Involtini di pollo

Secondi piatti
Involtini di pollo
84 Aggiungi al tuo ricettario
  • Difficoltà: media
  • Preparazione: 20 min
  • Cottura: 30 min
  • Dosi per: 4 persone
  • Costo: basso

Presentazione

Gli involtini di pollo sono un secondo piatto semplice e saporito che viene realizzato con petto di pollo arrotolato con prosciutto cotto, spinaci e saporita fontina!

Gli involtini di pollo, serviti con una cremosa salsina, sono davvero gustosi e verranno apprezzati da adulti e bambini; accompagnati da una fresca insalata mista o da riso bollito costituiranno un ricco piatto unico.

Per realizzare questi involtini di pollo potete sbizzarrirvi abbinando i salumi che preferite (speck, prosciutto crudo) con tanti tipi diversi di formaggio (al posto della fontina potete utilizzare per esempio scamorza o delle cremose sottilette).

Ingredienti
Pollo fettine di petto, 8
Prosciutto cotto, 4 fette
Spinaci freschi, 350 gr
Fontina 150 g
Brodo di carne, q.b.
Vino bianco, mezzo bicchiere
Burro 20 g
Sale q.b.
Pepe q.b.
Formaggio fresco 1 cucchiaio (facoltativo)

Preparazione

Involtini di pollo

Per preparare gli involtini di pollo iniziate lessando gli spinaci freschi in poca acqua bollente salata (1). Una volta cotti, scolateli bene eliminando tutta l’acqua, salateli e pepateli a piacere e infine sminuzzateli finemente con un coltello. Con un pestacarne battete leggermente le fettine di petto di pollo per renderle più sottili e regolari (2). Private la fontina della crosta e con l’aiuto di un pelapatate o di un coltello affilato riducetela in fettine molto sottili (3),

Involtini di pollo

tagliate le fette di prosciutto cotto a metà. Iniziate quindi a comporre gli involtini di pollo: posate su ogni fettina di carne mezza fetta di prosciutto cotto (4), una o due fettine sottili di formaggio (5) e un cucchiaio di spinaci lessati (6), distribuendoli bene su tutto il pollo.

Involtini di pollo

Poi iniziate ad arrotolare il pollo ben stretto partendo da un’estremità verso l’altra (7) e fissandolo alla fine con uno stecchino (8); continuate così per tutti gli involtini. Fate sciogliere quindi il burro in un’ampia padella antiaderente e posateci gli involtini (9) che andrete a rosolare a fiamma viva da entrambi i lati;

Involtini di pollo

quando saranno ben dorati sfumate con il mezzo bicchiere di vino bianco (10). Fate evaporare il vino e aggiungete un paio di mestoli di brodo (11), salate e chiudete con un coperchio per continuare la cottura (12).
Fate cuocere gli involtini per circa 20 minuti (i tempi di cottura dipenderanno dallo spessore della carne); se durante la cottura la carne dovesse eccessivamente asciugarsi aggiungete altri mestoli di brodo che verranno poi utilizzati per realizzare una salsina di accompagnamento.
Quando gli involtini saranno pronti estraeteli dalla padella e teneteli in caldo. Fate quindi rapprendere la salsina ottenuta con il brodo e il formaggio che sarà leggermente fuoriuscito dagli involtini durante la cottura. Per rendere la cremina ancora più gustosa potete aggiungere un cucchiaio di formaggio cremoso e fatelo sciogliere, frullare quindi il tutto con un frullatore ad immersione per rendere la salsa omogenea e cremosa. Servite gli involtini ben caldi cospargendoli con la loro salsina!

Altre ricette

I commenti (84)

Se hai provato a realizzare questa ricetta aggiungi un tuo commento, se invece preferisci un consiglio prima di realizzarla richiedi qui un parere.
I commenti verranno aggiornati ogni 15 minuti circa.

  • Elena ha scritto: lunedì 14 luglio 2014

    Mi consigliate un contorno per questo piatto speciale!!??

  • Donatella ha scritto: domenica 25 maggio 2014

    Ho seguito passo passo la ricetta degli involtini di pollo, sono ottimi ! Complimenti a Sonia e a tutte le sue ricette semplici, facili e veloci!

  • Sonia Peronaci ha scritto: lunedì 19 maggio 2014

    @lallina: Certo ottima idea! smiley

  • lallina ha scritto: lunedì 19 maggio 2014

    al posto di qst formaggi è possibile utilizzare sottiletta o Filadelfia?

  • Vincenzo ha scritto: domenica 20 aprile 2014

    @padelle ceramica : allora le padelle che non sono aderenti non sono ricoperti da un materiale che si chiama teflon quindi ti consiglio 1. di usare sempre una sostanza grassa quando le padelle sono senza copertura di teflon o danneggiate 2. di cambiare padella quando la padella e abbastanza danneggiata PS. spero possa esserti stato utile smiley

  • Ely ha scritto: martedì 01 aprile 2014

    Buonasera, si possono utilizzare anche spinaci surgelati? Grazie

  • Linda ha scritto: sabato 22 marzo 2014

    Sonia volevo chiederti ma x far addensare la salsina va bene se si aggiunge un po di farina?

  • giusy ha scritto: sabato 08 febbraio 2014

    grazie sonia sono davvero buonissimi complimenti

  • Sonia Peronaci ha scritto: lunedì 27 gennaio 2014

    @padelle ceramica : puoi anche non aggiungere condimento se utilizzi una pentola antiaderente, tiene presente che in questo modo non otterrai intingolo con cui insaporire gli involtini!smiley

  • Enza ha scritto: mercoledì 15 gennaio 2014

    davvero deliziosi

10 di 84 commenti visualizzati Mostra altri commenti »

Lascia un Commento