Insalata Waldorf

/5
Insalata Waldorf
4 Aggiungi al tuo ricettario
  • Difficoltà: media
  • Preparazione: 20 min
  • Cottura: 3 min
  • Dosi per: 4 persone
  • Costo: medio

Presentazione

Siete alla ricerca di un'insalata raffinata e fresca? L'insalata Waldorf è quello che fa per voi! Questa insalata fu ideata nel 1893 dal maitre d’hotel Oskar Tschirky che la creò appositamente per il famoso albergo Waldorf-Astoria di New York....una vera intuizione in fatto di abbinamenti e sapori!

Nonostante esistano molte varianti alla ricetta, si dice che originariamente l’insalata Waldorf prevedesse l’uso, in parti uguali, di sedano rapa e mela, con la sola aggiunta di maionese; soltanto in seguito venne arricchita con vari ingredienti fra i quali più comunemente gherigli di noci e panna acida. Essenziale ma raffinato, questo contorno statunitense, unisce la freschezza del sedano e delle mele, alla croccantezza delle noci e alla cremosità del dressing. Il sedano rapa, chiamato anche sedano di Verona, è un ortaggio che si differenzia dal classico sedano a coste. Del sedano rapa, infatti, si utilizza solamentela radice, la quale presenta un gusto delicato, che lo rende adatto alla preparazione di numerose ricette. Se anche voi apprezzate il sapore di questo ortaggio, provate a realizzare anche il purè al sedano rapa, oppure l'insalata capricciosa! Una ricetta tanto semplice quanto geniale... servite questa freschissima insalata Waldorf come accompagnamento del vostro secondo piatto, si sposerà alla perfezione sia con la carne che con il pesce!

Preparazione

Come preparare l'Insalata Waldorf

Insalata Waldorf

Per realizzare l'insalata Waldorf, iniziate dalla pulizia del sedano rapa. Per prima cosa sbucciate il sedano rapa (1), lavatelo per bene e tagliatelo a julienne (2). Quindi scottatelo in abbondante acqua salata bollente (3),

Insalata Waldorf

per circa 2-3 minuti (4), scolatelo per bene (5) e tamponatelo con della carta da cucina o con un canovaccio pulito (6).

Insalata Waldorf

A questo punto mettetelo da parte e nel frattempo iniziate a preparare il condimento per l'insalata Waldorf. In una ciotola capiente unite lo yogurt greco con la maionese, quindi aggiungete il miele (7), il succo di limone (8), il sale, il pepe bianco e mescolate il tutto con una frusta (9).

Insalata Waldorf

Una volta preparato il dressing, sbucciate la mela, levate il torsolo con l’apposito attrezzo (10) e quindi tagliate anch’essa alla julienne (11); ponete la mela tagliata dentro ad una ciotola e per non farla annerire aggiungete anche un mezzo limone spremendo il succo e lasciandolo poi nell'acqua (12).

Insalata Waldorf

A questo punto tritate grossolanamente le noci (13) e iniziate ad assemblare la vostra insalata. In una ciotola capiente versate le mele e il sedano rapa (14), quindi aggiungete la salsa appena preparata (15).

Insalata Waldorf

Mescolate bene e aggiustate di sale e pepe (16); in ultimo aggiungete le noci tritate (17), mescolate nuovamente e portate in tavola la vostra insalata waldorf (18).

Conservazione

Sarebbe indicato consumare l' insalata Waldorf appena preparata, in alternativa potete conservarla per un giorno al massimo in frigorifero. Si sconsiglia la congelazione.

Consiglio

La scelta delle mele da utilizzare per preparare l’insalata Waldorf, può essere effettuata secondo i gusti personali, variando dalle verde, acidula e croccante Granny Smith alla dolce e profumata Red Delicious, per arrivare alla più tenera e aspra Renetta. In genere viene utilizzata una mela piuttosto acidula per creare un contrasto di sapori con il già dolce sedano rapa.

Provate a sostituire lo yogurt greco con della panna acida!

