Lasagne alla ricotta

Lasagne alla ricotta
  • Difficoltà:
    Molto Bassa
  • Cottura:
    60 min
  • Preparazione:
    25 min
  • Dosi per:
    4 persone
  • Costo:
    Basso

Lasagne ai carciofi con ricotta e capperi

Lasagne alla ricotta

Le lasagne alla ricotta sono un primo piatto davvero insolito, dal sapore delicato e molto gradevole al palato.

Sono un’alternativa vegetariana alle classiche lasagne, ottime da servire in occasione del pranzo di Natale o di una cena importante.

L’ingrediente fondamentale delle lasagne è la ricotta che deve essere freschissima e cremosa.

Il sapore di queste lasagne sarà ancora più speciale se si utilizzerà la ricotta di pecora o di bufala.

Le lasagne alla ricotta sono molto facili da preparare: diventeranno il vostro piatto forte!

Ingredienti per la crema di ricotta
Ricotta 500 gr
Olio di oliva 2 cucchiai
Acqua calda q.b.
Sale q.b.
Pepe nero macinato q.b.
Per la besciamella
Latte 500 ml
Farina 40 gr
Burro 50 gr
Sale q.b.
Noce moscata q.b.
Parmigiano reggiano grattugiati 100 gr
Pecorino grattugiato 50 gr
Ingredienti per le lasagne
Lasagne fresche 25o gr
Olio di oliva 4 cucchiai
Pepe bianco q.b.
Timo fresco 4 rametti
Noce moscata in polvere q.b.

Preparazione

Lasagne alla ricotta
Per preparare le lasagne alla ricotta, per prima cosa preparate la besciamella (cliccate qui per maggiori indicazioni): preparate il roux con burro e farina (1), aggiungeteci il latte e mescolate fino a che non si sarà addensata; salate e speziate con noce moscata (2). Aggiungete i formaggi grattugiati e mescolate per sciogliere il tutto (3).
Lasagne alla ricotta
Mettete la ricotta in una ciotola con l'olio di oliva e qualche cucchiaio di acqua calda (4), quindi stemperate il tutto con una frusta (5) per rendere la ricotta cremosa e omogenea (6) infine aggiustate di sale.
Lasagne alla ricotta
Iniziate a comporre le lasagne: sul fondo di una pirofila stendete un paio di cucchiai di olio e di besciamella (7), appoggiate le lasagne (scottate in acqua bollente se secche) (8) e cospargetele con uno strato di crema di ricotta (9) e uno di besciamella.
Lasagne alla ricotta
Condite poi con noce moscata, pepe bianco e timo fresco (10-11). Continuate alternando le lasagne agli strati di ricotta e besciamella (12) e speziate ogni strato.
Lasagne alla ricotta
Terminate con uno strato di besciamella (13), spolverizzate con noce moscata e pepe e guarnite con le foglioline di timo (14). Infornate le lasagne in forno già caldo a 160 gradi per un’ora, fino a che si presenterà la classica crosticina dorata (15). Sfornate le lasagne alla ricotta, lasciatele riposare una decina di minuti quindi tagliatele e servitele.

Conservazione

Conservate le lasagne alla ricotta in frigorifero in un contenitore ermetico per massimo due giorni. Se volete potete congelare le lasagne già cotte chiuse in un contenitore ermetico o in una vaschetta di alluminio per massimo 30 giorni. Per scongelare le lasagne alla ricotta, tiratele fuori dal freezer e mettetele in frigorifero la sera prima dell'utilizzo, oppure utilizzate il microonde con funzione defrost. Si consiglia di scaldare le lasagne in forno già caldo per una decina di minuti in modo da farle rinvenire.

Consiglio

Se volete potete realizzare voi la pasta fresca seguendo la ricetta che trovate qui: pasta all'uovo.

Altre ricette:

 
 

I vostri commenti ( 134 Commenti )

Se hai provato a realizzare questa ricetta aggiungi un tuo commento, se invece preferisci un consiglio prima di realizzarla richiedi qui un parere.
Prova anche a chiedere consigli alla nostra numerosa comunità nel Forum

I commenti verranno aggiornati ogni 15 minuti circa.


134
Sonia-Gz ha scritto: Sabato 28 Dicembre 2013  |  Rispondi »
@M3: è un'ottima idea!
133
M3 ha scritto: Giovedì 26 Dicembre 2013  |  Rispondi »
Qualcuno ha provato a farla a crêpes? Sonia, pensi possa andar bene?
132
Umberto ha scritto: Martedì 19 Novembre 2013  |  Rispondi »
Ciao Sonia
queste lasagne erano veramente speciali e chi le ha assaggiate te ne è grato.
Ti chiedo, se possibile una ricetta per una lasagna a base di pesce. non ho trovato nulla nel tuo immenso database.
grazie!
131
Sonia-Gz ha scritto: Lunedì 20 Maggio 2013  |  Rispondi »
@Ely: Puoi fare in entrambi i modi, facendo attenzione se le cuoci prima di fare una besciamella più liquida altrimenti tra la cottura e poi il rinvenimento in forno le lasagne potrebbero seccarsi troppo!
130
esther ha scritto: Martedì 14 Maggio 2013  |  Rispondi »
Ho preparato questa ricetta con le crepes al posto delle lasagne:strepitose!!!
129
Ely ha scritto: Venerdì 12 Aprile 2013  |  Rispondi »
Salve, volevo sapere se dovessi prepararle il giorno prima, devo tenere in frigo crude e poi le cuocio il giorno dopo i le conservo già cotte e così le riscaldo solamente? Come tengono meglio il sapore? Grazie mille smiley
128
Roberta ha scritto: Venerdì 01 Marzo 2013  |  Rispondi »
secondo me ci starebbe benissimo anche un'aggiunta di granella di noci!
127
chiara tasca ha scritto: Domenica 17 Febbraio 2013  |  Rispondi »
ho eseguito questa ricetta per il menu di capodanno,
il risultato è stato ottimo!
ho usato però le lasagne all'uovo "subito in forno" emiliane.
cmq una bontà...
forse la prossima volta aumenterò le dosi di besciamella per rendere la lasagna meno secca.
126
Teresa ha scritto: Lunedì 11 Febbraio 2013  |  Rispondi »
Ciao Sonia. Se volessi utilizzare gli anellini siciliani al posto delle lasagne, che quantità dovrei utilizzare? Sempre 250 gr?
125
delia ha scritto: Venerdì 11 Gennaio 2013  |  Rispondi »
Grazie Sonia della repentina risposta...e ti dico che già stasera ho ripreso a leggere tue ricette...grazie di cuore...
10 di 134 commenti visualizzati

Lascia un Commento