Lingue di gatto

Lingue di gatto
  • Difficoltà:
    Molto Bassa
  • Cottura:
    7-8 min
  • Preparazione:
    30 min
  • Costo:
    Molto Basso
Lingue di gatto

Le lingue di gatto sono dei biscotti molto facili da preparare, il lnome deriva dalla loro forma stretta e lunga.

Gli ingredienti delle lingue di gatto sono semplici: bastano uova, farina e zucchero e burro. Le lingue di gatto si abbinano perfettamente al tè, e possono essere servite con il gelato e con altri tipi di dolci al cucchiaio.

Le lingue di gatto si possono utilizzare anche per guarnire torte o, perché no, da mangiare da sole.

Per circa 50 lingue di gatto
Farina 100 gr
Burro 100 gr
Zucchero a velo 100 gr
Uova 4 albumi
Vanillina 1 bustina

Preparazione

Lingue di gatto
Prima di procedere con la preparazione delle lingue di gatto fate ammorbidire il burro a temperatura ambiente. Una volta che il burro si è ammorbidito mettetelo in una ciotola e lavoratelo con un cucchiaio (1), aggiungete lo zucchero a velo  (2) finché non ottenete una consistenza a “pomata” ovvero molto morbida (3).


Lingue di gatto
 Poi unite poco alla volta la vanillina, la farina setacciata (4-5) e continuate aggiungendo uno alla volta gli albumi  (6) che non devono essere freddi ma a temperatura ambiente. Mescolate gli albumi funo alla volta amalgamandoli perfettamente (7-8).

Lingue di gatto
Mettete l’impasto così ottenuto in una tasca da pasticcere munita di bocchetta del diametro di 5-6 mm e stendetelo sulla placca da forno formando dei bastoncini lunghi 5-6 cm e larghi circa 1,5 cm. Ricordatevi di lasciare qualche centimetro tra un bastoncino e l’altro in modo che non si tocchino durante la cottura (9). Le lingue di gatto vanno infornate a forno preriscaldato a 200°. Per la cottura saranno sufficienti 7-8 minuti, fino a quando i loro bordi non cominceranno a essere dorati. Una volta sfornate le lingue di gatto andranno staccate subito dalla teglia con l’aiuto di una spatola e lasciate raffreddare. Le lingue di gatto cotte possono essere conservate in una scatola di latta con il coperchio.

Consiglio

Le lingue di gatto appena sfornate e ancora calde sono molto malleabili e possono essere “lavorate” per dargli la forma che si desidera come, ad esempio, quella di un ricciolo o di una spirale.

Altre ricette:

 
 

I vostri commenti ( 161 Commenti )

Se hai provato a realizzare questa ricetta aggiungi un tuo commento, se invece preferisci un consiglio prima di realizzarla richiedi qui un parere.
Prova anche a chiedere consigli alla nostra numerosa comunità nel Forum

I commenti verranno aggiornati ogni 15 minuti circa.


161
fra66 ha scritto: Domenica 13 Aprile 2014  |  Rispondi »
le lingue di gatto sono ottime. Ma al posto della vanillina, se ho una bacca di vaniglia, quanta ne devo mettere? Grazie in anticipo
160
fra66 ha scritto: Domenica 13 Aprile 2014  |  Rispondi »
@elenia: puoi utilizzare le sach a poche usa e getta oppure prendere la carta da forno e fare un cono e arrotolarlo stretto a seconda della grandezza desiderata e la punta del cono sara' perfetta
159
fra66 ha scritto: Domenica 13 Aprile 2014  |  Rispondi »
@elenia: puoi prendere la carta da forno e arrotolarla tipo a cono lasciando in cima lo spessore che desideri
158
fra66 ha scritto: Domenica 13 Aprile 2014  |  Rispondi »
@elenia: puoi prendere la carta da forno e arrotolarla tipo a cono lasciando in cima lo spessore che desideri
157
Petardo238 ha scritto: Venerdì 04 Aprile 2014  |  Rispondi »
Mi fa pensare ad una cosa: hai il forno in bolla? cioè è perfettamente in piano? La teglia è liscia o con abbombatura centrale (tipo la mia). Solitamente si allargano dove trovano la pendenza (a valle)
156
Petardo238 ha scritto: Venerdì 04 Aprile 2014  |  Rispondi »
Prendi un sacchetto cuki e taglia un angolino. Anche se la forma della striscia non è regolare, in cottura si livella automaticamente, l'importanteè andare dritti, quello potrebbe far diventare il bordo seghettato (ma se voluto come effetto allora non c'è problema smiley )
155
Petardo238 ha scritto: Venerdì 04 Aprile 2014  |  Rispondi »
Prendi un sacchetto cuki e taglia un angolino. Anche se la forma della striscia non è regolare, in cottura si livella automaticamente, l'importanteè andare dritti, quello potrebbe far diventare il bordo seghettato (ma se voluto come effetto allora non c'è problema smiley )
154
MartinaSM ha scritto: Domenica 30 Marzo 2014  |  Rispondi »
Appena sfornate ed esclusa la forma non molto precisa decisamente perfette! Le ricette di Giallo Zafferano sono sempre le migliori!
153
elenia ha scritto: Domenica 30 Marzo 2014  |  Rispondi »
Non ho la tasca da pasticcere come posso fare ???? (Urgente)
152
ilaria90 ha scritto: Martedì 25 Marzo 2014  |  Rispondi »
ciao sonia! appena sforno le lingue di gatto e le lascio raffreddare sono croccanti ma quando le chiudo in una scatola di latta con un tovagliolo di carta e qualche zolletta di zucchero(per assorbire l'umiditàsmiley si ammollano... ed è un peccato smiley hai qualche dritta???
10 di 161 commenti visualizzati

Lascia un Commento