Lenticchie saporite agli aromi

Contorni
Lenticchie saporite agli aromi
36 Aggiungi al tuo ricettario
  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 5 min
  • Cottura: 50 min
  • Dosi per: 6 persone
  • Costo: basso

Presentazione

Le lenticchie sono dei legumi ricchi di principi nutritivi, che generalmente vengono assaporate come contorno e associate al cotechino per tradizione, ma sono un’ottima pietanza anche se gustate da sole o se usate per arricchire minestre e zuppe.
Le lenticchie saporite agli aromi vengono cucinate con un soffritto di cipolla, aromatizzate con alloro, ginepro e chiodi di garofano e insaporite con vino rosso e pancetta.

Ingredienti
Lenticchie 500 g
Cipolle 1
Alloro 2-3 foglie
Chiodi di garofano 5
Ginepro 6 bacche
Olio extravergine di oliva 5 cucchiai
Pancetta affumicata 80 gr
Pepe nero macinato a piacere
Brodo vegetale 1 litro
Vino rosso 80 ml

Preparazione

Lenticchie saporite agli aromi

Per preparare le lenticchie saporite agli aromi fate soffriggere, in una pentola antiaderente, la cipolla tritata finemente (1) con poco olio, a fuoco basso, quindi aggiungete le foglie di alloro (2), le bacche di ginepro e i chiodi di garofano (3).

Lenticchie saporite agli aromi

Tagliate finemente la pancetta affumicata, a striscioline o a dadini, quindi aggiungetela alla cipolla (4). Quando la cipolla sarà appassita, aggiungete le lenticchie secche (5) e fate loro assorbire, per qualche istante, il condimento. Lasciate cuocere il tutto per qualche minuto, sempre a fuoco dolce; aggiungete quindi il vino rosso e lasciate sfumare (6).

Lenticchie saporite agli aromi

Bagnate le lenticchie con il brodo (7), a filo, e continuate la cottura per almeno 45/60 minuti, a seconda dalla grandezza delle lenticchie, a pentola coperta (8). Controllate spesso che i legumi non si asciughino troppo: in tal caso aggiungete qualche mestolo di brodo (9). Per ultimo aggiustate di sale e pepe, e servite le lenticchie saporite agli aromi quando sono ancora ben calde. Ricordate che le lenticchie tendono ad assorbire i liquidi di cottura anche lontano dal fuoco, quindi, se non le consumate immediatamente, tenete da parte un po’ di brodo da aggiungere alla preparazione per renderla più morbida.

conservazione

Le lenticchie saporite agli aromi possono essere conservate in frigorifero, poste in un contenitore ermetico, per 2-3 giorni al massimo.

Potete congelar le lenticchie da cotte e scongelarle in frigorifero al momento di utilizzarle.

consiglio

Lasciare in ammollo per una notte le lenticchie (come per gli altri legumi) è un uso popolare tramandato di generazione in generazione, che sembra non avere nessun vantaggio se non di diminuire leggermente i tempi di cottura, tant’è che sulle confezioni dei legumi in vendita non viene consigliato l’ammollo; se volete velocizzare la preparazione, evitando l'ammollo, potete invece fare cuocere le lenticchie (per una ventina di minuti) con la pentola a pressione a fuoco molto basso, dimezzando così i tempi di cottura.

Altre ricette

I commenti (36)

Se hai provato a realizzare questa ricetta aggiungi un tuo commento, se invece preferisci un consiglio prima di realizzarla richiedi qui un parere.

  • Silvia m3 ha scritto: mercoledì 27 aprile 2016

    Molto molto buone! Consigliate!

  • gianni ha scritto: sabato 12 marzo 2016

    @Eliroc: un teroldego ca benissimo

  • Paola ha scritto: venerdì 29 gennaio 2016

    Ciao Sonia, Posso omettere il vino rosso ed aggiungere carota e sedano al soffritto? Grazie Paola

  • Redazione Giallozafferano ha scritto: venerdì 29 gennaio 2016

    @Paola: Ciao Paola, se proprio preferisci omettere il vino va bene e puoi aggiungere carota e sedano smiley un saluto!

  • Federica ha scritto: venerdì 22 gennaio 2016

    Buonissima ricetta!L'ho fatta diverse volte ed é stata sempre un successo!La pancetta si può sostituire anche prosciutto crudo tritato o tagliato a striscioline, meglio ancora se speck! smiley

  • Mauro ha scritto: domenica 03 gennaio 2016

    Provata oggi veramente notevole. Al posto della pancetta che non avevo in casa ho usato un salamino tirolese leggermente piccante ed affumicato. Il risultato è stato buonissimo.

  • Fabiana ha scritto: venerdì 01 gennaio 2016

    Io le ho fatte già un mese fa senza pancetta e sono venute buonissime!!! Le sto preparando adesso per stasera, sostituirò la pancettacon le salsicce... è capodanno e dobbiamo assolutamente mangiarle!!!

  • maria ha scritto: giovedì 31 dicembre 2015

    ho fatto le lenticchie l'ultimo dell'anno - quelle avanzate le ho surgelate sono buonissime.

  • Enrico Di Cesare ha scritto: giovedì 31 dicembre 2015

    Buona sera deve essere molto buono questo piatto mia moglie lo sta gia cucinando

  • Eliroc ha scritto: giovedì 31 dicembre 2015

    Scusate la mia ignoranza ma "vino rosso" mi sembra un pò generico...qual'è il vino rosso consigliato per cucinare questo piatto? Grazie

  • Simona ha scritto: giovedì 31 dicembre 2015

    Fatte due giorni fa (ho omesso la pancetta perché non ce l'avevo) ma è venuta buonissima lo stesso. Il tris alloro-ginepro-chiodi di garofano rendono il piatto profumato e gradevolissimo. Grazie X la ricetta. Le rifaccio stasera X il cenone. Speriamo di non combinare guai!!

10 di 36 commenti visualizzati Mostra altri commenti »

Lascia un Commento

I commenti inviati verranno moderati dalla redazione prima di essere pubblicati.
Per maggiori informazioni CLICCA QUI