Maccheroni cheese

Primi piatti
Maccheroni cheese
107 Aggiungi al tuo ricettario
  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 45 min
  • Cottura: 25 min
  • Dosi per: 6 persone
  • Costo: basso

Presentazione

Maccheroni cheese

I maccheroni cheese sono maccheroni ricoperti da una crema di formaggi e gratinati in forno, molto gustosi e dal sapore deciso, tipici degli USA dove vengono chiamati anche mac and cheese.
Noi vi presentiamo una versione di questo sostanzioso piatto: abbiamo condito i maccheroni con una crema a base di emmentaler e fontina e poi spolverizzato il tutto con abbondante parmigiano, che in forno crea una croccante crosticina.
Le combinazioni tra i formaggi che potete creare, seguendo i vostri gusti personali, sono tante e diverse: sperimentate!
Una ricetta, chiamata macaroni and cheese, si trova nel libro di cucina “The Virgina Housewife” del 1824, includendo come ingredienti i maccheroni, il burro ed il formaggio. Col tempo, la pancetta e la cipolla hanno fatto il loro ingresso in diverse varianti della medesima ricetta. E’ da considerarsi una ricetta tradizionale degli Stati Uniti d’America, dove ancora oggi è apprezzata e consumata in larga scala.
I maccheroni cheese sono un piatto dal sapore forte e molto invitante che piace agli amanti dei formaggi ma anche ai più piccini.

Ingredienti
Pasta tipo celentani 600 gr
Pangrattato 30 g
Burro 30 g
Parmigiano reggiano grattugiato 100 gr
per la crema di formaggi
Burro 70 g
Farina 00 100gr
Latte 1 l
Fontina 250 g
Emmentaler 250 g
Noce moscata q.b.
Sale q.b.
Pepe q.b.
Parmigiano reggiano grattugiato 100 gr

Preparazione

Maccheroni cheese

Per realizzare i maccheroni cheese, per prima cosa tagliate a pezzi tutti formaggi privati di scorza (1); ponete i formaggi in un mixer (2) (se non l'avete grattugiateli a mano) e tritateli (3).

Maccheroni cheese

Preparate poi la crema di formaggi: in una pentola, fate sciogliere il burro e unite la farina setacciata (4) quindi mescolate i due ingredienti con una frusta per formare il roux (5). A questo punto, versate nella stessa pentola il latte (6) e continuate a mescolare, tenendo il fuoco basso, finchè non otterrete un composto cremoso e denso.

Maccheroni cheese

Aggiustate di sale, pepe e noce moscata (7) quindi aggiungete i formaggi grattugiati e continuate a cuocere per altri 7 minuti circa, mescolando il tutto per amalgamare gli ingredienti (8). Cuocete la pasta in abbondante acqua bollente salata (9).

Maccheroni cheese

Scolate i maccheroni molto al dente, circa un paio di minuti prima del termine previsto, versateli in una ciotola (10) e irrorateli con un filo di olio (11) quindi mescolate in modo che la pasta non si attacchi.  Fatto questo, imburrate bene una teglia capiente e ricoprite la base e i lati di questa con il pangrattato (12).

Maccheroni cheese

Unite la crema di formaggio alla pasta e mescolate per bene (13). Versate la pasta nella teglia (14), cospargetene la superficie con il parmigiano grattugiato (15) e lasciate cuocere i maccheroni cheese in forno statico già caldo per circa mezz'ora a 180° (forno ventilato 160° per 20-25 minuti) e continuate per altri 15 minuti mettendo il forno in modalità grill, in modo da ottenere una dorata e croccante crosticina. Una volta pronti, togliete la teglia dal forno e servite i vostri maccheroni cheese ben caldi.

Conservazione

I maccheroni cheese possono essere conservati in frigorifero, coperti, per massimo due giorni.
Dopo la cottura in forno potete congelare la pasta in un contenitore ermeticamente chiuso e consumarla al bisogno.

