Pasta per la pizza

Lievitati
Pasta per la pizza
1.9k Aggiungi al tuo ricettario
  • Difficoltà: media
  • Preparazione: 15 min
  • Dosi per: 4 pezzi
  • Costo: molto basso
  • Nota: + il tempo di lievitazione (1,5-3 ore)

Presentazione

Pasta per la pizza

La pizza è un prodotto gastronomico tipico della cucina napoletana. Potrebbe essere addirittura definito come il simbolo della tradizione italiana nel mondo. La pizza di certo è un piatto antico nata come focaccia di pane e arricchita da diversi ingredienti che si è evoluta col passare degli anni. L'impasto per la pizza è una preparazione povera, a base di farina, acqua,lievito, sale e olio con cui si possono realizzare molte varianti, sottili come in pizzeria o più alte come quelle al taglio. Benchè si tratti ormai di un prodotto diffuso in tutto il mondo, l'unica originale pizza è quella verace napoletana. Utilizzando la nostra pasta per la pizza otterrete una base croccante che aspetta solo di essere farcita con del pomodoro fresco, della mozzarella filante e del basilico profumato. 

Ingredienti per 4 pizze del diametro di 30 cm
Farina del tipo 0 1 kg
Acqua 600 g
Lievito di birra disidratato 7 g
Olio di oliva extravergine 60 g
Sale fino 20 g
Zucchero 2 cucchiaini

Preparazione

Pasta per la pizza

Per preparare la pasta per la pizza iniziate versando la farina nella ciotola della planetaria (1). Aggiungete il lievito (2) e lo zucchero, poi unite 100 grammi d’acqua, quindi azionate la planetaria con il gancio montato a velocità medio bassa (3).

Pasta per la pizza

Procedete aggiungendo l’acqua poco per volta, avendo cura di aspettare che la dose precedente sia stata ben assorbita dalla farina (4). Una volta versati circa i 3/4 dell'acqua aggiungete il sale (5) e continuate ad impastare. Aggiungete il resto dell’acqua sempre a filo e lasciate lavorare fino ad ottenere un composto liscio ed omogeneo (6).

Pasta per la pizza

A questo punto aggiungete l’olio gradatamente (come avete fatto con l’acqua) (7). Quando l’olio è stato completamente assorbito, estraete l’impasto dalla planetaria e modellatelo con le mani fino ad ottenere una palla (8). Inseritelo in una ciotola capiente leggermente unta (9),

Pasta per la pizza

coprite con pellicola o con un canovaccio pulito e mettete a lievitare nel forno con la luce accesa (10). Attendete che l’impasto abbia almeno raddoppiato il suo volume (1,5 h), meglio triplicato (2,5/3 h) e procedete alla stesura delle pizze (11). Una volta che l’impasto sarà lievitato, trasferitelo sulla spianatoia aiutandovi con un tarocco (12).     

Pasta per la pizza

Quindi dividetelo in 4 parti uguali (13) e con le mani formate delle palline (14). Una volta terminato, coprite con un canovaccio pulito e lasciate riposare per 30 minuti (15), prima di utilizzarle per realizzare le vostre pizze. 

Conservazione

Conservate l'impasto per la pizza avanzato in frigorifero per un giorno al massimo, chiuso in un contenitore ermetico.

Come fare la pizza margherita

Leggi la scheda completa: Come fare la pizza margherita

Consiglio

Per ottenere un buon impasto è importante aggiungere i liquidi pochi per volta in modo da permettere alla farina di idratarsi il più possibile e formare una maglia glutinica stabile e ben elastica. Con lo stesso impasto si possono realizzare pagnottelle o panini e, naturalmente, calzoni (formando dischi di pasta, che farcirete al centro, a piacere, e richiuderete conferendo la classica forma a mezzaluna, bagnando i bordi per sigillarli).

Leggi tutti i commenti ( 1923 )

Ricette correlate

Focaccia

Lievitati

La focaccia è una delle preparazioni più classiche della cucina italiana, un lievitato senza tempo che conquista tutti con il suo…

  • Difficoltà: media
  • Preparazione: 35 min
  • Cottura: 40 min
Focaccia

Pizza arrotolata (pizza Stromboli)

Lievitati

La pizza arrotolata, conosciuta come pizza Stromboli, è una preparazione che arriva dagli USA ma porta con sé sapori squisitamente italiani.

