Involtini primavera

Antipasti
Involtini primavera
309 Aggiungi al tuo ricettario
  • Difficoltà: media
  • Preparazione: 40 min
  • Cottura: 30 min
  • Dosi per: 4 persone
  • Costo: basso

Presentazione

Involtini primavera

Gli involtini primavera sono un antipasto cinese molto conosciuto e diffuso in Occidente. Si tratta di croccanti involucri di pasta che racchiudono un gustoso ripieno di verdure e carne, insaporite da salsa di soia.

Gli involtini primavera venivano originariamente consumati in CIna in occasione dei festeggiamenti del Capodanno Cinese che coincideva con l'arrivo della primavera.

Esistono diverse versioni degli involtini primavera, che possono essere preparati con un ripieno totalmente vegetariano o arricchito con carne di maiale o gamberetti.

Per preparare l'involucro degli involtini primavera si possono utilizzare fogli di pasta fillo, fogli carta di riso appositi per involtini primavera oppure provare questa versione che darà un risultato molto simile agli involtini primavera tradizionali!

Ingredienti per 8 involtini
Sale 2 pizzichi
Maizena 70 g
Farina 125 gr piu' q.b. per sigillare la pasta
Acqua 350 ml piu' q.b. per sigillare la pasta
Per il ripieno
Carne di suino 150 g
Soia germogli 100 gr
Cipollotto fresco 2
Carote 1
Cavoli verza 90 gr
Olio di semi di arachide 1 cucchiaio
Sedano una costa
Salsa di soia 2 cucchiai
Per friggere
Olio di semi di arachide q.b.

Preparazione

Involtini primavera

Per preparare gli involtini primavera iniziate setacciando la farina e la maizena in una ciotola (1), aggiungete poi due pizzichi abbondanti di sale e l'acqua a filo, mescolando fino ad ottenere una pastella senza grumi (2). Lasciate quindi riposare il composto così ottenuto per almeno mezz'ora. Nel frattempo dedicatevi alla preparazione del ripieno: lavate il sedano e privatelo dei filamenti, tagliatelo poi a listarelle molto fino e lunghe circa 6 cm (3).

Involtini primavera

Fate lo stesso con i cipollotti (4) e le carote (5), tagliate il cavolo verza a listerelle (6) e

Involtini primavera

infine riducete le fettine di maiale in cubetti molto piccoli (7). In un wok scaldate un cucchiaio d'olio di arachide, aggiungetevi il maiale e fatelo saltare per qualche minuto, aggiungete poi le carote, il sedano, e i cipollotti (8). Condite con la salsa di soia (9) e cuocete il tutto ancora per qualche minuto finchè le verdure risulteranno cotte, ma abbastanza croccanti.

Involtini primavera

In ultimo aggiungete i germogli di soia (10) e il cavolo verza a listarelle (11), che dovranno saltare solo qualche secondo; lasciate infine intiepidire il ripieno.
Fate scaldare una padellina antiaderente per crepes, ungetela con poco olio di arachide e versateci un mestolo di pastella, che avrete rimescolato prima di utilizzarla. Preparate così delle crepes più possibili sottili e dal diametro di circa 18 cm, le crepes risulteranno quasi trasparenti (12).

Involtini primavera

Quando avrete finito tutta la pastella dedicatevi alla preparazione degli involtini. Ponete un cucchiaio di ripieno nella metà bassa di ogni foglio (13), coprite con la pasta il ripieno (14), ripiegate in seguito i lati destro e sinistro verso il centro (15) e arrotolate dal basso verso l'alto.

Involtini primavera

Sigillate bene l'involtino con un pennello intinto in acqua e farina (1 cucchiaio + 1 cucchiaio) (16). Procedere così con tutte le crespelle e fino a terminare il ripieno (17). Scaldate abbondante olio di semi di arachidi nel wok e quando avrà raggiunto i 180°C friggetevi gli involtini, facendo attenzione a farli dorare su entrambi i lati. Quando gli involtini primavera saranno ben dorati, estraeteli dall'olio e poggiateli su della carta assorbente (18). Servite gli involtini  primavera ben caldi accompagnandoli con della salsa di soia o della salsa agrodolce!

