Gnocchi di zucca

Primi piatti
Gnocchi di zucca
305 Aggiungi al tuo ricettario
  • Difficoltà: media
  • Preparazione: 30 min
  • Cottura: 45 min
  • Dosi per: 4 persone
  • Costo: basso

Presentazione

Gli gnocchi di zucca, ottimo primo piatto autunnale dal sapore delicato e leggermente speziato, sono formati da un impasto di purea di zucca, patate, farina, uova, parmigiano e spezie. Morbidi e dal gusto agrodolce, gli gnocchi di zucca sono buoni conditi semplicemente con burro e salvia oppure da accompagnare a sughi più sfiziosi come un ragù di carne o con una crema al gorgonzola o una salsa al taleggio. Approfittate della stagione per portare in tavola il gusto agrodolce della zucca con un piatto tradizionale intramontabile. Venite a scoprire tutti i segreti di questa preparazione!

Ingredienti per gli gnocchi
Zucca di polpa (peso intera 1 kg) 640 g
Patate a pasta gialla o rossa 1 kg
Uova tuorlo (uova medie) 1
Noce moscata 1 pizzico
Sale q.b.
Pepe macinato q.b.
Farina tipo 00 100 g
Fecola di patate 50 g
Parmigiano reggiano grattugiato 2 cucchiai

Preparazione

Gnocchi di zucca

Per preparare gli gnocchi di zucca è importante sapere che gli ingredienti andranno lavorati ancora caldi, per non rischiare di disperdere gli amidi e far risultare colloso l'impasto: iniziate tagliando a fette non troppo sottili la zucca, eliminate i semi interni (1) e la buccia (2), adagiate le fettine su una leccarda rivestita con carta da forno (3) e cuocetele in forno statico preriscaldato per circa 20-25 minuti a 180° ( se forno ventilato per 15-20 minuti a 160°) o fino a quando non si sarà perfettamente asciugata in forno.

Gnocchi di zucca

Mentre la zucca cuoce occupatevi della patate (meglio se a pasta gialla o rossa): ponetele in un tegame colmo di acqua (4) e lessatele con la buccia per circa 20-30 minuti, dovranno risultare morbide. Testate la cottura con punzecchiandole con la forchetta. Potete anche decidere di cuocere le patate al forno intere e con la buccia, in modo che perdano l'acqua in eccesso e poi svuotarle con un cucchiaio per prelevarne la polpa utile alla ricetta. Nel frattempo sformate la zucca cotta (5), riducetela in purea con lo schiacciapatate e raccoglietela in una ciotola (6).

Gnocchi di zucca

Sbucciate le patate cotte (7) e riducete in purea anche queste con lo schiacciapatate, raccogliendole nella stessa ciotola della zucca (8). Salate, pepate, aromatizzate con la noce moscata (9),

Gnocchi di zucca

aggiungete il tuorlo (10) e per finire incorporate la farina e la fecola setacciate (11) e il Parmigiano; gli ingredienti dovranno essere ancora caldi: impastate velocemente con le mani con le mani (12), poi trasferite il composto su un piano di lavoro leggermente infarinato e maneggiatelo giusto il tempo di compattarlo (12).

Gnocchi di zucca

Dategli la forma di un panetto (13), dividete con un tarocco il panetto a pezzetti (14) e date la forma di bastoncino a ciascun pezzetto (15) .

Gnocchi di zucca

A questo punto con il tarocco o un coltello tagliate il bastoncino a piccoli bocconcini grandi come una nocciola (16). Una volta ottenuti gli gnocchi passateli ad uno ad uno sui rebbi di una forchetta o sull’apposito strumento di legno per rigarli (17). Man mano che li formate disponeteli su un canovaccio infarinato (18).

Gnocchi di zucca

Quando tutti gli gnocchi di zucca saranno pronti, cuocete una porzione per volta (19) nell’acqua bollente, attendendo che risalgano in superficie (20): appena riaffioreranno, prendeteli con una schiumarola (21), scolateli bene ed ecco pronti i vostri gnocchi di zucca! Se volete potete condirli semplicemente con del burro fuso in cui avrete dorato delle foglie di salvia e servite immediatamente.

Conservazione

Ponete gli gnocchi di zucca in un contenitore ermetico con dentro un canovaccio, quindi conservateli in frigorifero per massimo un giorno.
Gli gnocchi di zucca possono essere congelati: mettete gli gnocchi di zucca in congelatore, adagiati su un vassoio, e, dopo qualche ora, quando ormai saranno congelati, estraeteli dal freezer e metteteli in un sacchetto gelo. In questo modo eviterete che gli gnocchi di zucca si attacchino tra loro durante il processo di congelamento.

