Gnocchi di ricotta

Primi piatti
Gnocchi di ricotta
156 Aggiungi al tuo ricettario
  • Difficoltà: media
  • Preparazione: 30 min
  • Cottura: 60 min
  • Dosi per: 6 persone
  • Costo: basso
  • Nota: +2 ore di scolatura della ricotta

Presentazione

Gnocchi di ricotta

Gli gnocchi fatti in casa sono un must della tradizione italiana che si realizza per il pranzo della domenica, anche se nella zona di Roma solitamente rappresentano il classico piatto del giovedì. Oggi abbiamo voluto accontentare le richieste di alcuni che preferiscono realizzare gli gnocchi senza patate, per una altrettanto morbida e appetitosa variante: gnocchi di ricotta! Deliziosi gnocchi senza patate, ma con aggiunta di freschissima ricotta vaccina per un risultato estremamente delicato! Abbiamo tuffato gli gnocchi di ricotta in un semplicissimo sugo di pomodoro aromatizzato al basilico, per gustare a pieno tutto il sapore della ricotta! Bastano pochi minuti di cottura e i vostri gnocchi di ricotta saranno pronti, manca solo una spolverata abbondante di parmigiano!

Ingredienti per gli gnocchi di ricotta
Ricotta vaccina 500 g
Uova bio 2
Farina tipo 00 200 g
Parmigiano reggiano grattugiato 120 g
Sale fino q.b.
Pepe bianco q.b.
Semola per spolverizzare il piano di lavoro q.b.
Per il sugo
Passata di pomodoro 500 g
Olio di oliva extravergine 3 cucchiai
Aglio 1 spicchio
Sale fino q.b.
Basilico 6 foglie

Preparazione

Gnocchi di ricotta

Per preparare gli gnocchi di ricotta, inanzitutto sistemate la ricotta all'interno di un colino e traferitela in frigorifero per almeno 2 ore, coperta con pellicola trasparente, fino a che perderà il liquido in eccesso (1). Poi versate la quantità di olio indicata in un tegame, aggiungete uno spicchio d'aglio intero sbucciato (2) e lasciatelo imbiondire. A questo punto versate la passata di pomodoro (3),

Gnocchi di ricotta

aggiustate di sale, mescolate (4), poi coprite con un coperchio e cuocete per circa 30 minuti mescolando di tanto in tanto; dopodichè eliminate l'aglio (5) e aggiungete le foglioline di basilico (6).

Gnocchi di ricotta

Nel frattempo riprendete la ricotta e setacciatela raccogliendola in una ciotola (7), aggiungete il Parmigiano grattugiato (8), le uova leggermente sbattute (9), un pizzico di sale e di pepe. 

Gnocchi di ricotta

In ultimo aggiungete anche la farina poco per volta (10), in modo da regolarvi sulla consistenza e impastate il tutto velocemente con le mani (11), giusto il tempo di ottenere un impasto omogeneo, soffice e compatto. Trasferite l'impasto su un piano di lavoro (12). Prima di iniziare a realizzare gli gnocchi, mette sul fuoco un tegame capiente con abbondante acqua da salare quando bolle.

Gnocchi di ricotta

Poi spolverizzate la spianatoia con la semola rimacinata e lavorate un pezzetto di impasto alla volta, per trasformarlo in un filoncino di circa 2 cm di diametro (13). Utilizzando un tarocco leggermente infarinato (o la lama di un coltello) nella semola tagliate dei tocchetti da 1,5 cm (14) e man mano che saranno pronti trasferiteli su un canovaccio spolverizzato con altra semola (15).