Consiglio

Potete preparare i maccheroni cheese utilizzando anche altri tipi di pasta come ad esempio i rigatoni , le penne o qualsiasi altro tipo di pasta corta.
Potete usare i formaggi che preferite, ricordando di utlilizzare almeno un tipo di formaggio filamentoso e dal gusto forte.
La ricetta originale include il cheddar non stagionato, quello bianco.
Per una riuscita ottimale della ricetta vi consigliamo di stare un po’ indietro con il sale nell'acqua per la pasta, per bilanciare al meglio il sapore della ricetta, contando la sapidità della crema al formaggio.

Curiosità

In America esistono molte versioni già pronte dei maccheroni cheese. Durante la seconda guerra mondiale, le misere razioni di carne e la sempre più massiccia presenza di donne lontano da casa, resero i maccheroni cheese pronti della Kraft, il “Kraft Dinner”, uno dei prodotti più venduti in quel periodo.
La sua durata di conservazione pari a dieci mesi, grazie allo sviluppo di formaggi trattati, fu determinante per chi non disponeva di un frigorifero.
Lo slogan che accompagnava la sua pubblicità citava: “Una cena per quattro, in nove minuti, al prezzo di 19 centesimi”.

Altre ricette

I commenti (107)

Se hai provato a realizzare questa ricetta aggiungi un tuo commento, se invece preferisci un consiglio prima di realizzarla richiedi qui un parere.
I commenti verranno aggiornati ogni 15 minuti circa.

  • Chiara ha scritto: lunedì 11 agosto 2014

    Buonissimiiiiiiiii li faccio spesso li adoriamo tutti in famiglia!! ????

  • Sonia Peronaci ha scritto: venerdì 18 luglio 2014

    @Francesca: Ciao, non te lo consiglierei.

  • Francesca ha scritto: venerdì 18 luglio 2014

    @Sonia-Gz: scusa Sonia,come un formaggio potrei utilizzare la panna da cucina?

  • Sonia Peronaci ha scritto: lunedì 07 luglio 2014

    @nadia: Ciao, si puoi congelare la teglia e scongelarla all'occorrenza in frigo per scaldarla al forno ma solo se avrai utilizzato tutti ingredienti freschi non decongelati.

  • nadia ha scritto: lunedì 07 luglio 2014

    si può conservare in freezer?

  • Lindsay ha scritto: venerdì 04 luglio 2014

    Sono americana e nonostante il fatto che questa ricetta sembri ottima...non é la versione vera che mangiamo qui. Si vede due tipi di macaroni and cheese. Una gratinata ed una non...quella più popolare é sicuramente quella non gratinata. Si fa con la pasta ed una crema fatta di burro e il formaggio cheddar (a volte anche american cheese). É arancia in colore e non ha i distinti sapori dei formaggi in questa ricetta. Però, questa versione é sicuramente un buon piatto smiley food for thought

  • Sonia Peronaci ha scritto: mercoledì 18 giugno 2014

    @noemy: Ciao, si puoi dividere la realizzazione o prepararla la mattina e cuocerla la sera!

  • noemy ha scritto: mercoledì 18 giugno 2014

    ciao e complimenti a tutto lo staff di gz. volevo chiedere: è possibile dividere la ricetta in due fasi di realizzazione oppure si può preparare la mattina per la sera? lavoro fino a tardi e non ho mai tempo per queste ricettine buone!

  • rioda ha scritto: martedì 06 maggio 2014

    Ho provato a fare questa ricetta usando masdaammer ed asiago, una bontà assurda

  • Enza ha scritto: lunedì 31 marzo 2014

    un pasto semplice da fare quando si ha poco tempo... buonissimo io ho aggiunto anche piselli e cubetti di prosciutto...una vera delizia

10 di 107 commenti visualizzati Mostra altri commenti »

Lascia un Commento