Kipferl alla vaniglia

Dolci e Desserts
Kipferl alla vaniglia
  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 20 min
  • Cottura: 15 min
  • Dosi per: 4 persone
  • Costo: basso
  • Nota: + due ore raffreddamento
108 Aggiungi al tuo ricettario

Presentazione

I kipferl sono dei buonissimi biscottini alla vaniglia, tipici della tradizione gastronomica Austriaca e soprattutto della città di Vienna.
E’ qui, infatti, che questi dolcissimi biscottini vengono preparati durante il periodo dell’avvento, in attesa del Natale.

Chi visita Vienna in questo magico periodo, non può esimersi dall’assaggiare questi dolci piccoli ferri di cavallo, che sono disponibili in più varianti e gusti per soddisfare il goloso più incontentabile.

Kipferl alla vaniglia
Ingredienti
Farina 250 g
Burro 150 g
Zucchero 100 g
Mandorle 100 g
Vanillina 1 bustina
Uova 1
Zucchero a velo 70 gr (per guarnire)

Preparazione

Kipferl alla vaniglia

La prima cosa da fare è sicuramente scottare le mandorle  in acqua bollente e, dopo aver tolto loro la buccia, che verrà via  agevolmente grazie all'acqua calda, tritarle finemente. Prendete una ciotola abbastanza capiente e versateci la farina, aggiungete le mandorle tritate (1), lo zucchero  semolato (2) e unite poi tutti gli altri ingredienti (3).

Kipferl alla vaniglia

Impastate, quindi, la farina con lo zucchero semolato, il burro, l’uovo, la vanillina, amalgamando bene il tutto (4). Quando l'impasto sarà sufficientemente compatto (5), schiacciatelo dandogli la forma di un panetto, avvolgetelo nella pellicola trasparente (6) e lasciatelo riposare in frigo per almeno 2 ore.

Kipferl alla vaniglia

Trascorse le due ore, preparate i vostri kipferl prendendo un po’ d’impasto e creando dei piccoli ferri di cavallo dello spessore di 1-2 centimetri (7) e disponeteli su una placca da forno rivestita con l'apposita carta (8). Mettete il tutto in forno preriscaldato a 170° per almeno 15 minuti. I kipferl saranno pronti quando avranno assunto un bel colore dorato: a quel punto, toglieteli dal forno e spolverateli con dello zucchero a velo (9).

Curiosità

Ovviamente, il posto migliore per gustare questi fantastici biscottini è sicuramente Vienna dove, nelle tipiche pasticcerie o, ancora meglio nelle caffetterie, potrete gustare, soprattutto nel periodo natalizio, degli ottimi kipferl preparati da mani esperte ed accompagnati da una cioccolata calda o un buon tè.

Il consiglio di Sonia

L’accostamento più strategico è sicuramente quello con la cioccolata calda: imperdibile!

Altre ricette

I commenti (108)

Se hai provato a realizzare questa ricetta aggiungi un tuo commento, se invece preferisci un consiglio prima di realizzarla richiedi qui un parere.
I commenti verranno aggiornati ogni 15 minuti circa.

  • lora ha scritto: martedì 29 aprile 2014

    Iao volevo chiederti se posso usare la canella al posto delle mandorle, e in che quantita...grazie

  • Sonia Peronaci ha scritto: giovedì 16 gennaio 2014

    @alessandra: Ciao, si se preferisci puoi usarla!

  • Monica ha scritto: sabato 21 dicembre 2013

    Ho utilizzato per l'aroma di vaniglia i semi di una bacca. Appena sfornati e sono buonissimi!

  • alessandra ha scritto: lunedì 16 dicembre 2013

    al posto delle mandorle si puo' usare la farina di mandorle? in che quantità? sempre 100 gr? grazie per la risposta.

  • Sonia Peronaci ha scritto: martedì 10 dicembre 2013

    @ingrid: certo smiley

  • ingrid ha scritto: lunedì 09 dicembre 2013

    Ciao Sonia vorrei sapere se l'impasto lo posso preparare prima e congelarlo? Graziesmiley

  • paola ha scritto: mercoledì 27 novembre 2013

    fatti ieri sera... ottimi andati a ruba... da rifare sicuramente...

  • Sonia Peronaci ha scritto: giovedì 17 ottobre 2013

    @Cristina: Ciao, usa pure il forno statico!

  • Cristina ha scritto: giovedì 17 ottobre 2013

    ciao Sonia, per i biscotti il forno va bene statico o ventilato ?

  • Sonia Peronaci ha scritto: venerdì 20 settembre 2013

    @Francesca: sì puoi usare anche la farina di mandorle.

10 di 108 commenti visualizzati Mostra altri commenti »

Lascia un Commento