Gnocchi di ricotta

Una volta che avrete terminato tutto l'impasto (16), cuocete i vostri gnocchi di ricotta in 3 volte, in modo da evitare che si affollino nel tegame e non cuociano alla perfezione. Quindi versatene un pò nel tegame con acqua bollente (fate bollire a fiamma moderata in modo che l'acqua frema durante la cottura degli gnocchi e non bolla con veemenza) (17), fino a che non risaliranno a galla; civorranno pochi istanti, poi scolateli con una schiumarola (18)

Gnocchi di ricotta

e traferiteli nel tegame con il sugo (19); mescolate e proseguite a bollire un altro pò di gnocchi, ripetendo la stessa operazione. Una volta pronti (20) servite rapidamente i vostri gnocchi di ricotta (21).

Consiglio

Un tocco piccante? Aggiungete al soffritto di aglio e olio un bel peperoncino, il vostro sugo sarà ancora più saporito! Oppure aggiungete un trito di erbe aromatiche all’impasto degli gnocchi, per renderli più profumati.

Conservazione

Consumate gli gnocchi di ricotta appena preparati, se dovessero avanzare potete riporli in frigorifero per un giorno al massimo. Si sconsiglia la congelazioni.

Il consiglio di Mutti

Gnocchi di ricotta

Un buon piatto al pomodoro inizia con il rispetto per l’ambiente, la maturazione al sole e la raccolta al momento giusto. Ma per avere un buon piatto al pomodoro bisogna anche scegliere quale tra Polpa, Passata, Concentrato e Pelati, meglio si abbina alla ricetta che vogliamo preparare. Scopri tutte le sfumature di rosso.
Scopri di più

I commenti (156)

Se hai provato a realizzare questa ricetta aggiungi un tuo commento, se invece preferisci un consiglio prima di realizzarla richiedi qui un parere.
I commenti verranno aggiornati ogni 15 minuti circa.

  • lidia ha scritto: martedì 17 maggio 2016

    squisiti io li ho conditi con una cremina di broccoli, ha avuto successo anche per il mio nipotino di 15 mesi.grazie

  • Federica ha scritto: lunedì 18 aprile 2016

    Questa ricetta è una bomba, li ho fatti già più volte e sono veramente veloci e leggeri. Un successo garantito!!

  • Milly ha scritto: mercoledì 02 marzo 2016

    Se preparo ora gli gnocchi posso cuocerli per cena o è meglio cuocerli subito?? Grazie

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: mercoledì 02 marzo 2016

    @Milly:Ciao Milly, se li preparari il giorno stesso puoi conservarli su un vassoio infarinato fuori dal frigorifero in un luogo fresco e asciutto.

  • Lionella ha scritto: martedì 01 marzo 2016

    Fatti questa sera, dimezzato le dosi me li sono mangiati tutti. Conditi semplicemente con olio d'oliva e parmigiano.

  • angelo ha scritto: martedì 09 febbraio 2016

    Provate gli gnocchetti di ricotta, conditi burro salvia e tartufo nero Ciaoooooooo

  • antonella siciliano ha scritto: domenica 24 gennaio 2016

    Li ho fatti oggi solo che ho sostituito la farina integrale a quella 00. Buonissimi

  • Giovanna ha scritto: martedì 12 gennaio 2016

    Ciao a tutti li ho già fatti tante volte sempre un successo, ma sapete altri condimenti.

  • Giuliana ha scritto: lunedì 11 gennaio 2016

    Li ho cucinati gia' due volte. Ho letto che si possono congelare. Lo faro' perche' da quando li ha assaggiati mio marito continua a chiedermeli......li mangia anche crudi. Sono fantastici.

  • Frankie ha scritto: sabato 02 gennaio 2016

    @Gabriel EC Angel Piü che commentare la ricetta ne hai scritto una tutta tua, che non ha niente a che fare con la sudetta.

  • Roberto ha scritto: lunedì 28 dicembre 2015

    Ricotta di mucca o di pecora ?

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: martedì 29 dicembre 2015

    @Roberto: ciao Roberto! Vanno bene entrambe smiley

10 di 156 commenti visualizzati Mostra altri commenti »

Lascia un Commento