Gnocchi alla sorrentina

  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 10 min
  • Cottura: 40 min
  • Dosi per: 4 persone
  • Costo: basso
  • Nota: + il tempo di preparazione degli gnocchi

Presentazione

Uno dei piatti campani più conosciuti in Italia e all’estero, sono senza dubbio gli gnocchi alla sorrentina; preparati davvero in tutti i ristoranti del mondo, la ricetta di questi gnocchi è anche uno dei primi piatti più diffusi su internet.
La semplicità e la velocità di preparazione si uniranno allo splendido effetto che sortiranno sui vostri invitati, che potranno gustare tutto il sapore del sugo fresco di pomodoro, unito alla freschezza della mozzarella e al profumo del basilico, ingredienti che rendono questo piatto un degno ambasciatore della dieta mediterranea nel mondo. E se non avete modo di reperire dei pomodori freschi, potete optare per una passata o pomodori pelati, saranno ugualmente squisiti!

Igredienti per gli gnocchi
Mozzarella 250 g
Farina 00 300 g
Patate 1 kg
Uova medio 1
Sale fino q.b.
Parmigiano reggiano da grattugiare 100 g
Per la salsa di pomodoro fresco
Pomodori ramati 1,2 kg
Basilico 6 foglie
Sale fino q.b.
Olio extravergine d'oliva q.b.

Preparazione

Per preparare gli gnocchi alla sorrentina iniziate dalle patate (1), per realizzare gli gnocchi di patate: lavatele sotto acqua corrente per eliminare eventuale terriccio (1), poi versatele in un tegame capiente e aggiungete il sale a piacere (2). Lessate le patate (ci vorranno circa 40 minuti); intanto affettate la mozzarella (3) e poi riducetela a dadini: servirà per il condimento, quindi tenetela da parte in fresco.

Quindi dedicatevi alla passata di pomodoro fresco. Lavate i pomodori sotto acqua corrente (4), poi tagliateli a metà (5) ed eliminate i semi (6). (se non disponete di pomodori freschi, potete utilizzare la passata di pomodoro o pomodori pelati).

Versateli in un tegame (7) e chiudete con il coperchio per farli sbollentare qualche minuto (8). Dopodiché, passate i pomodori nel passa verdure raccogliendo la polpa in una ciotolina (9).

Quindi versate la polpa nel tegame (10), aggiungete un filo d'olio (11) e le foglie di basilico (12). Fate cuocere per circa 30 minuti a fuoco dolce, mescolando di tanto in tanto.

Intanto potete preparare gli gnocchi: ora che le patate sono cotte, scolatele (13) poi sbucciatele ancora calde (14) facendo attenzione a non scottarvi. Quindi su un ripiano di lavoro setacciate la farina (15) e create la classica forma a fontana.

Mettete le patate nello schiacciapatate per farle ricadere direttamente al centro della fontana (16). Poi aggiungete l'uovo e il sale (17) prima di iniziare ad impastare (18).

Lavorate l'impasto con le mani (19) fino ad ottenere un composto omogeneo e senza grumi  (se dovesse risultare ancora appiccicoso, potete aggiungere pochissima farina alla volta, per evitare che troppa farina finisca per asciugare l'impasto e renderlo troppo duro). Formate un panetto (20) e poi dividetelo in pezzi grossolanamente (21).

Maneggiate ciascuna porzione per ottenere dei filoncini di impasto dello spessore di 2-3 cm (22); poi iniziate a tagliare i vostri gnocchi (23) e dategli la tipica rigatura passandoli sull'apposito rigagnocchi (24) oppure sui rebbi di una forchetta.

Trasferite a mano a mano gli gnocchi su un vassoio foderato con un panno da cucina infarinato (25). Poi portate a bollore l'acqua salata a piacere in una pentola capiente e larga, versate un filo d'olio (26) e tuffate gli gnocchi nell'acqua bollente. Dopo pochi istanti inizierete a vederli venire a galla: sarà quello il momento di scolarli con una schiumarola (27).

Versateli in una pirofila, aggiungete dell'olio di oliva (28), la passata di pomodori freschi (29) e conditeli con il parmigiano reggiano grattugiato (30).

Per ultima aggiungete la mozzarella a dadini (31) e infornate gli gnocchi alla sorrentina conditi (32) in modalità grill per 5 minuti a 250°. Serviteli ben caldi e filanti (33)!

Conservazione

Conservate gli gnocchi alla sorrentina in frigorifero per 1 giorno al massimo coperti con pellicola trasparente. Gli gnocchi si possono congelare crudi: non occorrerà scongelarli prima di cuocerli. Si possono congelare cotti e conditi, poi farli scongelare e riscaldarli in forno prima di servirli.

Consiglio

Se non disponete di pomodori freschi, o non è stagione, potete tranquillamente preparare il sugo con una buona passata di pomodoro in bottiglia: fate dorare un paio di spicchi d’aglio in 3-4 cucchiai di olio extravergine d’oliva, aggiungete una bottiglia di passata, salate e fate cuocere fino all’ispessimento della stessa, poi aggiungete qualche foglia di basilico e usate il sugo ottenuto per condire gli gnocchi.

Leggi tutti i commenti ( 155 )

I commenti (155)

Lascia un commento o chiedici un consiglio

Leggi tutti i commenti ( 155 ) Scrivi un commento

Ultime ricette

Ho voglia di

Questo sito utilizza cookie, di prima e di terza parte, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui. Chiudendo questo banner acconsenti all'uso dei cookie.