Curiosità

Nel 1893 la Waldorf Salad venne servita ad un ricevimento privato nell’albergo e nel 1896 apparve nel “The Cook Book by Oscar The Waldorf”. Nel “Rector Cook Book” del 1928 viene ufficialmente inserita la versione con le noci, che entrano così tra gli ingredienti canonici. Questa insalata divenne così famosa, tanto da essere citata da Cole Porter in una canzone, You’re the Top, dove tra un «you’re the Louvre Museum» e un «you’re a Shakespeare's sonnet» ci infila anche un «you’re the Waldorf Salad, you’re the top!»

Leggi tutti i commenti ( 4 )

Altre ricette

Ricette correlate

Insalate

L'insalata greca (greek salad), composta da insalata verde, pomodori, cetrioli, cipolle, olive, e formaggio Feta, è un piatto…

  • Difficoltà: molto bassa
  • Preparazione: 10 min
Insalata greca

Contorni

L'insalata Nizzarda (Salade niçoise), tipica ricetta provenzale, è una preparazione mediterranea, formata da verdure crude dal gusto…

  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 20 min
  • Cottura: 20 min
Insalata nizzarda

Insalate

L’insalata di aringa affumicata è un contorno preparato con un ingrediente tipico dell’Olanda: l’aringa affumicata, insieme a mele,…

  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 30 min
  • Cottura: 30 min
Insalata di aringa affumicata

Insalate

L’insalata 7 strati è un classico della cucina degli USA, una ricetta fresca e gustosa composta da 7 semplici ingredienti.

  • Difficoltà: molto bassa
  • Preparazione: 20 min
  • Cottura: 15 min
Insalata sette strati

Antipasti

L'insalata russa è uno sfizioso antipasto ideale per le feste; è un piatto classico e apprezzato preparato con verdure miste e maionese.

  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 30 min
  • Cottura: 15 min
Insalata russa

Contorni

L'insalata Pantesca è un piatto freddo tipico dell'isola di Pantelleria, una fresca e buonissima insalata tutta vegetariana!

  • Difficoltà: molto bassa
  • Preparazione: 15 min
  • Cottura: 35 min
Insalata pantesca

Insalate

L’insalata di arance è un contorno tipico della Sicilia, fresco e gustoso, ideale per accompagnare saporiti secondi piatti di carne o pesce.

  • Difficoltà: molto bassa
  • Preparazione: 20 min
Insalata di arance

Altre ricette correlate

I commenti (4)

Lascia un commento o chiedici un consiglio

  • claudia ha scritto: martedì 22 settembre 2015

    Ma il miele? Quando va messo?

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: martedì 29 settembre 2015

    @claudia : Ciao Claudia, va aggiunto al passaggio 7 smiley

  • lorena ha scritto: domenica 30 novembre 2014

    Provate a mettere nella maionese 1 cucchiaio di senape al posto del limone , io l'ho sempre fatta cosi ed è stucchevole .

Leggi tutti i commenti ( 4 ) Scrivi un commento

Lascia un Commento

I commenti inviati verranno moderati dalla redazione prima di essere pubblicati.
Per maggiori informazioni CLICCA QUI

Ho preso atto delle Condizioni d'uso e dell'Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 del Codice privacy

Vedi anche

Ultime ricette

Dolci

La ricetta della torta di pere e cioccolato, un dolce classico che propone uno degli abbinamenti più golosi: pere coscia e cioccolato fondente!

  • Difficoltà: media
  • Preparazione: 30 min
  • Cottura: 45 min

Antipasti

I cestini con gamberi e avocado sono un gustoso antipasto, perfetto da preparare per una cena a base di pesce o per il vostro menu di capodanno!

  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 20 min
  • Cottura: 10 min

Antipasti

Gli arancini agli spinaci sono una succulenta variante del classico street food siciliano, arricchita con caciocavallo e prosciutto cotto!

  • Difficoltà: media
  • Preparazione: 20 min
  • Cottura: 55 min

Antipasti
Primi
Secondi
Dolci
Antipasti veloci
Pasta
Facili e veloci
Pasta fresca
Primi veloci
Dolci veloci
Torte
Torte veloci