  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 30 min
  • Cottura: 60 min
Pizza arrotolata (pizza Stromboli)

Pizza alla napoletana

Lievitati

La pizza “alla napoletana” è una pizza molto saporita condita con passata di pomodoro, fiori di capperi, origano e acciughe ma…

  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 30 min
  • Cottura: 15 min
Pizza alla napoletana

Pizza Romana

Lievitati

La pizza romana è una delle tante varianti della pizza, preparata con mozzarella, pomodoro, origano, acciughe e olio extravergine di oliva.

  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 30 min
  • Cottura: 15 min
Pizza Romana

Pizza marinara

Lievitati

La pizza marinara è una pizza molto leggera: condita con passata di pomodoro, olio, aglio e origano. E' uno dei modi più semplice…

  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 30 min
  • Cottura: 15 min
Pizza marinara

Pizza fritta

Lievitati

La pizza fritta è uno sfizioso street food della tradizione culinaria napoletana, una pizza farcita e ripiegata a mezzaluna poi fritta.

  • Difficoltà: media
  • Preparazione: 30 min
  • Cottura: 10 min
Pizza fritta

Pizza bianca romana

Lievitati

La pizza bianca romana è un’ottima pizza da usare per uno spuntino e meglio conosciuta come impasto per pizza e mortazza.

  • Difficoltà: elevata
  • Preparazione: 30 min
  • Cottura: 20 min
Pizza bianca romana

Pizza e mortazza

Lievitati

Sostanzioso streed food romano, la pizza e mortazza è formata dalla pizza bianca romana ripiena di mortadella per uno spuntino da…

  • Difficoltà: elevata
  • Preparazione: 30 min
  • Cottura: 20 min
Pizza e mortazza

Altre ricette correlate

I commenti (1923)

Lascia un commento o chiedici un consiglio

  • vanessa ha scritto: martedì 27 settembre 2016

    Ciao.ho notato che gli impasti lievitano anche senza lo zucchero. Perchè si mette?a cosa serve esattamente?E si può non mettere?

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: martedì 27 settembre 2016

    @vanessa: Ciao Vanessa, certo gli zuccheri necessari al lievito sono già presenti nella farina smiley l'aggiunta dello zucchero bianco serve a favorirne lo sviluppo ma non è indispensabile. Perciò se preferisci puoi ometterlo senza problemi!

  • sara ha scritto: domenica 25 settembre 2016

    Ciao. Vorrei fare questa ricetta ma con il lievito madre. Quanto ne devo mettere al posto del lievito di birra?

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: lunedì 26 settembre 2016

    @sara: Ciao Sara, come regola generale si dovrebbe calcolare il peso degli ingredienti secchi e liquidi, quindi inserire il 30% del peso in lievito madre e togliere poi dalla ricetta la dose di acqua e farina già presente nel lievito madre. Considera che i tempi di lievitazione saranno più lunghi.

Leggi tutti i commenti ( 1923 ) Scrivi un commento

Lascia un Commento

I commenti inviati verranno moderati dalla redazione prima di essere pubblicati.
Per maggiori informazioni CLICCA QUI

Ho preso atto delle Condizioni d'uso e dell'Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 del Codice privacy

Altre ricette

Ultime ricette

Muffin al cioccolato

Dolci e Desserts

I muffin al cioccolato sono morbidi e golosissimi tortini, arricchiti da tanto cioccolato, perfetti da preparare per la merenda di grandi e piccini.

  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 20 min
  • Cottura: 30 min

Porridge mirtilli e pistacchi

Dolci e Desserts

Il porridge è una zuppa d'avena per la colazione nei Paesi anglosassoni e non solo. Si può gustare semplice o condita ad esempio con frutta fresca.

  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 4 min
  • Cottura: 4 min

Diamanti al cacao e mandorle

Dolci e Desserts

I diamanti al cacao e mandorle sono biscottini ideali per la colazione o per il tè: due impasti si intrecciano per creare biscotti bigusto!

  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 15 min
  • Cottura: 20 min

Antipasti
Ricette al forno
Finger Food
Torte salate
Primi
Pasta
Paste sfiziose
Riso e cereali
Secondi
Facili e veloci
Pesce
Carne
Dessert
Biscotti
Pasticceria
Torte