Insalata di polpo prezzemolata

/5
Insalata di polpo prezzemolata
67
  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 15 min
  • Cottura: 35 min
  • Dosi per: 4 persone
  • Costo: medio

Presentazione

L’insalata di polpo prezzemolata è un gustoso antipasto tipico della cucina mediterranea, sempre molto apprezzato sulle nostre tavole per la sua freschezza. Condita con limone, prezzemolo e olio, questa insalata è ottima accompagnata con un contorno di patate o olive taggiasche. Il segreto della buona riuscita di questo piatto è dovuta alla giusta cottura e alla freschezza del polpo che deve avere una colorazione molto viva e intensa in tutte le sue sfumature.

Ingredienti

Polpo 850 g
Aglio 1 spicchio
Carote 150 g
Sedano 1 costa
Alloro 3 foglie
Pepe nero in grani 6
Sale fino 4 g

per condire

Prezzemolo 10 g
Olio extravergine d'oliva 30 g
Limoni 10 g
Sale fino 3 g
Pepe nero 1 pizzico
Preparazione

Come preparare l'Insalata di polpo prezzemolata

Insalata di polpo prezzemolata

Per preparare l’insalata di polpo prezzemolata iniziate con la pulitura del polpo: sciacquatelo sotto acqua corrente (1), trasferitelo su uno strofinaccio pulito e asciutto e tamponatelo con carta da cucina (2). Mettetelo su un tagliere e con un coltello incidete la sacca all’altezza degli occhi per eliminarli (3);

Insalata di polpo prezzemolata

eliminate anche il becco (4), dopodiché frollate la carne battendo con un martelletto o un batticarne (5). Sciacquate nuovamente il polpo sotto acqua corrente fredda ed estraete le interiora dalla sacca lavandola poi accuratamente all'interno (6); lavate e strofinate con le mani testa e tentacoli per rimuovere il più possibile la patina che li ricopre.

Insalata di polpo prezzemolata

Sbucciate la carota con un pelaverdure (7), poi tagliatela a pezzetti grossolani (8) insieme al sedano (9).

Insalata di polpo prezzemolata

Ponete sul fuoco una pentola capiente con l’acqua; versate le verdure, le foglie di alloro, l’aglio (10) e aggiungete il pepe (11) e il sale (12).

Insalata di polpo prezzemolata

Quando l’acqua avrà sfiorato il bollore, per arricciare le punte dei tentacoli del polpo, immergete i tentacoli nell’acqua bollente (13) poi fateli riemergere e proseguite così per 4-5 volte: in questo modo l’estetica delle preparazioni sarà più gradevole. Quindi immergete nella pentola il polpo (14) e fate cuocere a fuoco molto basso per 30-35 minuti (circa 20 minuti per ogni 500 g di polpo), coprendo con un coperchio (15). Mentre cuoce, con una schiumarola potete eliminate dall'acqua di cottura i residui e la schiuma che si creano in superficie.

Insalata di polpo prezzemolata

Prima di scolarlo, infilzate la carne con i rebbi di una forchetta per verificare la cottura (16). Quando sarà pronto, scolatelo (17) e ponetelo in una ciotola con acqua e ghiaccio per bloccare la cottura (18).

Insalata di polpo prezzemolata

Trasferitelo su un tagliere: con un coltello separate la testa dai tentacoli, dividetelo a metà (19), poi tagliate i tentacoli a pezzettini (20), mettendoli in una ciotolina. Spremete un limone (21) e

Insalata di polpo prezzemolata

tritate finemente il prezzemolo (22). Aggiungete il succo di limone (23) e il prezzemolo tritato al polpo (24).

Insalata di polpo prezzemolata

Condite con l’olio (25), regolate di sale (26) e pepe, poi mescolate il tutto con un cucchiaino. Servite la vostra insalata di polpo prezzemolata in un piatto da portata guarnendola con fettine di limone (27).

Conservazione

Potete conservare l’insalata di polpo prezzemolata in frigorifero per 2 giorni al massimo in un contenitore ermetico. Il polpo fresco può essere congelato, dopo essere stato eviscerato, per una settimana circa prima dell’utilizzo.

Consiglio

Se lo desiderate potrete eliminare la pelle con il coltello anche dopo la sua cottura: se lo metterete sotto un filo d’acqua corrente, la pelle scivolerà via velocemente e senza troppa resistenza.

Curiosita'

Anticamente i pescatori sbattevano i polpi pescati più volte sulle rocce o a terra per distendere la nervatura dei tentacoli e rendere le loro carni più tenere; oggi questa pratica viene sostituita da appositi macchinari. La tecnica casalinga per rendere più morbide le carni del polipo consiste nel batterlo con il batticarne per almeno 10 minuti.

Leggi tutti i commenti ( 67 )

I commenti (67)

Lascia un commento o chiedici un consiglio

  • Arianna ha scritto: giovedì 03 agosto 2017

    ciao volevo sapere con l acqua di cottura del polpo posso utilizzarla a fare un risotto o meglio di no?grazie

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: lunedì 07 agosto 2017

    @Arianna: ciao Arianna meglio di no smiley 

  • umberto ha scritto: mercoledì 21 giugno 2017

    Ho sempre sentito che il polpo bollito va fatto raffreddare nel liquido di cottura.E' cambiato qualcosa di cui non sono al corrente?

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: mercoledì 21 giugno 2017

    @umberto: ciao Umberto se preferisci puoi lasciar raffreddare il polpo nel liquido di cottura! Noi abbiamo optato per questa tecnica in modo da ottenere un risultato più "croccante"! 

Leggi tutti i commenti ( 67 ) Scrivi un commento

Lascia un Commento

I commenti inviati verranno moderati dalla redazione prima di essere pubblicati.
Per maggiori informazioni CLICCA QUI

Ho preso atto delle Condizioni d'uso e dell'Informativa fornita ai sensi dell'art. 13 del Codice privacy

Fatte da voi

Aggiungi le foto delle tue ricette e mostra il tuo risultato