Consiglio

Con gli gnocchi di zucca potete realizzare svariate ricette, ecco alcuni suggerimenti:
Gnocchi di zucca con salsa di taleggio

I commenti (305)

Se hai provato a realizzare questa ricetta aggiungi un tuo commento, se invece preferisci un consiglio prima di realizzarla richiedi qui un parere.
I commenti verranno aggiornati ogni 15 minuti circa.

  • Marica ha scritto: giovedì 22 gennaio 2015

    Fatta oggi. Ho usato la zucca mantovana , ma 500g di polpa e 500 g di patate. Ho aggiunto nell'impasto 300 g di farina e poi quasi altrettanta per impastare e tagliare gli gnocchi. L'impasto era morbido ma aveva una buona consistenza. Per cui sono riuscita a formarli e cuocerli. Devo dire che erano davvero molto buoni. Conditi con burro salvia e speck e una bella grattugiata di parmigiano! Secondo me un kilo di patate e 600 di zucca sono troppi : fanno assorbire troppa farina e ne verrebbe una quantità per 10 persone...

  • laura ha scritto: venerdì 09 gennaio 2015

    Visti tutti i commenti fa paura intraprendere questa impresa... la considereremo una sfida... stasera proviamo a farli

  • Emanuele ha scritto: martedì 06 gennaio 2015

    Oh che disastro oggi! Oltre un kilo di farina usata per asciugare, la massa..alla fine per disperazione ho usato l asciugacapelli per provare a salvare qualcosa...ma un disastro totale! La prima volta che giallozafferano mi tradisce...pero va bene lo stesso, possiamo migliorare tutti insieme, non smettero mai di ringraziarvi per le centinaia di ricette che mi avete donato...in tanti anni é la prima volta..ci riprovero asciugando le patate in forno..

  • Sonia Peronaci ha scritto: giovedì 08 gennaio 2015

    @Emanuele:mi spiace che non sia riuscita la ricetta. Per caso hai modificato qualche dosaggio?

  • sabina ha scritto: venerdì 02 gennaio 2015

    Non riesco a capire come cuocere la zucca in forno, ho provato tante volte ma inutilmente. Oggi l'ho lasciata in forno ventilato a 170° per quasi 45 minuti ed ho dovuto toglierla perchè si stava "rosolando", ma era impossibile passarla allo schiacciapatate, così ho dovuto metterla in pentola con un po' di acqua... Grazie

  • Sonia Peronaci ha scritto: domenica 04 gennaio 2015

    @sabina:Ciao Sabina, dovresti tagliarla a fette sottili e a seguire i tempi della ricetta smiley

  • carlotta ha scritto: mercoledì 31 dicembre 2014

    mi dispiace solo di aver letto i commenti troppo tardi!ho aggiunto farina su farina ma nulla...spreco di ingredienti, tempo e fatica...vado ora a pulire il tagliere e ci impiegherò una vita! é già la seconda volta che seguendo una vostra ricetta ho dovuto buttare tutto!

  • Linda ha scritto: venerdì 26 dicembre 2014

    Io gli ho fatto una volta e sono venuti buonissimi, proprio ora mi sto mettendo a farli per la seconda ?

  • Doriana ha scritto: lunedì 15 dicembre 2014

    Domani li farò

  • Sebastiano ha scritto: domenica 14 dicembre 2014

    ciao a tutti, confermo che la ricetta è corretta ma con una piccola aggiunta... Dopo un tentativo finito...nella spazzatura, ho adottato il trucco di @eleonora di far asciugare la polpa della zucca e gli gnocchi sono riusciti benissimo!

  • maria grazia ha scritto: sabato 13 dicembre 2014

    buongiorno,ho provato la ricetta e non lo avessi mai fatto. Per non buttare tutto ho aggiunto una quantità industriale di farina 00 e farina di semola, alla fine sono venuti degli gnocchi di... farina, ma della zucca solo l'ombra. Secondo il mio parere fareste meglio a togliere questa ricetta grazie.

  • Giuliana ha scritto: venerdì 12 dicembre 2014

    Ciao a tutti, propongo la mia ricetta sprint con qualche variante, dopo aver fatto tesoro di tutti i commenti: 500 g zucca già a pezzi del supermercato, 500 g patate: in microonde 10 min prima una e poi le altre, quindi zucca frullata e lasciata raffreddare, patate schiacciate. Sale, pepe, 2 cucchiai parmigiano, 1 cucchiaino di amaretti polverizzati e un po' di noce moscata. Un albume. 80 g farina di semola rimacinata. Impastare velocemente con la forchetta. (Usando un uovo intero probabilmente avrei dovuto aggiungere farina) Poi con piano di lavoro e mani ben infarinate si riesce benissimo a formare il cilindro ed a tagliare i pezzettini. Quindi il segreto è: usare il microonde oppure far asciugare in forno la polpa lessata, mescolare a freddo con la forchetta e usare le mani ben infarinate solo per formare gli gnocchetti smiley

10 di 305 commenti visualizzati Mostra altri commenti »

Lascia un Commento