Speciale Regali da mangiare

Liquore al mandarino

Bevande
Liquore al mandarino
62 Aggiungi al tuo ricettario
  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 30 min
  • Cottura: 30 min
  • Costo: basso
  • Nota: più il tempo necessario per far macerare la scorza nell'alcool (1 settimana), per il raffreddamento dello sciroppo (circa 30 minuti) e per far riposare il liquore prima del consumo (circa 1 mese).

Presentazione

Esistono numerosi liquori a base di frutta, ma quelli agli agrumi, come il nostro liquore al mandarino, sono tra i più caratteristici e graditi per l’aroma e il gusto, davvero unici.
Il liquore al mandarino, detto anche "mandarinetto", è un ottimo digestivo tipico della tradizione siciliana, ideale da gustare freddo dopo i pasti oppure da utilizzare per aromatizzare dolci e macedonie. Nella nostra versione viene preparato mettendo a macerare la scorza dei mandarini nell'alcool puro per una settimana; in seguito si aggiunge lo sciroppo di zucchero,  si filtra il composto  e il liquore viene fatto riposare per un mese.

Ingredienti per 2 lt di liquore
Acqua 1 l
Zucchero 1 kg
Mandarini la scorza di 20 mandarini (rigorosamente non trattati)
Alcol puro per uso alimentare 1 litro

Preparazione

Liquore al mandarino

Per preparare il liquore al mandarino lavate bene i mandarini sotto l'acqua fresca corrente e asciugateli con cura utilizzando un canovaccio pulito (1-2). Sbucciate i frutti con cura prelevando la scorza (solo la parte arancione della buccia) (3)

Liquore al mandarino

e aggiungete quest’ultima all’alcool puro in una bacinella capiente (4). Lasciate macerare il tutto per una settimana, a temperatura ambiente (o in frigorifero), coprendo accuratamente con la pellicola (5). Trascorso il tempo indicato, prendete lo zucchero, mettetelo in una casseruola (6)

Liquore al mandarino

e fatelo sciogliere a fuoco dolce (7), aggiungendo poco alla volta l’acqua, finchè non si sarà formato uno sciroppo che non sia troppo denso (8). Quando il caramello assumerà un colore leggermente ambrato (9) aggiungete tutta l’acqua rimasta, spegnete il fuoco e lasciate raffreddare (ci vorranno circa 30 minuti).

Liquore al mandarino

Prendete ora il macerato di scorza e alcool e aggiungetelo allo sciroppo di zucchero (10), mescolate bene, filtrate il composto per eliminare le scorze (11), quindi imbottigliatelo (12). Riponete il tutto in un luogo fresco e asciutto e consumate dopo almeno un mese. Il liquore al mandarino va servito freddo.

Conservazione

Una volta aperta la bottiglia del liquore al mandarino, conservatela in frigorifero, sempre ben tappata.

Consiglio

Se volete dare un gusto ancora più deciso al vostro liquore, potete aggiungere 3-4 chiodi di garofano.

Altre ricette

I commenti (62)

Se hai provato a realizzare questa ricetta aggiungi un tuo commento, se invece preferisci un consiglio prima di realizzarla richiedi qui un parere.
I commenti verranno aggiornati ogni 15 minuti circa.

  • juan ha scritto: martedì 25 agosto 2015

    con questa ricetta quanti gradi abbiamo?

  • matteo ha scritto: venerdì 20 marzo 2015

    Ciao! Io ho scaldato sul fuoco il macerato l acqua e lo zucchero insieme il sapore è ottimo ma ho l impressione che abbia perso di gradazione sapete aiutarmi??

  • Sonia Peronaci ha scritto: venerdì 27 marzo 2015

    @matteo: Ciao Matteo, si purtroppo in cottura si sarà abbassata un po' la gradazione alcolica conservata dalle scorze. Non ti consiglio di versare altro alcol, magari consumalo così smiley

  • luigia ha scritto: mercoledì 11 marzo 2015

    Ciao sonia smiley Ho letto in internet che la sterilizzazione delle bottiglie di vetro è possibile anche nel microonde, a tal proposito vorrei sapere è ugualmente efficace come la sterilizzazione classica? mi consigli di sterilizzare in questo modo? E poi vorrei chiederti se comporta qualcosa lasciar macerare le scorze di mandarino per 9 giorni anzichè 7. Grazie mille smiley

  • Sonia Peronaci ha scritto: mercoledì 11 marzo 2015

    @luigia: Ciao Luigia! Prova a vedere i consigli sul sterilzzare i vasetti: come fare della nostra blogger smiley

  • sergio ha scritto: venerdì 20 febbraio 2015

    si puo usare per fare il ponc?

  • Sonia Peronaci ha scritto: giovedì 16 aprile 2015

    @sergio: ciao Sergio, certamente potrebbe essere un ottimo abbinamento! Prova a miscelarlo con l'aperol! 

  • laura85 ha scritto: lunedì 12 gennaio 2015

    Scusa ma nell'elenco della ricetta non è specificata la quantità dell'acqua. Invece nel procedimento specifichi di metterne un pò per sciogliere lo zucchero e poi aggiungere il resto. Il resto di quale totale????????

  • Sonia Peronaci ha scritto: lunedì 12 gennaio 2015

    @laura85:Laura, negli ingredienti è specificato 1 litro d'acqua!

  • Maria ha scritto: sabato 20 dicembre 2014

    posso farlo con la grappa?

  • Sonia Peronaci ha scritto: mercoledì 07 gennaio 2015

    @Maria:Ciao Maria! Puoi provare!

  • andrea ha scritto: sabato 12 aprile 2014

    salve, è la prima volta che faccio una cosa del genere e purtroppo, a causa di false informazioni, ho messo lo sciroppo di zucchero già dal primo giorno, senza quindi far riposare solo alcol e scorze. Cosa implica? come posso, se serve, rimediare? Grazie

  • maria ha scritto: martedì 18 marzo 2014

    La mia mamma metteva i mandarini interi a macerare,che ne pensate?

  • Sonia Peronaci ha scritto: mercoledì 26 febbraio 2014

    @tiziana: buona idea, puoi sostituire parte dell'acqua con la spremuta.

  • tiziana ha scritto: mercoledì 26 febbraio 2014

    Se aggiungessi la spremuta di qualche mandarino allo sciroppo che ne pensate?

10 di 62 commenti visualizzati Mostra altri commenti »

Lascia un Commento