Insalata russa

Antipasti
Insalata russa
123 Aggiungi al tuo ricettario
  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 30 min
  • Cottura: 10 min
  • Dosi per: 6 persone
  • Costo: basso

Presentazione

Insalata russa

L’insalata russa, è un piatto tradizionale della cucina russa, molto gustoso, che  col tempo ha subito numerosi cambiamenti: nel Settecento, era nota come insalata alla genovese, perché considerata uno dei principali piatti presenti nei pranzi di gala dell'aristocrazia ligure.

Preparate in svariati modi, l'insalata russa è formata principalmente da verdure e maionese, è consumata in tutta Italia, e può essere servita come antipasto anche durante tutto l’anno, ma generalmente viene preparata sotto le feste, come a Natale.

In Italia ce ne sono tante varianti, a seconda dei gusti e delle regioni, noi ve ne proponiamo una abbastanza semplice, alla quale potete aggiungere a piacere, tonno, prosciutto, pollo, gamberi, ecc...

Ingredienti
Uova 2
Carote 200 g
Cetrioli sott'aceto 50 gr
Piselli (surgelati) 300 gr
Sale q.b.
Pepe macinato a piacere
Olio di oliva extravergine q.b.
Aceto q.b.
Patate 500 g
Maionese 300 g

Preparazione

Insalata russa

Lavate le patate e le carote, sbucciatele (1) e tagliatele a dadini grandi non più di un pisello (3-4).

Insalata russa

Mettete intanto a lessare separatamente le carote (4), le patate (5) e i piselli (6)(potete cuocerli anche a vapore) in acqua bollente e salata , stando attenti alla cottura, che deve lasciare le verdure croccanti, e non sfatte (ci vorranno circa dai 7 ai 10 minuti per le patate, e dai 5 ai 7 minuti per le carote, a seconda poi del taglio).

Insalata russa

A cottura ultimata, scolate le verdure e lasciatele raffreddare preferibilmente dentro ad un colino in modo che perdano tutta l'acqua di cottura e risultino asciutte (7). Nel frattempo rassodate le due uova, poi intiepiditele sotto  l'acqua fredda  corrente, sbucciatele e lasciatele raffreddare.  Tagliate i cetriolini sott'aceto a dadini molto piccoli (9).

Insalata russa

Quando le verdure saranno tiepide, mettetele dentro ad una ciotola (10) unite i cetriolini (11) quindi condite con olio (poco), aceto (1-2 cucchiaini),

Insalata russa

sale e pepe (13). Successivamente quando si saranno raffreddate, unite la maionese (14) ed eventualmente, aggiustate di sale. A questo punto, potete scegliere se unire le uova sode tagliate a cubetti all'interno dell'insalata russa oppure, come abbiamo fatto noi, utilizzarle per decorare la pietanza. Ponete l'insalata russa in frigorifero per almeno un'ora ad insaporirsi e raffreddare.

Insalata russa

Se volete presentare l'insalata russa in modo elegante, potete versarla in un qualsiasi stampo  foderato con dell'alluminio e metterla in frigorifero per almeno un’ora.

Insalata russa

Trascorso il tempo indicato, potrete capovolgere lo stampo su di un piatto da portata (19), togliere l'alluminio (20) e  decorare l'insalata russa con le fettine di uova sode,  cetriolini sott'aceto (21) e con dell’altra maionese e ingredienti come, acciughe, capperi, olive, ecc...

Conservazione

Conservate l'insalata russa chiusa in contenitore ermetico e posta in frigorifero, per 2 giorni al massimo.

Curiosità

E’ alquanto curioso il fatto che l’insalata russa vari di nome a seconda della Nazione in cui si consuma. In Russia questa insalata e' conosciuta come insalata Olivier, o alla francese, mentre in Germania è chiamata insalata all’italiana!

