Gnocchi sardi al ragù di salsiccia

Primi piatti Pasta Contenuto sponsorizzato
/5
Gnocchi sardi al ragù di salsiccia
19
  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 20 min
  • Cottura: 130 min
  • Dosi per: 4 persone
  • Costo: basso

Presentazione

Per tutti gli amanti della pasta ecco un primo piatto davvero succulento, realizzato con ingredienti semplici ma dal sapore unico e inconfondibile: gnocchi sardi al ragù di salsiccia. Il ragù di salsiccia è un sugo molto saporito e deve il suo gusto spiccato alla salsiccia che porta con sé la sapidità e il tocco speziato che caratterizzano questo piatto.
Gli gnocchi sardi con la loro tipica forma a conchiglia rigata raccolgono il sugo al loro interno e a ogni boccone si sprigiona tutto il sapore intenso del ragù, ma anche altri formati si accompagnano bene a questa preparazione come le tagliatelle, da sempre compagne fedeli del ragù tradizionale.
La cottura del ragù di salsiccia richiede un po’ di tempo ma sarete ricompensati da una pietanza squisita che incontrerà il gusto di tutti. Questo piatto, ricco e sostanzioso è un’idea invitante da proporre per il pranzo della domenica che per tradizione è un momento conviviale dove ci si concede ai piaceri della tavola!

Vai alle ricette con Gnocchetti Sardi

Gnocchetti Sardi

Il segreto della bontà della pasta Barilla? Un impegno costante per la qualità.
Una selezione di grani duri eccellenti e accuratamente miscelati, per garantire una pasta buona e sempre al dente.
www.guardatustesso.it

Scopri tutte le ricette
Preparazione

Come preparare gli Gnocchi sardi al ragù di salsiccia

Gnocchi sardi al ragù di salsiccia

Per realizzare gli gnocchi sardi con ragù di salsiccia iniziate a preparare il soffritto seguendo le indicazioni che trovate nella scheda Come fare il soffritto: eliminate le estremità della carota con un coltellino e con un pelapatate, sbucciate la carota e lavatela sotto l’acqua corrente. Lavate la costa di sedano ed eliminate la membrana filamentosa esterna con il pelapatate (1).Per ultimo sbucciate la cipolla e dividetela a metà. Tagliate tutte le verdure a piccoli cubetti (2). Spellate la salsiccia, sbriciolatela e tenetela da parte (3).

Gnocchi sardi al ragù di salsiccia

Mettete in una padella l’olio extravergine d’oliva (4) fate scaldare e poi aggiungete il trito di cipolla, carote e sedano (5). Giratelo per far rosolare le verdure da tutti i lati. Sfumate dopo 5 minuti con del brodo (o acqua bollente) (6) e lasciate cuocere per altri 10 minuti.

Gnocchi sardi al ragù di salsiccia

Unite la salsiccia (7), salate (8) e sfumate con il vino rosso (9).

Gnocchi sardi al ragù di salsiccia

Versate la salsa di pomodoro (10) , aggiungete un pizzico di zucchero per smorzare l’acidità del pomodoro (11). Unite un cucchiaio di concentrato di pomodoro (12),

Gnocchi sardi al ragù di salsiccia

salate (13), pepate e aromatizzate con un cucchiaino di origano (14), mescolate il ragù e proseguite la cottura a fuoco dolce (15) finché la salsa non si sarà addensata, mescolando di tanto in tanto con un mestolo: ci vorranno circa 2 ore. Intanto mettete a scaldare una pentola capiente con acqua salata, verso la fine della cottura del ragù,

Gnocchi sardi al ragù di salsiccia

versate gli gnocchi nella pentola con acqua bollente (16) e cuoceteli per circa 10 minuti o per il tempo indicato sulla confezione. A cottura ultimata, scolate la pasta e versatela nella padella contenente il ragù preparato (17): saltate il tutto velocemente e poi servite in tavola i vostri gnocchi sardi al ragù di salsiccia ben caldi (18).

