulla superficie del disco di pasta, lasciando un bordo di circa mezzo centimetro (8) e arrotolatelo, partendo dal basso verso l’alto (9).
Girelle alla sardella
Prima di richiderlo, siggillate il rotolo spennellando dell'acqua lungo il bordo (10). Tagliate ora il rotolo in pezzi larghi circa due centimetri (11) e sistemate le girelle ottenute su una leccarda ricoperta di carta forno (12). Infornatele a 200° in forno statico per 20-25 minuti e servite le vostre girelle alla sardella ancora tiepide!

Conservazione

Conservate le girelle in frigorifero in un contenitore chiuso con il coperchio per 2-3 giorni al massimo e, prima di mangiarli, scaldateli in forno!

Consiglio

Potete aggiungere al ripieno di sardella, 2 cucchiai di salsa al pomodoro per ottenere un ripieno che renderà le girelle più umide all’interno.

Altre ricette:

 
 

I vostri commenti ( 36 Commenti )

Se hai provato a realizzare questa ricetta aggiungi un tuo commento, se invece preferisci un consiglio prima di realizzarla richiedi qui un parere.
Prova anche a chiedere consigli alla nostra numerosa comunità nel Forum

I commenti verranno aggiornati ogni 15 minuti circa.


36
pierina ha scritto: Domenica 11 Maggio 2014  |  Rispondi »
ciao ,ti posso dire che da calabrese questa non è una nostra ricetta la vera è tutta un'altra cosa , ti prego di non dire che è una ricetta calabrese
35
asia ha scritto: Giovedì 01 Maggio 2014  |  Rispondi »
Io sono allergica al lievito di birra, come posso sostituirlo?
34
Sonia-Gz ha scritto: Lunedì 24 Marzo 2014  |  Rispondi »
@Francesca: sì, puoi congelarle
33
Francesca ha scritto: Lunedì 24 Marzo 2014  |  Rispondi »
Ciao volevo sapere se potevo farle crescere e poi congelarle grazie mille
32
mary ha scritto: Giovedì 13 Marzo 2014  |  Rispondi »
io sono di corigliano calabro...la sardella salata purtroppo nn s trova più spesso cm prima xk é vietata la pesca di questi pesci piccolissimi...
31
dorasabino ha scritto: Mercoledì 25 Dicembre 2013  |  Rispondi »
troppo buoni
30
Sonia-Gz ha scritto: Mercoledì 18 Dicembre 2013  |  Rispondi »
@francesca: Ciao Francesca, sarebbe meglio usare una farina tipo 0 insieme alla 00.
29
daniela ha scritto: Sabato 14 Dicembre 2013  |  Rispondi »
Le ho fatte con la 'nduja, aggiungendo un po' di passata di pomodoro e 2 cucchiai d'acqua, altrimenti sarebbero state troppo piccanti. Buonissime!!!
28
francesca ha scritto: Martedì 12 Novembre 2013  |  Rispondi »
Ciao sonia, mi potresti dare le dosi in caso io volessi usare solo la farina 00? Ma soprattutto vengono buone e morbide uguali con solo la farina 00? Grazie
27
Valentina ha scritto: Sabato 14 Settembre 2013  |  Rispondi »
La ricetta risulta gustosa, direi ottima. Io ho usato solo farina tipo 00 ed aggiunto un altro po' di acqua, altrimenti l'impasto risultava duro e nn liscio!
10 di 36 commenti visualizzati

Lascia un Commento