Conservazione

Si consiglia di consumare subito gli involtini primavera. Se dovessero avanzare conservateli in frigorifero un giorno al massimo. E' possibile congelare a parte solo le crepes cotte.

Consiglio

Provate le altre varianti di involtini primavera anche con i gamberetti o il manzo oppure fatevi tentare anche dalla versione vegetariana solo con verdure!

Altre ricette

I commenti (309)

Se hai provato a realizzare questa ricetta aggiungi un tuo commento, se invece preferisci un consiglio prima di realizzarla richiedi qui un parere.

  • Linda ha scritto: martedì 19 luglio 2016

    Le crespelle non mi vengono, se le faccio sottili diventa impossibile staccarle dal padellino senza distruggerle, se le faccio spesse sono appiccicose e anche qui per toglierle si rompono. L'appiccicume a cosa è dovuto?

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: martedì 19 luglio 2016

    @Linda : Ciao Linda, può darsi che dipenda dalla padella che utilizzi. Fa problemi anche con altre crespelle?

  • Chiara ha scritto: lunedì 11 luglio 2016

    Le crespelle troppo sottili rischiano di rompersi maneggiandole. Se sono bucate frigge e si brucia il ripieno, dunque occhio! Meglio un po' più grandicelle per piegarle meglio e un po' più spesse perché non si rompano che bruciate all'interno! Quelle rimaste sane sono venute bene ed erano buone, tempo di frittura 8 minuti. Ciao!

  • Federica ha scritto: sabato 02 luglio 2016

    Ciao, li ho fatti e sono venuti veramente buoni, ma la crespella non mi è venuta così sottile come avrei voluto. Forse dovevo diluire un po di più la pastella? Avete qualche suggerimento, cosa posso aver sbagliato?

  • Kaila ha scritto: mercoledì 11 maggio 2016

    Per fare le mini crêpes nella padella va messo il burro?

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: lunedì 16 maggio 2016

    @Kaila : Ciao Kaila, no per questo impasto non c'è bisogno di ungere la padella, purché questa sia antiaderente smiley un saluto!

  • Meri ha scritto: sabato 16 aprile 2016

    Dopo tanti esperimenti finalmente la crepe perfetta, GRAZIE

  • Rosanna ha scritto: giovedì 07 aprile 2016

    Tutto perfettamente. .. perfetto !!! Ogni ricetta è sempre infallibile! Ad oggi... mai delusa !grazie a voi... la mia cucina.... è sempre al top!

  • lina ha scritto: domenica 14 febbraio 2016

    Sembrano ottime, oggi provo a cucinarle

  • Davide ha scritto: sabato 06 febbraio 2016

    Tutto perfetto, impossibile fare le crêpes in questo modo però. Risultato finale due ore perse e neanche un involtino riuscito. Di conseguenza meglio stare sulla ricetta tradizionale per preparare gli involtini.

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: venerdì 15 aprile 2016

    @Davide:Ciao Davide cosa non è riuscito nella ricetta? Con qualche dettaglio in più speriamo di poterti aiutare a fare meglio la prossima volta smiley

  • Ilaria ha scritto: venerdì 01 gennaio 2016

    Una domanda: è obbligatorio usare la pentola wok?

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: venerdì 01 gennaio 2016

    @Ilaria: Ciao, sarebbe preferibile ma non è indispensabile!

  • Laura ha scritto: mercoledì 30 dicembre 2015

    Ciao Sonia, devo dire che le tue ricette sono sempre infallibili! Sto organizzando una cena con piatti orientali e ho pensato di fare anche gli involtini. Posso prepararli un po prima e scaldarli in forno?

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: mercoledì 30 dicembre 2015

    @Laura: Ciao Laura, sarebbe meglio farli al momento ma anche riscaldati in forno saranno buonissimi smiley un saluto!

10 di 309 commenti visualizzati Mostra altri commenti »

Lascia un Commento

I commenti inviati verranno moderati dalla redazione prima di essere pubblicati.
Per maggiori informazioni CLICCA QUI