Conservazione

E’ consigliabile consumare subito gli gnocchi sardi con ragù di salsiccia. Si possono conservare in frigo al massimo per 24 ore, mentre si sconsiglia la congelazione.
Il ragù di salsiccia si può conservare in frigorifero coperto con pellicola trasparente per 1-2 giorni al massimo oppure si può congelare in un contenitore chiuso ermeticamente.

Consiglio

Sulla scala dei sapori dal neutro al super-saporito incontrerete infinite varianti di questo ragù: quella lievemente piccante (con aggiunta di peperoncino fresco), quella forte (con aglio, intero oppure tritato), quella bomba (con carne trita di manzo al posto della salsiccia). Voi quale preferite?

Leggi tutti i commenti ( 19 )

Ricette correlate

Primi piatti

I gnocchetti sardi alla contadina sono un primo molto saporito e di veloce realizzazione, sostanzioso grazie al condimento di…

  • Difficoltà: molto bassa
  • Preparazione: 10 min
  • Cottura: 12 min
Gnocchetti sardi alla contadina

Primi piatti

Le pappardelle al ragù di cinghiale sono un robusto primo piatto di origine toscana preparate con un saporito ragù di cinghiale

  • Difficoltà: media
  • Preparazione: 30 min
  • Cottura: 260 min
Pappardelle al ragù di cinghiale

Primi piatti

I maltagliati al ragù di pesce sono un primo piatto ricco di pasta fresca all'uovo condita con un ragù di pesce dal sapore delicato

  • Difficoltà: media
  • Preparazione: 45 min
  • Cottura: 20 min
Maltagliati al ragu' di pesce

Primi piatti

Le pappardelle al ragù di capriolo sono un primo piatto dai sapori rustici, ma non troppo selvatici, grazie alla carne marinata a lungo!

  • Difficoltà: media
  • Preparazione: 30 min
  • Cottura: 310 min
Pappardelle al ragù di capriolo

Primi piatti

Un primo piatto da leccarsi i baffi, le pennette al ragù di tacchino fanno venire subito appetito con il loro sapore così intenso e…

  • Difficoltà: media
  • Preparazione: 20 min
  • Cottura: 40 min
Pennette al ragù di tacchino

Primi piatti

Un grande classico declinato in chiave vegetariana: lasagne al ragù di seitan. Il pranzo della domenica non è mai stato così democratico!

  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 30 min
  • Cottura: 70 min
Lasagne al ragù di seitan

Primi piatti

Le penne al ragù di trippa sono un primo piatto prelibato, perfetto per gli amanti dei sapori forti.

  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 20 min
  • Cottura: 180 min
Penne al ragù di trippa

Altre ricette correlate

I commenti (19)

Lascia un commento o chiedici un consiglio

  • Alice ha scritto: martedì 19 maggio 2015

    Sicuri che sono 700 g di salsiccia per 4 persone? A me sembra un po' tanta, infatti anche nella ricetta alla Campidanese di Giallozafferano si parla di 300 g.

  • Sonia Peronaci ha scritto: martedì 19 maggio 2015

    @Alice: ciao Alice, sono 2 preparazioni ben diverse. Nei malloreddus ci sono altri ingredienti ad insaporire il tutto. Questo è un ragù di salsiccia! Ti assicuro che sarà ottimo smiley 

  • adri ha scritto: venerdì 06 febbraio 2015

    ciao posso omettere il concentrato?

  • Sonia Peronaci ha scritto: venerdì 06 febbraio 2015

    @adri:Ciao Adri! Puoi provare!

Leggi tutti i commenti ( 19 ) Scrivi un commento

Lascia un Commento

I commenti inviati verranno moderati dalla redazione prima di essere pubblicati.
Per maggiori informazioni CLICCA QUI

Ho preso atto delle Condizioni d'uso e dell'Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 del Codice privacy

Fatte da voi

Aggiungi le foto delle tue ricette e mostra il tuo risultato

Gnocchi sardi
Gnocchetti sardi con salsiccia
Ragu con salsiccia
Gnocchi con salsiccia
Antipasti
Primi
Secondi
Dolci
Antipasti di Natale
Dolci di Natale
Antipasti veloci
Pasta