Come fare la maionese

Leggi la scheda completa: Come fare la maionese

Il consiglio di Sonia

Alcune regole fondamentali da non dimenticare: utilizzate una buona maionese, meglio se fatta in casa; tagliate le evrdure in modo uniforme e regolare; non aggiungete legumi crudi o acquosi, né ingredienti che rilasciano colore (come le barbabietole) o che siano troppo saporiti; perché i sapori si armonizzino, i sottaceti vanno inseriti quando le verdure sono ancora tiepide; la maionese serve solo per legare gli ingredienti, quindi siate parchi e non mettetene in eccesso. Una variante di sicuro successo comprende il tonno, che dovrete sbriciolare nella maionese prima di incorporarlo agli ingredienti.

Altre ricette

I commenti (123)

Se hai provato a realizzare questa ricetta aggiungi un tuo commento, se invece preferisci un consiglio prima di realizzarla richiedi qui un parere.
I commenti verranno aggiornati ogni 15 minuti circa.

  • Karolina ha scritto: domenica 12 ottobre 2014

    D'avvero questa insalata non e russa, perche infatti e Lituana! smiley Sono lituana e da noi prepariamo questa insalata, solo che mettiamo cetrioli sotto marinato di sale. Di solito questa insalata mangiamo alle feste come Vigilia, Pasqua e compleanno.

  • Paolinat ha scritto: venerdì 10 ottobre 2014

    fantastica ! Buona economica d'effetto velocissima. La consiglio

  • maril ha scritto: sabato 04 ottobre 2014

    faccio raffreddare,colo bene ,è buonassima ma..è molto molto come dire liquida...forse dipende dal fatto che metto molta maionese?grazie

  • Semy ha scritto: domenica 15 giugno 2014

    E squisita!!! Sono sempre buone queste ricette ma quest insalata russa e uscita piuttosto bene. L ho fatta da sola e ho anche 12 anni. Ciaooo

  • Letizia ha scritto: sabato 31 maggio 2014

    troppo buona, poi senza carne é leggera e piace a tutti. sempre un addio nella manica!

  • inna ha scritto: mercoledì 09 aprile 2014

    Ciao,a tutti! Confermo pienamente,quello che aveva detto Kirill sia per la preparazione,sia per gli ingredienti della insalata(sono russa pure io).Vi saluto e invito di provare questa insalata squisita!!

  • hai ragione,ormai questa non è l'insalata rus ha scritto: domenica 16 febbraio 2014

    @Kirill:

  • Yulia ha scritto: sabato 25 gennaio 2014

    Sono russa pure io, come, presumo, tanti quelli che hanno letto questa ricetta. Ed io personalmente non ho notato troppe differenze dalla ricetta che usiamo io e i miei. Confermo anche che si possono aggiungere sia la carne, sia il pesce che una specie di prosciutto cotto, una cosa puramente sovietica, ancora riconosciuta e amata tra i russi. Toglierei l'olio e l'aceto e probabilmente butterei dentro anche del cetriolo fresco, invece o in aggiunta a quello marinato, rende il sapore più leggero e fresco.

  • Liza ha scritto: lunedì 20 gennaio 2014

    Caro Kirill, gli ingredienti mostrati nella ricetta sono quelli di base per l'insalata Olivier. Nella versione base non si aggiunge aceto e olio. Comunque, tradizionalmente, ma non necessariamente, l'insalata russa ha anche della carne, come pollo bollito e tagliato a pezzettini di dimensione simile alle patate e carote. Suggerirei, per semplificare la preparazione, di bollire le carote e le patate, raffreddare in acqua fredda, sbucciarle ed infine tagliarle. Si potrebbero usare anche più uova (3 per esempio). Non credo che in Italia l'insalata sia sbagliata, ma che ogni famiglia, in Russia, cucina e prepare questo piatto a modo loro.

  • Kirill ha scritto: domenica 19 gennaio 2014

    Io sono di nazionalità russa, e direi che la vera insalata russa, da noi chiamata Olivier (??????) è abbastanza diversa da quella fatta in italia, sia come ingredienti sia come preparazione......Personalmente (non solo, tutti i miei amici russi che sono venuti in italia e hanno assaggiato questa insalata) sono rimasto deluso, e non mi è piaciuta per niente....anche se preparata da diverse persone. Anche i miei amici e conoscenti preferiscono di gran lunga la ricetta nostra, originale.

10 di 123 commenti visualizzati Mostra altri commenti »

Lascia un Commento